Quaderno Personale?

santosanto81
Messaggi: 76
Iscritto il: 15/03/2015, 0:30

05/06/2018, 21:39

Ciao a tutti,

Se può essere di aiuto a qualcuno io utilizzo onenote di Microsoft. È disponibile anche per MacOS. Potete organizzare i vostri appunti in sezioni (fate finta che siano cartelle) . Dentro ogni sezione potete mettere un numero a piacere di pagine (sarebbero dei files) e dentro ogni pagina ci potete scrivere quello che volete. Lo trovo molto comodo perché potete installarlo su una miriade di dispositivi e trovare i contenuti sempre sincronizzati.
Ho iniziato a usarlo per motivi di lavoro (sono ingegnere anch'io) e poi mi sono subito reso conto di poterlo usare anche per catalogare tutte le mie risorse magiche in maniera semplice e ben organizzata.

Prima i miei appunti erano sparsi fra files , appunti cartacei, note sul cellulare e sul tablet. Adesso utilizzo solo questo e devo dire che sono molto contento. Ho tutto quello che mi serve in qualunque momento. Lo uso da cellulare Android , dal computer e dal tablet e mi trovo veramente bene.

Un saluto a tutti

Santo

Avatar utente
Randalf
Messaggi: 247
Iscritto il: 20/04/2018, 17:28
Località: Veneto

07/06/2018, 21:46

..Mauri... Santosanto... Devo confessarvi che mi sono un po' innamorato di voi: l'ingegnerizzazione della magia! Dal Grimorio al CVS a OneNote (letto con pronuncia italiana)!
Un sacco di spunti e di idee per chi come ha il vantaggio di essere all'inizio dell'incomunicabilità e vuole avere ordine fin da subito, grazie a tutti!

Avatar utente
Jaqk
Messaggi: 307
Iscritto il: 30/09/2013, 15:22
Località: Chivasso
Contatta:

08/06/2018, 11:25

Io sono ossessivo compulsivo su questo.... Ho catalogato più di mille effetti, catalogati in excel e word (anzi, in write e calc), sono purtroppo un informatico.

Il mio processo dipende da come/dove stò studiando ed acquisendo informazioni.

Se è nel mondo "fisico" quindo una conferenza, un libro, uno spettacolo la prima fase è prendere appunti su un quadernetto, poi in un secondo momento, riprendo gli appunti e li metto su un file di word ordinati per Autore e fonte, per esempio Giobbi -> conferenza-> effetto piconpallo.
Fatto questo provo l'effetto e se mi piace lo catalogo in un foglio di excel aggiungendo informazioni come strumento, la situazione in cui si può usare, etc... aggiungendo un rating mio che e' un misto di facilità, risultato, impatto.

Se invece è guardando un video o leggendo un pdf, non prendo appunti cartacei ma vado direttamente sul file di word.

Ho poi una mia selezione di effetti di repertorio che cerco di mantenere sotto i 30, che viene spesso modificata in base ai nuovi effetti imparati, ed in cui ci sono cose studiate anni fa o recentissime.

Ciclicamente riprendo in mano questa lista e/o dei giochi studiati anni fa, e li riprovo, verificando di averne preso nota correttamente e cercando di capirne i punti deboli ed il modo di migliorarli. Per esempio ora ho rimesso in repertorio Moveless Miracle di Daryl visto in un video almeno 7 anni fa e che avevo snobbato perchè lo ritenevo troppo semplice. Ora, riferendomi a quel post di Magia Automatica, penso sia un effetto fantastico.
Andrea Clemente Pancotti
"If I could climax as many times as a Derek Dingle routine I would be a happy man!" Dai Vernon
Prestigiazione.it ♠️ Web ♥️ Facebook ♣️ Youtube ♦️

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti