"Prima di farmi il gioco, posso mischiare io le carte?"

Pietro84
Messaggi: 53
Iscritto il: 14/12/2017, 16:57

18/02/2018, 1:30

Ciao Ragazzi,
una domanda come da soggetto.
Ma quando "lo spettatore supponente" vi chiede di mescolare personalmente il mazzo prima di iniziare il gioco, voi come vi comportate?
Il più delle volte ho la carta pronta in cima o in fondo al mazzo, oppure carta chiave già memorizzata ecc... ma nonostante questo capita che mi chiedano cmq di mescolare il mazzo "perchè tanto tu lo controlli". (irrilevante se sto mescolando in faccia a loro, i più furbi sanno che qualcosa non torna.)
Stavo pensando se potete consigliarmi anche qualche gioco come piano B, che prevede appunto il dare il mazzo allo spettatore, farlo mischiare liberamente e stupirlo comunque, facendogli (forse) abbassare la guardia per poi tornare al gioco originale.
Grazie a chi mi vorrà rispondere!

Pietro

musu.marco
Messaggi: 8
Iscritto il: 07/09/2017, 20:32

18/02/2018, 7:34

Anche se hai una preparazione totale o imparziale del mazzo sei sempre tu che hai e devi mantenere il controllo della situazione.
Ora ti devi chiedere il perché del: voglio mescolare. Ti consiglierei di partire prima da effetti dove lo stesso spettatore può mescolare e poi passare ad un mazzo preparato attraverso un cambio mazzo

Salvi83
Messaggi: 418
Iscritto il: 16/01/2017, 16:52

18/02/2018, 11:02

Ciao, come ti è già stato consigliato prova con effetti in cui il fatto che lo spettatore mescoli prima il mazzo non comporta nessun problema. Io ad esempio inizio sempre con un trionfo, in cui non importa quale carta venga scelta, l’importante è saperla controllare.
Comunque esistono diversi modi per sbirciare la prima o l’ultima carta senza destare sospetti! ;)
-Francesco-

Avatar utente
Vin Brillante
Messaggi: 335
Iscritto il: 15/01/2018, 18:56

18/02/2018, 11:10

Per il problema della chiave prova ad addokkiare all indiana....
"Quello che l occhio vede e l orecchio sente,la mente crede..."

tubyno
Messaggi: 964
Iscritto il: 19/10/2013, 9:06

18/02/2018, 11:21

Salvi83 ha scritto:
18/02/2018, 11:02
Ciao, come ti è già stato consigliato prova con effetti in cui il fatto che lo spettatore mescoli prima il mazzo non comporta nessun problema. Io ad esempio inizio sempre con un trionfo, in cui non importa quale carta venga scelta, l’importante è saperla controllare.
Comunque esistono diversi modi per sbirciare la prima o l’ultima carta senza destare sospetti! ;)
Un effetto che mi piace molto dove è lo spettatore a mescolare le carte:

https://www.youtube.com/watch?v=aolQcRyi_yQ


Ciao

Okrim
Messaggi: 6
Iscritto il: 18/02/2018, 20:42

19/02/2018, 7:40

Dalla mia poca esperienza, posso dirvi che comunque succede di ricevere questa domanda. Dipende da quanto lo spettatore sia str****. A me personalmente è capitato soprattutto di ricevere questa domanda nel momento peggiore: ho fatto pescare una carta allo spettatore, l'ho fatta reinserire ed ho controllato la carta in cima. A quel punto, un altro spettatore mi dice "lo posso mischiare io?". A quel punto che fare? Io mi sono mosso in questa maniera: ho fatto mischiare le carte allo spettatore, poi ho fatto finta di leggere nella sua mente ed ho fatto finta di indovinare la carta. Ovviamente ho sparato a caso non sapendo quale fosse. Quando lui mi ha detto che non era quella gli ho detto "perché scusa, qual era la tua carta?" e lui mi dice "due di fiori". Io a quel punto inizio a scorrere le carte velocemente, come se volessi cercarla, e senza farmi vedere dallo spettatore ho portato il due di fiori in ultima posizione. A quel punto ho bloccato la sua carta dietro la penultima e gli ho detto "impossibile fosse il due di fiori, nel mazzo non c'è" faccio scorrere tutte le carte e ovviamente mi sono fermato alla penultima facendo finta fosse l'ultima. A quel punto tutti gli spettatori si sono messi a ridere e lui è rimasto più sbalordito degli altri avendo addirittura mischiato lui il mazzo. Non ha collegato che è stato lui stesso a dirmi la carta. Dopo sono andato avanti, ho impalmato la carta e l'ho fatta ricomprarire nella tasca. Questo però mi ha portato a modificare molto il mio modo di creare la scaletta degli effetti in uno spettacolo. E da allora uso un paio di accortezze, la prima è come hanno già detto altri, di fare i primi effetti con giochi che non prevedono ordine, e magari facendo mischiare il mazzo allo spettatore. E poi cerco di avere per ogni effetto (non per tutti è possibile ovviamente) un gioco "paracadute". Perché oltre allo spettatore rompipalle ti può capitare anche altro, ad esempio che ti cadano delle carte mentre le mischi, un taglio sbagliato, o qualsiasi altra cosa. È molto raro ma può capitare. Anche Baggio ha sbagliato i rigori :D

Pietro84
Messaggi: 53
Iscritto il: 14/12/2017, 16:57

19/02/2018, 12:20

Grazie a tutti ragazzi, metterò in routine un paio di giochi "paracadute" e seguirò i vostri ottimi consigli! :)

Federico18
Messaggi: 145
Iscritto il: 28/08/2017, 22:18

19/02/2018, 12:37

Pietro84 ha scritto:
19/02/2018, 12:20
Grazie a tutti ragazzi, metterò in routine un paio di giochi "paracadute" e seguirò i vostri ottimi consigli! :)
Il mio consiglio è di forzare una carta anche quando il gioco non lo richiede, così che in caso di errore tu possa in equal modo chiudere il gioco divinando la carta :D
La magia è credere, e credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa.
(Goethe)

Mauri
Messaggi: 167
Iscritto il: 11/01/2018, 22:31

20/02/2018, 1:36

Io non ho una grande esperienza,
ma siccome faccio i giochi ai bambini .. che sono famosi per voler fare tutto quello che vogliono loro
mi capita spesso che mischino il mazzo quando io non volevo

Allora mi sento più tranquillo ad usare un mazzo phoenix segnato,
mi consente sempre di inventarmi qualche giochino al volo in caso di necessità

dopodiché posso anche ripristinare la carta in cima o in fondo guardandola di dorso, senza far vedere che sto cercando una in particolare

Soluzione da principiante, parva sed apta mihi :lol:
-----------------------------------------------------------------
Quando ero bambino mia madre mi chiese: cosa vuoi fare quando diventerai adulto? "Il Mago" risposi io
E lei mi disse: no, non puoi fare entrambe le cose :D

Lam
Moderatore
Messaggi: 697
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

20/02/2018, 21:12

Le soluzioni possibili sono tante, e infatti abbiamo dato tante risposte diverse. Di mio, se devo semplicemente riportare una carta in cima lascio che mischi e poi utilizzo lo spread cull. In alternativa ripiego su un effetto qualsiasi che non richieda preordinazione, ricordando con chiarezza che ha mischiato lo spettatore. Dopodiché ricompongo la preordinazione e prima di passare all' effetto seguente chiedo con un sorriso :"Vuoi mescolare? " allo stesso spettatore di prima. Nell'80% dei casi rifiutano, perché ormai ritengono che l'ordine non conti. In condizioni di spettacolo vero e proprio (per i miei livelli eh, quindi sempre le piccolissime cose che ho fatto )eseguo una routine in tre parti di cui solo l'ultima utilizza le carte, quindi cerco di costruire una certa atmosfera di """"""""autorevolezza e ruoli"""""""""" in modo che non venga proprio posta la domanda. Fin ora è andata bene, altrimenti restano le due opzioni di cui sopra :?
Minute after minute, hour after hour.

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite