LIBRI

Rispondi
Michele Magic
Messaggi: 9
Iscritto il: 06/11/2017, 10:13

25/01/2018, 21:47

Mi potete consigliare dei libri in italiano e alcuni in inglese su cui poter imparare giochi e tecniche di livello medio /avanzato

Avatar utente
Tubbadù
Messaggi: 789
Iscritto il: 28/04/2017, 17:37
Località: Torino, Mirafiori sud

25/01/2018, 21:56

Michele Magic ha scritto:
25/01/2018, 21:47
Mi potete consigliare dei libri in italiano e alcuni in inglese su cui poter imparare giochi e tecniche di livello medio /avanzato
Ciao Michele, che libri hai letto finora?
Se noni hai ancora letti, la serie di Card College di Giobbi (1-5) è consigliatissima (sono spiegate dettagliatamente tantissime tecniche ed effetti, tutti belli ma alcuni sono veramente fantastici)
Se vuoi più effetti che tecniche, Cartomagia fantastica di Woody Aragón (o ancora meglio la sua versione inglese "a book in english", che contiene dei capitoli aggiuntivi) è veramente bello, e poi Woody è un genio assoluto.
Per la gestione dello spettatore e la comunicazione invece i 5 punti nella magia di Tamariz è veramente un libro fantastico, sono spiegati anche alcuni effetti non solo di cartomagia ;)
Ale

Sergio Michelotto
Messaggi: 174
Iscritto il: 25/08/2017, 14:42
Località: Padova

25/01/2018, 23:14

Michele Magic ha scritto:
25/01/2018, 21:47
Mi potete consigliare dei libri in italiano e alcuni in inglese su cui poter imparare giochi e tecniche di livello medio /avanzato
Come ha detto Tubbadù se cerchi libri con tecniche ed effetti medio/avanzati allora vai con i card college 3 e 4 poi se padroneggi bene tutte le tecniche principali allora il cc5 è un must have!
Pratica, pratica e ancora pratica!

Mauri
Messaggi: 162
Iscritto il: 11/01/2018, 22:31

26/01/2018, 0:23

Se vuoi imparare le tecniche il massimo è il Giobbi che insegna anche ovviamente anche dei giochi
ma se vuoi direttamente una serie di effetti pronti all'uso allora ti consiglio un vecchio classico:

Encyclopedia Of Card Tricks di Jean Hugard

Non se se esiste in Italiano, io ce l'ho in Inglese
-----------------------------------------------------------------
Quando ero bambino mia madre mi chiese: cosa vuoi fare quando diventerai adulto? "Il Mago" risposi io
E lei mi disse: no, non puoi fare entrambe le cose :D

sness1
MK Champion
Messaggi: 756
Iscritto il: 01/05/2016, 19:51
Località: Bergamo

26/01/2018, 15:59

Michele Magic ha scritto:
25/01/2018, 21:47
Mi potete consigliare dei libri in italiano e alcuni in inglese su cui poter imparare giochi e tecniche di livello medio /avanzato
Cosa intendi di livello? parli della costruzione dell'effetto? O dell'impatto sul pubblico? O della gestione dell'effetto e dello spettatore? O ti riferisci alla mera difficoltà della meccanica delle mosse? Livello vuol dire poco niente.. Comunque nella sezione libri trovi recensioni per ogni gusto.
"Magia-Amor-Libertad-Humor-Magia y el resto es nada". Juan Tamariz

Lam
Moderatore
Messaggi: 684
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

26/01/2018, 19:56

sness1 ha scritto:
26/01/2018, 15:59
Michele Magic ha scritto:
25/01/2018, 21:47
Mi potete consigliare dei libri in italiano e alcuni in inglese su cui poter imparare giochi e tecniche di livello medio /avanzato
Cosa intendi di livello? parli della costruzione dell'effetto? O dell'impatto sul pubblico? O della gestione dell'effetto e dello spettatore? O ti riferisci alla mera difficoltà della meccanica delle mosse? Livello vuol dire poco niente.. Comunque nella sezione libri trovi recensioni per ogni gusto.
Tutte domande che è bene porsi,concordo con Sness. ;) Se vuoi rispondere alla prima io mi unirei a Tubbadù nel consigliarti Tamariz, che per altro risponde benissimo anche alla seconda , e in fondo anche alla terza.
Se cerchi difficoltà tecnica, Hugard ha pubblicato diversi manuali su manipolazioni e stunt, dai più semplici ad altri estremamente difficili da eseguire ( digitando queste parole chiave in qualsiasi motore di ricerca o su siti come amazon puoi farti un' idea più precisa).
Buono studio!


P.S. Tutti i testi di Hugard di cui si parlato in questo 3d, compreso il già citato "Encyclopedia of card tricks"sono disponibili esclusivamente in lingua inglese :)
Minute after minute, hour after hour.

Sergio Michelotto
Messaggi: 174
Iscritto il: 25/08/2017, 14:42
Località: Padova

26/01/2018, 21:53

Tutto giusto ma anche tutto relativo perché come sappiamo la presentazione è (quasi) tutto per cui un chicago opener se ben eseguito E' un effetto potente a meno che non si consideri effetto potente solo quello che richiede tecniche particolari allora forse c è un un punto di considerazione/valutazione un po distorto da quelli che in realtà i grandi maestri consideravano parametri su cui valutare la potenza di un effetto...
Pratica, pratica e ancora pratica!

Lam
Moderatore
Messaggi: 684
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

26/01/2018, 22:04

Sergio Michelotto ha scritto:
26/01/2018, 21:53
Tutto giusto ma anche tutto relativo perché come sappiamo la presentazione è (quasi) tutto per cui un chicago opener se ben eseguito E' un effetto potente a meno che non si consideri effetto potente solo quello che richiede tecniche particolari allora forse c è un un punto di considerazione/valutazione un po distorto da quelli che in realtà i grandi maestri consideravano parametri su cui valutare la potenza di un effetto...
Proprio per i motivi da te citati consigliavo anche per la necessità di effetti di grande impatto Tamariz ,che dà un enorme peso alla presentazione anche su routine tecnicamente, o meglio meccanicamente, molto "semplici" (come potrebbe essere un Chicago Opener). Credo che in fondo sosteniamo la stessa tesi, o no? :lol:
Minute after minute, hour after hour.

Sergio Michelotto
Messaggi: 174
Iscritto il: 25/08/2017, 14:42
Località: Padova

26/01/2018, 22:36

Lam ha scritto:
26/01/2018, 22:04
Sergio Michelotto ha scritto:
26/01/2018, 21:53
Tutto giusto ma anche tutto relativo perché come sappiamo la presentazione è (quasi) tutto per cui un chicago opener se ben eseguito E' un effetto potente a meno che non si consideri effetto potente solo quello che richiede tecniche particolari allora forse c è un un punto di considerazione/valutazione un po distorto da quelli che in realtà i grandi maestri consideravano parametri su cui valutare la potenza di un effetto...
Proprio per i motivi da te citati consigliavo anche per la necessità di effetti di grande impatto Tamariz ,che dà un enorme peso alla presentazione anche su routine tecnicamente, o meglio meccanicamente, molto "semplici" (come potrebbe essere un Chicago Opener). Credo che in fondo sosteniamo la stessa tesi, o no? :lol:
Certo che si..esprimevo un pensiero sul senso inconscio che potrebbe anzi che può far arrivare una richiesta di questo tipo ☺
Pratica, pratica e ancora pratica!

Avatar utente
Jack franzo
Moderatore
Messaggi: 1140
Iscritto il: 14/01/2016, 23:15
Località: Torino

28/01/2018, 11:36

Libri inglesi c'è il mondo! Fai un giro nella sezione recensioni che puoi trovare diversi consigli oppure potresti fare un giro nei vari store online (anche inglesi) e cercare qualcosa che ti ispira e poi chiedere a noi se è un libro valido o no!
" un giorno senza un sorriso è un giorno perso " (Charlie Chaplin)

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti