Pass

Rispondi
Avatar utente
Koem
Messaggi: 186
Iscritto il: 05/09/2016, 12:56

04/02/2017, 15:33

Ciao ragazzi, apro questo 3d per fare una riflessione con voi. Partendo dal principio che io tale tecnica non la sappia eseguire
poichè sto seguendo il Giobbi passo-passo ed essa viene trattata solo nel CC2 ed io di imparare una mossa così avanzata senza nemmeno saper fare alla perfezione un riffle-shuffle non mi va' giù (de gustibus :lol: ). Detto questo, vedo che negli ultimi tempi va' molto di moda il salto. Vedere soprattuto ragazzi che cercano di imparare una mossa così avanzata la quale bisogna buttarci ore ed ore ed ore di allenamento per eseguirla almeno decentemente senza che nemmeno sappiano tenere il mazzo in posizione di servizio mi fa'salire qualche dubbio. Non capisco tutta questa fretta nell'imparare una mossa così avanzata, capisco che effettivamente permette di avere un controllo su un mazzo sublime oltre che molto spettacolare, ma ci sono altre belle mosse più "semplici" (lasciatemi il termine) che si possono imparare prima (come un miscuglio americano) che comunque fanno il loro impatto.Io non vedo l'ora di poter imparare il salto certo, ma è bello anche gustarsi le tecniche che permettono poi di arrivare ad un giusto livello che permetta di poterlo studiare correttamente. Sopratutto su YouTube, questa tecnica è stata troppo 'commercializzata'. Se si scrive pass su YouTube escono tantissimi video di ragazzi che cercano in modo errato di spiegarla, senza nemmeno sapere almeno un po' di storia che si cela dietro questa magnifica mossa. Sicuramente non tutti saranno d'accordo con il mio pensiero ma vorrei sapere cosa ne pensate voi di questa 'moda' che secondo me non fa' altro che rovinare una mossa così bella...
Peace!
Ultima modifica di Koem il 03/03/2018, 9:52, modificato 1 volta in totale.
Coloro che sognano di giorno sanno più cose di chi sogna solo di notte

alexfed
Messaggi: 495
Iscritto il: 19/10/2014, 19:05

04/02/2017, 16:01

Il fatto è che una buona parte di chi lo "studia" (ovviamente le virgolette non sono per tutti) pensa che serva solo a controllare una carta in cima e/o, ancora peggio, che sia un color change figo. È una tecnica che va studiata, sia perché alcuni effetti sono molto più forti grazie a questa, sia perché, come già detto qui nel forum, è una sorta di "percorso interiore" che ogni cartomago deciderà prima o poi di cominciare. Però non tutti sono pronti e non se ne rendono conto, iniziandolo a imparare prima di saper fare un overhand shuffle che rasenti la decenza.
È logico che sia una tecnica molto bella e tutti siano tentati di impararla, ma all'inizio la priorità secondo me va data ad altro.
"Le carte sono la poesia della magia." (Johann Nepomuk Hofzinser)

DePa
Messaggi: 126
Iscritto il: 04/02/2017, 10:23

04/02/2017, 16:42

Koem ha scritto:Ciao ragazzi, apro questo 3d per fare una riflessione con voi. Partendo dal principio che io tale tecnica non la sappia eseguire
poichè sto seguendo il Giobbi passo-passo ed essa viene trattata solo nel CC2 ed io di imparare una mossa così avanzata senza nemmeno saper fare alla perfezione un riffle-shuffle non mi va' giù (de gustibus :lol: ). Detto questo, vedo che negli ultimi tempi va' molto di moda il salto. Vedere soprattuto ragazzi che cercano di imparare una mossa così avanzata la quale bisogna buttarci ore ed ore ed ore di allenamento per eseguirla almeno decentemente senza che nemmeno sappiano tenere il mazzo in posizione di servizio mi fa'salire qualche dubbio. Non capisco tutta questa fretta nell'imparare una mossa così avanzata, capisco che effettivamente permette di avere un controllo su un mazzo sublime oltre che molto spettacolare, ma ci sono altre belle mosse più "semplici" (lasciatemi il termine) che si possono imparare prima (come un miscuglio americano) che comunque fanno il loro impatto.Io non vedo l'ora di poter imparare il salto certo, ma è bello anche gustarsi le tecniche che permettono poi di arrivare ad un giusto livello che permetta di poterlo studiare correttamente. Sopratutto su YouTube, questa tecnica è stata troppo 'commercializzata'. Se si scrive pass su YouTube escono tantissimi video di ragazzi che cercano in modo errato di spiegarla, senza nemmeno sapere almeno un po' di storia che si cela dietro questa magnifica mossa. Sicuramente non tutti saranno d'accordo con il mio pensiero ma vorrei sapere cosa ne pensate voi di questa 'moda' che secondo me non fa' altro che rovinare una mossa così bella...
Peace!
Ciao!
La penso proprio come te! Fa parte della logica del "tutto subito senza passare dal via", che non rovina solo la magia.
Nemmeno io sono arrivato ad aprire il secondo card college e non posso negare di voler imparare più tecniche possibili il più in fretta possibile, ma già soltanto leggendo il primo volume e ascoltando i pareri di chi è più avanti negli studi percepisco una certa "sacralità" che non mi sembra debba essere violata nel processo di apprendimento (almeno iniziale)

Salvi83
Messaggi: 414
Iscritto il: 16/01/2017, 16:52

04/02/2017, 17:08

Sai che mi hai letto nel pensiero? Devi essere un vero mago!
Proprio stamattina mi sono svegliato pensando di scrivere un post su quest´argomento: vedo tanti, soprattutto ragazzini devo dire, che passano al pass (scusate il gioco di parole), dai diciamo che saltano direttamente al salto (ops ancora gioco di parole) mancando i fondamentali. Fondamentali che sono, per l´appunto fondamentale.. ehm indispensabili.. e quando poi vedi i loro video su YouTube beh diciamo che sono imbarazzanti proprio perche´ non sanno tenere le carte in mano e si vede.
Sai da cosa deriva, secondo me, tutto questo? Deriva dalla voglia di stupire, di fare i ganzi, ma non da un avere passione per la magia. Leggere, studiare, fare pratica con le prese, le posizioni richiede sforzi e sacrifici, senza dare immediati risultati sul pubblico (difficile che qualcuno ti dica: "wow che presa di servizio stupenda! sono senza parole!). Lo noti anche qua sul klan: ci sono diversi che si iscrivono, scrivono due righe scarne di presentazione giusto per avere accesso ai tutorial e poi non li vedi più.. Quella non e´ passione per la magia o desiderio di imparare l´arte, ma solo di conoscere i tru**hi per farsi vedere, ma niente più
-Francesco-

Avatar utente
Wago
Messaggi: 19
Iscritto il: 22/01/2017, 11:46
Località: Lecco

04/02/2017, 17:27

Koem ha scritto:Sopratutto su YouTube, questa tecnica è stata troppo 'commercializzata'. Se si scrive pass su YouTube escono tantissimi video di ragazzi che cercano in modo errato di spiegarla, senza nemmeno sapere almeno un po' di storia che si cela dietro questa magnifica mossa.
Hai perfettamente ragione.
Negli ultimi anni fare magia è diventato una moda, specialmente su youtube, e ciò porta sia vantaggi (è più facile conoscere e appassionarsi a quest'arte) che svataggi (tanti ragazzini, e non solo, si credono grandi maghi avendo pochissime conoscenze).
Personalmente non mi curo molto di questo fenomeno che comprende tutorial (fatti più o meno male) e sfoggio di tecniche campate in aria perchè, come dicevo prima, questa è ormai una moda e si sa che le mode passano e resta solo chi ama per davvero fare magia.
Un po' come quei video che "insegnano" a suonare brani al pianoforte dicendoti solamente quali tasti schiacciare...ecco quello non è saper fare musica (anche se suoni perfettamente una determinata canzone) come quei video su YouTube di cui parli te non sono fare magia.
I miei mi hanno insegnato che ci sono sempre due modi di fare una cosa: quello veloce e quello giusto. Onore quindi a quelli come te e come me che avendo iniziato da poco faranno un pass decente magari fra un annetto o più :lol: :lol: :lol:
Immagine
Immagine

Lorenzo Guglielmi
Messaggi: 246
Iscritto il: 19/09/2016, 14:48
Località: Pisa

04/02/2017, 17:51

Ieri ho fatto un gioco ad un mio amico, the smiling mule, presentato da Diego. Appena ho fatto il pass in modo più impercettibile possibile, mi disse "Ma quella mossa la avevo vista su youtube, ho provato ad impararla ma non mi riesce". Qui mi è caduto il mondo, non tanto perché sapeva cos'era il pass, ma perché non sapendo neanche cosa sono le carte (per modo di dire eh, sa solo giocare ai giochi da tavolo) andava a vedere il pass (che ora è una moda), lo vedeva farlo e lo voleva imparare.
Appena sono arrivato al Card College 2 ho trovato una valanga di cose in più che mi hanno aiutato. Non andate di fretta
Ma il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri. Preoccupatevi di lasciare questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato e così potrete morire felici nella coscienza di non aver sprecato il vostro tempo.
B.P.

a_cortese
Messaggi: 64
Iscritto il: 28/12/2016, 13:59
Località: Vicenza

04/02/2017, 18:21

Wago ha scritto:Un po' come quei video che "insegnano" a suonare brani al pianoforte dicendoti solamente quali tasti schiacciare...ecco quello non è saper fare musica (anche se suoni perfettamente una determinata canzone) come quei video su YouTube di cui parli te non sono fare magia.
Bella osservazione

Avatar utente
Yep-Bolt
Messaggi: 735
Iscritto il: 31/03/2016, 13:19

04/02/2017, 19:31

Il pass è principalmente un portone per la vera magia. Il pass non è la tecnica in se ma ti porta ad essere anche su un altro piano a livello di magia. Chi lo impara per moda non lo imparerà mai anche perché dopo un pò che lo prova si scoccia e passa avanti; o magari impara solo quello senza leggere le filosofie dei pass che servono per una miriade di cose ma vanno applicati nel giusto modo, nella giusta presentazione e nei cosiddetti sette secondi in cui il cervello è passato dal momento attivo a quello passivo per cui in breve tornerà di nuovo attivo. Inoltre è una tecnica che va presa con le pinze ed al tavolo non si esegue quasi mai. Lessi una domanda che fecero a Diego riguardo una sua esibizione citava: <Diego, anni ad allenare il pass e per fare il controllo hai usato un doppio taglio.> A distanza di quando iniziai a studiare il pass adesso ho capito perfettamente perché preferii usare un doppio taglio.
Per imparare il pass in modo discreto, ci lavoro da un anno e mezzo, ed inoltre per dirvi qualcosa: Gabri mi ha aiutato nella posizione delle braccia consigliandomi dei testi, Marco nella tecnica in sé, Jack mi dava una mano a livello teorico, per non dire quanti approfondimenti ho dovuto fare.
Ho smesso di fare video proprio per questo, ogni tanto prima mi esibivo e registravo; adesso ho smesso perché voglio curare ogni aspetto della magia, forse un giorno quando farò un video del genere: https://www.youtube.com/watch?v=ZCxgp6yKCLs caricherò di nuovo qualcosa.
Guardatevi il video, e capirete cosa s'intende per vera magia. Non guardatelo con occhi per dire: ha fatto così, ha fatto colì questo casomai lo fate in seconda battuta :lol:
Seguite bene tutto il filo.
Questo per dirvi che la magia è un'arte che va affrontata davvero lentamente e studiata in ogni sua parte.
They will pray , but never tell your secret.
Canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCqhXcF ... CrNaU6tYkg

Sergio Michelotto
Messaggi: 171
Iscritto il: 25/08/2017, 14:42
Località: Padova

04/03/2018, 13:36

Salvi83 ha scritto:
04/02/2017, 17:08
Sai che mi hai letto nel pensiero? Devi essere un vero mago!
Proprio stamattina mi sono svegliato pensando di scrivere un post su quest´argomento: vedo tanti, soprattutto ragazzini devo dire, che passano al pass (scusate il gioco di parole), dai diciamo che saltano direttamente al salto (ops ancora gioco di parole) mancando i fondamentali. Fondamentali che sono, per l´appunto fondamentale.. ehm indispensabili.. e quando poi vedi i loro video su YouTube beh diciamo che sono imbarazzanti proprio perche´ non sanno tenere le carte in mano e si vede.
Sai da cosa deriva, secondo me, tutto questo? Deriva dalla voglia di stupire, di fare i ganzi, ma non da un avere passione per la magia. Leggere, studiare, fare pratica con le prese, le posizioni richiede sforzi e sacrifici, senza dare immediati risultati sul pubblico (difficile che qualcuno ti dica: "wow che presa di servizio stupenda! sono senza parole!). Lo noti anche qua sul klan: ci sono diversi che si iscrivono, scrivono due righe scarne di presentazione giusto per avere accesso ai tutorial e poi non li vedi più.. Quella non e´ passione per la magia o desiderio di imparare l´arte, ma solo di conoscere i tru**hi per farsi vedere, ma niente più
Quoto tutto.
Pratica, pratica e ancora pratica!

Salvi83
Messaggi: 414
Iscritto il: 16/01/2017, 16:52

04/03/2018, 22:50

Grazie :)
-Francesco-

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite