ACAAN Tamariz

Rispondi
ncremonesi
Messaggi: 11
Iscritto il: 13/06/2016, 7:47

26/08/2016, 11:03

Buongiorno a tutti,

mi sto addentrando nel "mondo" dei mazzi memorizzati (nello specifico sto studiando lo stack di Juan Tamariz). Mi piace molto l'ACAAN eseguito con questo tipo di stack (come spiegato nel libro "Mnemonica") e a questo proposito avrei una domanda da rivolgere a chi di voi utilizza questo metodo: come riuscite ad effettuare il taglio necessario in modo che non venga notato? Ho recuperato l'ACAAN di Asi Wind sul sito di Dan & Dave e devo dire che è sicuramente una soluzione ottima, ma mi interesserebbe conoscere altre alternative, dato che semplicemente per gusto personale preferirei mantenere il mazzo in mano, e non nella scatola.

Grazie mille a tutti! :D

MarcoLostSomething
Moderatore
Messaggi: 1284
Iscritto il: 29/04/2016, 10:50

26/08/2016, 12:19

Assumendo tu abbia gia un modo per ottenere il break nel punto giusto, una soluzione elegante puo' essere un Turn Over Pass.
Se hai il mazzo a faccia in alto e trovi il punto giusto con un riffle del pollice sbirciando gli indici delle carte (con il giusto tilt per non dare nell'occhio) puoi fare uno shift delle meta' nell'azione di girare il mazzo a faccia in basso

ncremonesi
Messaggi: 11
Iscritto il: 13/06/2016, 7:47

26/08/2016, 12:28

Buona idea, grazie.
Io pensavo anche di fare scorrere le carte a nastro tra le mani fino al punto giusto, ma non riesco ad immaginare che motivazione poter dare a questo movimento

MarcoLostSomething
Moderatore
Messaggi: 1284
Iscritto il: 29/04/2016, 10:50

26/08/2016, 12:55

ncremonesi ha scritto: Io pensavo anche di fare scorrere le carte a nastro tra le mani fino al punto giusto, ma non riesco ad immaginare che motivazione poter dare a questo movimento
Ti sei posto una domanda molto importante, molto bene!

Una possibilita' e' far vedere che le carte sono mescolate e in nessun ordine particolare (ovviamente!), e questo porta a due punti fondamentali:
1) non devi far vedere le carte a inizio gioco, altrimenti non avresti motivo di farle vedere nuovamente
2) non devi far vedere la carta scelta, nel caso qualcuno dopo si ricordasse la profondita' all'interno del mazzo (ed e' anche poco professionale, perde un po' di mistero.. perche' la carta DEVE essere al numero giusto).

Non sottovalutare l'idea di partire con le carte nella scatolina, chiedere carta e numero a scatola chiusa e in bella vista imprime un'immagine molto forte di come le carte non siano mai state manipolate, le tieni li con due dita e fai tutta la presentazione.
Le tiri fuori quando devi far vedere che sono in un ordine casuale (gne eh eh), giusto farle scorrere un attimo, break e turnover e le dai a qualcuno, nemmeno si ricorderanno che le hai tenute in mano

ncremonesi
Messaggi: 11
Iscritto il: 13/06/2016, 7:47

30/08/2016, 8:24

Partire con le carte nella scatolina e poi tirarle fuori per un'occhiata "al volo" mi sembra ottimo, grazie!
Certo, la presentazione di Asi Wind è sicuramente la migliore e lo scopo è arrivare a farlo così, ma intanto questa mi sembra una bellissima presentazione.

Certo, il rischio è che la carta scelta venga addocchiata per errore, ma diciamo che con buona probabilità uno non ci fa nemmeno caso, e se anche dovesse dobbiamo anche tenere conto del fatto che le carte sono mostrate a faccia in alto ma contate a faccia in basso, quindi durante la conta la carta eventualmente addocchiata viene a trovarsi in posizione "ribaltata" rispetto al momento precedente, causando un po' di disorientamento (mi sono spiegato male, lo so).

Grazie!

Avatar utente
Sirius
Messaggi: 277
Iscritto il: 26/09/2013, 11:27

30/08/2016, 10:33

Che poi tu sai già dove si trova la carta scelta, quindi anche aprendo il nastro per un attimo puoi avere cura di non mostrarla neanche accidentalmente

tre
Messaggi: 54
Iscritto il: 25/09/2013, 18:34

30/08/2016, 15:43

Sirius ha scritto:Che poi tu sai già dove si trova la carta scelta, quindi anche aprendo il nastro per un attimo puoi avere cura di non mostrarla neanche accidentalmente
Concordo!
Inoltre, mi permetto di aggiungere che molto spesso la carta scelta non si trova vicino al punto dove devi tagliare il mazzo.. Riducendo ancor di più le possibilità di far notare la carta scelta

ncremonesi
Messaggi: 11
Iscritto il: 13/06/2016, 7:47

31/08/2016, 23:06

Avete perfettamente ragione entrambi, grazie mille!
Tenendo focalizzata l'attenzione dello spettatore in un punto distante dalla carta scelta, le probabilità che la veda diventano molto basse.
Grazie ancora!

MarcoLostSomething
Moderatore
Messaggi: 1284
Iscritto il: 29/04/2016, 10:50

01/09/2016, 8:30

Conoscendo la posizione della carta scelta puoi fare semplicemente uno spread a blocco nella zona dove sai che e' presente, e andare direttamente verso la carta che ti serve.
Poi a volte nemmeno c'e' il bisogno di passarla la carta: se e' nella prima meta' e hanno detto un numero piu' alto bastera' far vedere qualche carta dal fondo.
Con queste accortezze puoi anche farti bruciare il mazzo dallo spettatore, tanto tu vai dritto verso la tua carta chiave e fai il turn over pass, che e' virtualmente invisibile.
Secondo me il tutto rende di piu' se tieni le carte per meno tempo possibile, quindi spread e T.O.P. e dai via il mazzo come se tenessi in mano un pentolino bollente! (non proprio, ma hai capito ^^)

ncremonesi
Messaggi: 11
Iscritto il: 13/06/2016, 7:47

09/09/2016, 8:51

Ho capito perfettamente! :D
Grazie ancora per il tuo consiglio, è preziosissimo!

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti