Donne e magia: oddio!

Storia, aneddoti... di ieri e di oggi.
Avatar utente
GabriGrimm
Team Leader
Messaggi: 4050
Iscritto il: 15/10/2013, 7:59

20/09/2016, 11:47

Jonny3883 ha scritto:
GabriGrimm ha scritto:Per questo non esiste nemmeno la donna che fa levitare l'uomo... ;)
ahahhah... le donne fanno levitare qualcos'altro anche a distanza.... questa si che è magia!! :lol: :lol:
QUOTISSIMO!!!
Qual è la cosa che ti piace di più nella tua città?
...i salti alti...

Dani
Messaggi: 370
Iscritto il: 03/07/2016, 11:00

20/09/2016, 13:13

Visto che è stato citato il contesto storico-sociale e di come abbia influenzato il campo della magia io mi domando: può essere che al giorno d'oggi l'avere una donna come assistente sia diventata una sorta di tradizione? Un po' come associare il rosso alla Ferrari: chi compra una Ferrari presumo che la scelga rossa, magari non solo per il colore in sè, ma per la storia che esso rappresenta.
Inoltre, credo che la donna tagliata a metà sia ormai un classico, come la carta ambiziosa, è forse si cerca di restare fedeli al numero "originale".
Oppure, se accettiamo che il numero dei maghi sia nettamente superiore a quelle delle maghe, penso che la scelta di una donna come assistente sia una logica conseguenza. Se io dovessi fare uno spettacolo e avessi bisogno di un assistente, la prima persona che coinvolgerei sarebbe mia moglie: si creano così piu momenti da passare insieme, momenti che richiedono grande complicità e fiducia. Ovviamente il tutto condito con una grande preparazione.
10 The numbers don't lie 10

Avatar utente
Jonny3883
Messaggi: 148
Iscritto il: 12/07/2016, 20:54
Località: Mendrisio (Svizzera)

20/09/2016, 13:38

Dani ha scritto:Inoltre, credo che la donna tagliata a metà sia ormai un classico, come la carta ambiziosa, è forse si cerca di restare fedeli al numero "originale".
No è diverso

la carta ambiziosa non necessita la scelta di genere (che genere di carte)

invece nella DONNA tagliata a metà, si sceglie il genere femminile.

Quindi ripropongo la mia domanda:
Perchè non trovo alcuna esibizione di una DONNA che taglia a metà un UOMO??
Il coas è l'odrnie più ipmrecettilibe

Dani
Messaggi: 370
Iscritto il: 03/07/2016, 11:00

20/09/2016, 13:48

È vero che non c'è scelta di genere nella carta ambiziosa, ma forse il numero della donna tagliata a metà è nato proprio come "DONNA tagliata a metà" e non come "PERSONA tagliata a metà". È questo che, penso io, sia diventato un classico.
Poi, come ho già esposto prima, una delle ragioni per cui non si vedono donne tagliare a metà uomini può essere che donne che facciano questo ce ne siano poche e nessuna. Le proverbiali mosche bianche. Voi che ne pensate?
10 The numbers don't lie 10

Avatar utente
Jonny3883
Messaggi: 148
Iscritto il: 12/07/2016, 20:54
Località: Mendrisio (Svizzera)

20/09/2016, 14:00

Dani ha scritto:È vero che non c'è scelta di genere nella carta ambiziosa, ma forse il numero della donna tagliata a metà è nato proprio come "DONNA tagliata a metà" e non come "PERSONA tagliata a metà".
Il fatto che il numero sia stato "inventato" in un epoca che le donne non avevano diritto di voto, in un mondo patriarcale, non dovrebbe giustificare la ricorrenza attuale di tale pratica.

Ripropongo la mia domanda: come mai non trovo un esibizione dove una donna taglia a metà l'uomo?
(prima o poi qualcuno mi risponderà....eheh)
Il coas è l'odrnie più ipmrecettilibe

Dani
Messaggi: 370
Iscritto il: 03/07/2016, 11:00

20/09/2016, 14:37

Ma siamo proprio sicuri che il costume di tagliare una donna a metà sia da attribuire a un atteggiamento maschilista? E se fosse frutto delle circostanze? Mi spiego meglio: supponiamo di vivere in un mondo in cui il gioco magico in questione non è ancora stato inventato. Io sono un mago, vado da mia moglie e le dico:" cara, ho pensato che sarebbe bello tagliarti a metà. Nono aspetta, metti giù il mattarello e lasciami spiegare. Ho appena creato in gioco in cui il mago taglia in due la sua assistente, porta in giro per il palco le due estremità mostrando che sono davvero separate e poi le riunisce magicamente!". Il gioco diventa talmente popolare da spingere anche altri maghi a impararlo e in poco tempo ecco che nasce il gioco della DONNA tagliata a metà (e sottolineo donna, non PERSONA). Ammettendo che le cose possano essere andate così, non ci vedo nulla di maschilista nell'aver scelto una donna anziché un uomo. Rispondo anche alla tua domanda: perché non si vedono donne tagliare uomini? Avevo già avanzato le mie ipotesi:
- per tradizione
- le donne alle quali interessa praticare magia sono statisticamente inesistenti rispetto alla controparte maschile. Ecco perché non se ne vedono o se ne vedono poche. Eppure al giorno d'oggi, la magia non è preclusa al pubblico femminile, nessuno vieta loro di comprare un CC e un mazzo di carte. Eppure non lo fanno. La prova del loro poco interesse è anche sotto il naso di tutti noi: quante donne ci sono su questo forum?
10 The numbers don't lie 10

Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1300
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

20/09/2016, 15:42

Jonny3883 ha scritto:Ripropongo la mia domanda: come mai non trovo un esibizione dove una donna taglia a metà l'uomo?
(prima o poi qualcuno mi risponderà....eheh)
Perché non ci sono donne in magia che fanno quel tipo di esibizioni. Non è che c'è da cercare molto. Donne in magia ne stanno arrivando un po', ma quelle brave non si orientano alla magia da palcoscenico, preferendo (come la stragrande maggioranza dei maghi amatoriali) la micromagia.
Poi c'è il problema del contesto: una donna che segherà in due un uomo per attirare sarà fatta al 95% in un contesto sadomaso, con tanti bei vestiti in cuoio, fruste e maschere strane. Anche questo è un riflesso (un po'deviato) di come le donne sono rappresentate nella società.

Per il resto sono d'accordo con Dani che dice che potrebbe esser diventata una tradizione usare la donna, ma la realtà è che anche gli uomini in tempi recenti si sono prestati a farsi ammazzare sul palco.
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Avatar utente
Jonny3883
Messaggi: 148
Iscritto il: 12/07/2016, 20:54
Località: Mendrisio (Svizzera)

20/09/2016, 18:54

The Matt ha scritto: Poi c'è il problema del contesto: una donna che segherà in due un uomo per attirare sarà fatta al 95% in un contesto sadomaso, con tanti bei vestiti in cuoio, fruste e maschere strane. Anche questo è un riflesso (un po'deviato) di come le donne sono rappresentate nella società
Forse la risposta è tutta qua.
Il coas è l'odrnie più ipmrecettilibe

Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1300
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

20/09/2016, 19:19

Jonny3883 ha scritto:
The Matt ha scritto: Poi c'è il problema del contesto: una donna che segherà in due un uomo per attirare sarà fatta al 95% in un contesto sadomaso, con tanti bei vestiti in cuoio, fruste e maschere strane. Anche questo è un riflesso (un po'deviato) di come le donne sono rappresentate nella società
Forse la risposta è tutta qua.
Come dicevo più in su, il contesto purtroppo è prevalente. Ripeto: secondo me non è invertendo i ruoli tanto per fare che si risolvono i problemi legati agli stereotipi di genere. Purtroppo non è così facile... :?
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Avatar utente
Jonny3883
Messaggi: 148
Iscritto il: 12/07/2016, 20:54
Località: Mendrisio (Svizzera)

20/09/2016, 20:14

The Matt ha scritto:non è invertendo i ruoli tanto per fare che si risolvono i problemi legati agli stereotipi di genere. Purtroppo non è così facile... :?
Purtroppo ti do ragione.

Comunque c'è da soffermarsi sul fatto che in ogni ambito la donna viene stereotipata. Ad esempio se una donna si prostituisce è una pu....na (dispregiativo), ma se è l'uomo a prostituirsi è un Gigolò (più elegante).
In passato se la donna praticava arti occulte era considerata strega (dispregiativo), l'uomo invece era considerato alchimista (implicitamente colto).

Che tristezza.
Il coas è l'odrnie più ipmrecettilibe

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite