Donne e magia: oddio!

Storia, aneddoti... di ieri e di oggi.
Lam
Moderatore
Messaggi: 584
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

21/09/2016, 19:55

Dani ha scritto:Certamente la mancanza di un modello non vieta alle donne di diventare maghe, però non vanno nemmeno sottovalutati i benefici che può portare l'avere un qualcuno a cui fare riferimento. Può darti una spinta in più o essere di ispirazione. :
Era esattamente a questo che mi riferivo, grazie per averlo esplicitato come io non sono stata in grado di fare. E... diventare dei modelli! Davvero una grossissima responsabilità :lol:
Minute after minute, hour after hour.

Avatar utente
GabriGrimm
Team Leader
Messaggi: 4050
Iscritto il: 15/10/2013, 7:59

22/09/2016, 7:18

Quindi secondo voi meglio mandare avanti gli altri così almeno c'è già qualcuno che ci spiana la strada!?
No non regge , giustificazione bocciata.
Prima si è parlato di Gandhi, di una società arretrata...razzismo...che le cose devono cambiare...tutti luoghi comuni e buonisti, e poi non avete il coraggio di fare un passo avanti e combattere per diventare dei modelli, dare un esempio?
Grossa responsabilità?
Verò è piuttosto, che per fare tutto ciò ci vuole motivazione, carattere e coraggio, anche se il risultato finale è un fallimento, ma certo non si può dire di non averci provato.
Qual è la cosa che ti piace di più nella tua città?
...i salti alti...

Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1300
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

22/09/2016, 7:38

GabriGrimm ha scritto:Quindi secondo voi meglio mandare avanti gli altri così almeno c'è già qualcuno che ci spiana la strada!?
No non regge , giustificazione bocciata.
Prima si è parlato di Gandhi, di una società arretrata...razzismo...che le cose devono cambiare...tutti luoghi comuni e buonisti, e poi non avete il coraggio di fare un passo avanti e combattere per diventare dei modelli, dare un esempio?
Grossa responsabilità?
Verò è piuttosto, che per fare tutto ciò ci vuole motivazione, carattere e coraggio, anche se il risultato finale è un fallimento, ma certo non si può dire di non averci provato.
Ma secondo me hai ragione ma hai dimenticato di contestualizzare. La magia non è mica qualcosa di "necessario" (come lo è la libertà, visto che si parla di Gandhi). Dal momento che non è necessario, in una società in cui sono solo uomini a fare magia è normale che le donne ne facciano di meno per mancanza di punti di riferimento. C'è poi da ricordare questo: da sempre gli uomini sono stati responsabili dell'intrattenimento sociale (nel teatro Shakespeariano le donne non potevano recitare, i ruoli femminili erano fatti da uomini). Prendi l'esempio della conduzione televisiva: i presentatori erano uomini finché si sono viste le prime presentatrici non relegate a ruolo di (ma va'?) assistente, ma è stato tardi. Quindi è logico che prima o poi debba nascere una donna che rivoluzionerà la magia, ma la magia è una nicchia, e potremmo ancora aspettare a lungo. Questioni di statistica! ;)
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Avatar utente
GabriGrimm
Team Leader
Messaggi: 4050
Iscritto il: 15/10/2013, 7:59

22/09/2016, 7:46

Per carità tutto vero, ma io continuo ad essere convinto che perchè cambino le cose qualcuno prima o poi debba metterci la faccia, si migliora dagli errori, non nascondendosi dietro a luoghi comuni.
La risposta è venuta fuori: non ci sono donne in magia perchè non ci sono punti di riferimento, e ho semplicemente risposto ;)
Qual è la cosa che ti piace di più nella tua città?
...i salti alti...

Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1300
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

22/09/2016, 7:49

GabriGrimm ha scritto:Per carità tutto vero, ma io continuo ad essere convinto che perchè cambino le cose qualcuno prima o poi debba metterci la faccia, si migliora dagli errori, non nascondendosi dietro a luoghi comuni.
La risposta è venuta fuori: non ci sono donne in magia perchè non ci sono punti di riferimento, e ho semplicemente risposto ;)
Qualcuno ci metterà la faccia e diventerà "La Professoressa", rivoluzionando la magia :lol: :lol: :lol:
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1300
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

22/09/2016, 7:57

PS: avevo dimenticato un'altra maga che adoro, Jen Kramer.



A partire da 5:00 Jonathan Ross le chiede cosa significa essere una donna in magia, e fa notare per esempio una cosa fondamentale: molte tecniche sono pensate per uomini, con i vestiti degli uomini, una donna deve quindi re-inventarsi. Tanto per dirne una ;)

"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Avatar utente
GabriGrimm
Team Leader
Messaggi: 4050
Iscritto il: 15/10/2013, 7:59

22/09/2016, 8:16



Può piacere o no, lei è una maga delle Ellusionist.

Allison

Qual è la cosa che ti piace di più nella tua città?
...i salti alti...

Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1300
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

22/09/2016, 8:47

A me Amazing Allison non è piaciuta per nulla. Ma proprio per nulla. Per alcune ragioni penso addirittura che sia un cattivo esempio delle donne in magia.

Laura London invece è brava, anche se non è il tipo di magia che piace a me.

Però è sempre lì il problema: per quanto brave, nulla di rivoluzionario, nulla di nuovo. In quel senso ho preferito molto la performer al FISM che ha fatto magia unita al balletto (non ricordo il nome). Numero intellettuale, ma nuovo nella forma.
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Avatar utente
GabriGrimm
Team Leader
Messaggi: 4050
Iscritto il: 15/10/2013, 7:59

22/09/2016, 9:36

Allison non ti è piaciuta ma è arrivata fin li....mettiamola così: motivo in più mostrare quanto una maga che studia sia più brava di lei, gli stimoli non vengono solo dalle cose positive, ma anche in da quelle negative ;)
Per la serie: "Adesso le faccio vedere io cosa vuol dire fare magia!" Intiende?
Qual è la cosa che ti piace di più nella tua città?
...i salti alti...

Dani
Messaggi: 370
Iscritto il: 03/07/2016, 11:00

22/09/2016, 9:53

GabriGrimm ha scritto:Quindi secondo voi meglio mandare avanti gli altri così almeno c'è già qualcuno che ci spiana la strada!?
No non regge , giustificazione bocciata.
Non sto dicendo questo, semplicemente dico che noi uomini ci ritroviamo con un ostacolo in meno. E che ostacolo. Noi la strada ce l'abbiamo già spianata! Abbiamo già qualcuno che è andato avanti per noi, c'è solo l'imbarazzo delle scelta.
Io lo vedo un po' come una corsa ad ostacoli, se mi passate l'analogia: sia uomini che donne possono arrivare alla fine della corsa e vincerla, però se agli uomini cominci a togliere un po' di ostacoli ecco che per loro sarà più facile arrivare alla fine. Questo giustifica le donne che non ci provano nemmeno? No. Questo implica la necessità di non impegnarsi fino in fondo? No. È un qualcosa che rende un po' più arduo la corsa delle donne? Si. È un dato di fatto. Ma, e questo l'ho già detto e lo ripeto, ciò non deve diventare una giustificazione. Sarebbe uno sbaglio. Così come è altrettanto sbagliato, però, non attribuirne il giusto valore. Quante sono le persone che al giorno d'oggi sono diventate quelle che sono pensando:"io da grande voglio essere come lui!". Io sono una tra queste. C'è stata una persona che a un certo punto ha radicalmente cambiato la mia vita spingendomi a intraprendere un ben preciso percorso di studi.
Quindi, ripeto ancora per essere sicuro di non esser frainteso, non dico che la mancanza di un modello deve essere una giustificazione, ma che può fare tanto.
10 The numbers don't lie 10

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite