Quando imparare un mazzo stack?

Avatar utente
katun82
Messaggi: 197
Iscritto il: 19/04/2014, 15:14

01/11/2017, 20:28

Col mazzo di Si Stebbins un miscuglio Charlier è l'ideale, anche se poi è un rischio far vedere le carte a causa della ciclicità.
Dritto per dritto

Avatar utente
katun82
Messaggi: 197
Iscritto il: 19/04/2014, 15:14

01/11/2017, 20:30

SamueleG ha scritto:
01/11/2017, 18:14
katun82 ha scritto:
01/11/2017, 14:48
Ragazzi stiamo perdendo di vista la vera domanda del topic: quando imparare un mazzo memorizzato? Suvvia.. non si possono fare stime di tempo! E per esperienza vi dico: volete buttarvi su uno stack? Imparatelo come esercizio di memoria, poi non abbiate paura ad usarlo anche in qualche esibizione, ci sono una miriade di effetti che si possono fare senza essere per forza Tamariz. Se vi esibite penso che sappiate fare almeno un falso miscuglio e un falso taglio e una forzatura standard (per esempio a croce). Detto questo, partendo da un mazzo memorizzato, iniziate a mettere nella vostra scaletta di effetti un gioco elementare ma potentissimo: fate scorrere le carte e indovinate quale carta sceglie lo spettatore (il metodo, per chi studia un mazzo memorizzato è abbastanza ovvio). Potete fargliela rimettere nel mazzo, farlo mescolare a lui, vendervi la rivelazione come un mentalista.. insomma l'unico limite è la vostra fantasia. Una volta mescolato il mazzo dallo spettatore ovviamente dovrete cambiare giochi, ma intanto avrete preso familiarità a trattare uno stack. Molti non la penseranno come me ma.. che vi posso dire, non abbiate timore e piano piano aggiungerete sempre più effetti col vostro stack.
credo di fare una via di mezzo, lo comprerò per natale e inizierò in quel periodo! tanto io lo userei anche per giochi che faccio al momento in cui uso il si stebbins (troppo facile da sgamare se non si vuole mescolare), e mi piacerebbe saperlo!
In attesa del libro puoi iniziare almeno a dare un'occhiata allo stack con le varie app che trovi su play store. Io ne uso costantemente una davvero ben fatta, si chiama Mnemonicosis.
Dritto per dritto

tubyno
Messaggi: 841
Iscritto il: 19/10/2013, 9:06

01/11/2017, 20:34

katun82 ha scritto:
01/11/2017, 20:28
Col mazzo di Si Stebbins un miscuglio Charlier è l'ideale, anche se poi è un rischio far vedere le carte a causa della ciclicità.
Io uso il mazzo ordinato secondo Osterlind (Richard Osterlind - The Breakthrough Card System
) e mostro le carte a nastro sul tavolo a faccia in alto per far vedere che non esiste alcun ordinamento...... e poi eseguo il miscuglio Hunter che mantiene inalterato l'ordine dell'intero mazzo.


Ciao e grazie mille!

SamueleG
Messaggi: 102
Iscritto il: 09/09/2017, 16:43

01/11/2017, 22:09

Mi sono spiegato male, so i vari falsi muscugli, ma intendo, con il si stebbins se si da da controllare il mazzo allo spettatore a fine gioco (ad esempio) sei quasi obbligato a mescolare, se no ci vuole poco a notare l’ordine ciclico, mentre in mnemonica o simili e’ impossibile, comunque ora darò qualche occhiata sperando ci siano anche su iPhone

Faussone
Messaggi: 27
Iscritto il: 26/09/2017, 12:56

02/11/2017, 21:35

Una curiosità: a proposito degli stack: ci sono differenze pratiche notevoli tra uno e l'altro? Nel senso, perché imparare a memoria lo stack di Tamariz invece di quello di Osterlind che ha anche il vantaggio di facilitare il calcolo delle carta che segue o precede?

Scusate la domanda ingenua e banale, non so nulla di questa materia, ma sono molto curioso.

Avatar utente
katun82
Messaggi: 197
Iscritto il: 19/04/2014, 15:14

02/11/2017, 21:45

Faussone ha scritto:
02/11/2017, 21:35
Una curiosità: a proposito degli stack: ci sono differenze pratiche notevoli tra uno e l'altro? Nel senso, perché imparare a memoria lo stack di Tamariz invece di quello di Osterlind che ha anche il vantaggio di facilitare il calcolo delle carta che segue o precede?

Scusate la domanda ingenua e banale, non so nulla di questa materia, ma sono molto curioso.
Da studioso e fan di Tamariz ti consiglio ovviamente il suo stack perché:
È il più famoso;
C'è molto materiale in italiano;
Non è un solo stack ma ben 9 stack in uno, tutto ottenibili con miscugli faro o antifaro, partendo da un mazzo nuovo e sigillato.
Non te ne pentirai!
Dritto per dritto

Simo
Messaggi: 236
Iscritto il: 06/08/2016, 12:39

03/11/2017, 8:27

Faussone ha scritto:
02/11/2017, 21:35
Una curiosità: a proposito degli stack: ci sono differenze pratiche notevoli tra uno e l'altro? Nel senso, perché imparare a memoria lo stack di Tamariz invece di quello di Osterlind che ha anche il vantaggio di facilitare il calcolo delle carta che segue o precede?

Scusate la domanda ingenua e banale, non so nulla di questa materia, ma sono molto curioso.
Ti consiglierei di vedere i video di diego allegri sul suo canale sul mazzo stack, spiega molto bene anche quello che hai chiesto tu
"Le carte sono come degli esseri viventi, palpitanti e dovrebbero essere trattati come tali."
Dai Vernon

Faussone
Messaggi: 27
Iscritto il: 26/09/2017, 12:56

04/11/2017, 1:10

Visto e capito. Grazie!

dani magic
Messaggi: 283
Iscritto il: 10/01/2017, 17:51

04/11/2017, 10:27

Beh 5 mesi sono molto pochi e anche un anno e mezzo sono altrettanto pochi. Io sono un paio di anni che pratico magia e ho studiato I primi 2 cc iniziato da un bel po' il terzo e vi assicuro che sto correndo tanto. In teoria un anno serve per studiare e assimilare bene il primo card College. I meccanismi del mnemonica sono difficili, ma tamariz è molto bravo nel farlo capire. Il problema è la gestione del pubblico, mi spiego meglio; se avete intenzione di fermare la gente o ai vostri amici per fargli un effetto allora tutto è più semplice, ma se avete intenzione di costruirci routine vere e proprie è davvero prematuro. Ricordatevi che state manipolando un mazzo in stack e già il fatto stesso che dovrete ricorrere sempre a falsi tagli è miscugli non è una cosa semplicissima, dovesse essere bravi ad essere naturali. Se marco non ancora ne ha imparato uno figuriamoci noi
"Creare e comprendere un effetto magico è una scienza. Eseguirlo è un'arte" (Roberto Giobbi)
Canale YouTube: https://m.youtube.com/channel/UCKXTZz6OpwsZgYqWQgvoxsw

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti