Voi a chi fate magia di solito?

Rispondi
Gabriele Vitru
Messaggi: 9
Iscritto il: 14/11/2017, 19:22

21/11/2017, 18:56

faccio questa domanda perchè di solito faccio magie ad amici o in classe e volevo sapere voi, invece con chi praticate questa arte, magari per prenderne spunto. Grazie :) :D :) :D

Simo
Messaggi: 251
Iscritto il: 06/08/2016, 12:39

21/11/2017, 20:32

Amici parenti e chi mi capita sottomano che me lo chiede, e sto cercando di farmi qualche cliente
"Le carte sono come degli esseri viventi, palpitanti e dovrebbero essere trattati come tali."
Dai Vernon

Tubbadù
Messaggi: 666
Iscritto il: 28/04/2017, 17:37
Località: Torino, Mirafiori sud

22/11/2017, 9:29

Amici, parenti, compagni di classe e il mio cane
Ale

DarioTroller
Messaggi: 74
Iscritto il: 15/07/2016, 23:05

22/11/2017, 13:04

A chiunque me lo chieda !
Ma tendo molto di più ai miei compagni di classe.
Se vuoi fare realmente qualcosa troverai un modo , altrimenti troverai una scusa

Jack franzo
Moderatore
Messaggi: 1067
Iscritto il: 14/01/2016, 23:15
Località: Torino

26/11/2017, 1:35

Ciao! Anche se ultimamente è da un po' che non mi esibisco di solito lo faccio con parenti e con amici di parenti quindi spesso gente adulta. Molto di meno invece mi esibisco con miei coetanei poiché le situazioni spesso non sono adatte alla mia magia, anche perché sono contrario alla magia a scuola..
" un giorno senza un sorriso è un giorno perso " (Charlie Chaplin)

Lam
Moderatore
Messaggi: 310
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

26/11/2017, 16:14

Gabriele Vitru ha scritto:
21/11/2017, 18:56
faccio questa domanda perchè di solito faccio magie ad amici o in classe e volevo sapere voi, invece con chi praticate questa arte, magari per prenderne spunto. Grazie :) :D :) :D
Ciao! Io mi esibisco per parenti, estranei di età abbastanza disparate e più raramente per coetanei. Infatti come giustamente diceva Jack spesso ci si vede a scuola o in climi molto molto confidenziali, con meno "regole" e distanze persino degli incontri familiari e quindi trovo più difficile costruire un'esibizione completa e ben fatta. Ciononostante ho un piccolo repertorio di effetti brevi, dalla presentazione molto essenziale, che eseguo anche a scuola cosi da non negarmi sempre( in fondo esibirmi mi piace moltissimo ). L'importante secondo me è impegnarsi sempre come se si stesse eseguendo uno spettacolo importante per la nostra carriera :questo lascia un ricordo talmente buono che per poter vedere altri effetti simili anche i coetanei si adattano a stare composti . L'ho testato in prima persona e adesso anche in classe,seppur raramente, mi capita di mettere su qualcosa perché il banco viene riconosciuto come la mia zona di azione da tutti e funziona come una qualsiasi esibizione di close - up, con molto rispetto. In fondo purché si divertano tutti e l' effetto sia ben fatto, va bene qualsiasi contesto
;) (IMO)
Minute after minute, hour after hour.

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite