Portare una carta in seconda posizione

tubyno
Messaggi: 1031
Iscritto il: 19/10/2013, 9:06

28/03/2019, 19:33

tubyno ha scritto:
28/03/2019, 19:00
Leis ha scritto:
28/03/2019, 14:17
Ragazzi grazie a tutti per i vostri consigli e provando un pò da questi spunti finalmente ho trovato!
Invece di controllare la carta in cima è meglio controllarla sul fondo per poi, una volta messa in cima la carta che deve andare in seconda posizione, eseguo un turnover pass con la scusa di posizionare anche l'ultima carta sul fondo, riportando in prima posizione la carta controllata e di conseguenza la carta che avevo messo in prima posizione diventa seconda!senza di voi non so quanto tempo e se ci sarei riuscito!grazie!
Dovresti meglio descrivere come si svolge l'effetto... io tolgo prima i due Jolly dal mazzo e li posiziono a faccia in alto sul tavolo; poi con un miscuglio nel cavo della mano controllo la carta scelta dallo spettatore in cima al mazzo (e NON in seconda posizione)...

..poi prendo il primo Jolly a faccia in alto (e nello stesso momento prendo un break con il mignolo sulla prima carta, quella scelta che si trova in cima) e lo posiziono in cima (dove si trova la carta scelta, sotto cui mantengo un break con il mignolo) al mazzo.

.. eseguo un taglio triplo (CC1, pag. 96), portando sia la carta scelta che il Jolly (che ora è sopra la carta scelta) in fondo al mazzo..

..dopo questo falso taglio, la carta scelta ed il Jolly sono in fondo al mazzo (la carta scelta è la prima dal fondo, ed il Jolly, a faccia in alto, la seconda dal fondo)...

.. prendo il secondo Jolly, lo posiziono a faccia in alto in cima al mazzo, eseguo questa volta un triplo taglio vero....stendo le carte a nastro sul tavolo e la carta scelta è catturata tra i due Jolly a faccia in alto..

.. a mio parere è un effetto, accompagnato da un'adeguata presentazione, semplice e pulito..

..ma forse mi sono sbilanciato un pò troppo con la descrizione delle tecniche....

Ciao
Interessante questa versione proposta dal Klan 52:

https://www.youtube.com/watch?v=WUKY_5RHW9g

...ed abbiamo anche il tutorial... ;-)

Ciao

Leis
Messaggi: 60
Iscritto il: 02/07/2018, 16:25

28/03/2019, 22:27

Grazie per la condivisione, io i jolly li levo dopo così posso facilmente controllare la carta scelta dallo spettatore che segretamente vedo.
Una volta controllata sul fondo procedo mettendo il primo jolly sopra ed il turnover è molto semplice da eseguire quanto invisibile e ben giustificato nel mettere l'altro jolly in ultima posizione.
Una buona idea del video è quella di avere i jolly girati, ma probabilmente anche girare la carta dello spettatore per poi mostrare le carte di faccia potrebbe avere lo stesso effetto.
Farò delle prove!♥️

tubyno
Messaggi: 1031
Iscritto il: 19/10/2013, 9:06

28/03/2019, 23:34

Leis ha scritto:
28/03/2019, 22:27
Grazie per la condivisione, io i jolly li levo dopo così posso facilmente controllare la carta scelta dallo spettatore che segretamente vedo.
Una volta controllata sul fondo procedo mettendo il primo jolly sopra ed il turnover è molto semplice da eseguire quanto invisibile e ben giustificato nel mettere l'altro jolly in ultima posizione.
Una buona idea del video è quella di avere i jolly girati, ma probabilmente anche girare la carta dello spettatore per poi mostrare le carte di faccia potrebbe avere lo stesso effetto.
Farò delle prove!♥️
Se i Jolly li levi dopo, potrebbe anche capitare che lo spettatore sceglie proprio uno dei due Jolly....comunque, l'importante è che ogni movimento lo giustifichi opportunamente (con un'adeguata presentazione) per NON destare sospetti nello spettatore... ma questa è una regola generale che vale per qualsiasi effetto...


Ciao

Leis
Messaggi: 60
Iscritto il: 02/07/2018, 16:25

29/03/2019, 7:12

Non è un problema,se pescasse un jolly utilizzerei 2 carte gemelle.

tubyno
Messaggi: 1031
Iscritto il: 19/10/2013, 9:06

29/03/2019, 9:07

Leis ha scritto:
29/03/2019, 7:12
Non è un problema,se pescasse un jolly utilizzerei 2 carte gemelle.
Certamente!!... ma qualche spettatore, forse, potrebbe pensare inconsciamente:

"Ha preso due carte gemelle che NON sono la carta che ho scelto, sarà un caso?... forse già sapeva che nessuna di quelle due carte è quella che ho scelto?" .....

.... a mio parere, è un punto debole dell'effetto eseguito in tal modo... ma potrei anche sbagliarmi... magari, se qualcuno più esperto di me, può dire la sua, ne sarei ben lieto... ;)
.

Ciao

Jorib
Messaggi: 51
Iscritto il: 04/08/2019, 12:36

22/09/2019, 9:24

Cerco di aggiungere qualche nota a questo post non recentissimo.
Mostrare la prima carta del mazzo con l'Ultra Move di Harry Lorayne consente di portarla in seconda posizione senza troppi movimenti aggiunti, alias economia di movimento. L'Ultra Move è stato originariamente descritto nel libro Afterthoughts (ripubblicato in Lorayne's Classic Collection vol. 2): non è una tecnica facile da apprendere, non tanto per la difficoltà quanto piuttosto perché si deve lavorare sui giusti tempi ed acquisire il giusto "knack" - come si dice in gergo.
Un'altra tecnica che porta la carta in seconda posizione, in modo pulito (elegante, vorrei dire), senza movimenti inutili, è il Top card cover pass (noto come salto coperto, salto classico sotto la prima carta). Ovviamente bisogna saper eseguire in maniera decente il salto classico. Anche qui ci sono un paio di fonti, peraltro a firma di Lorayne: The card classics of Ken Krenzel e Best of friends vol.1. Il grande Ken Krenzel aveva contribuito alla collana della Videonics con una serie di video sulle sue creazioni ed il 4* volume, semplicemente intitolato "The pass", contiene il meglio delle sue conoscenze su questa tecnica (compreso il TCCP). Ovviamente, salti, controlli, servizi di vantaggio sono stati oggetto di continuo studio e pubblicazione da parte di Marlo: impensabile non dare uno sguardo a Revolutionary Card Technique per avere altre informazioni e dritte su come controllare/portare in seconda posizione una carta. Spero di aver aggiunto qualcosa di positivo a questo thread.

Jorib
Messaggi: 51
Iscritto il: 04/08/2019, 12:36

22/09/2019, 9:25

Cerco di aggiungere qualche nota a questo post non recentissimo.
Mostrare la prima carta del mazzo con l'Ultra Move di Harry Lorayne consente di portarla in seconda posizione senza troppi movimenti aggiunti, alias economia di movimento. L'Ultra Move è stato originariamente descritto nel libro Afterthoughts (ripubblicato in Lorayne's Classic Collection vol. 2): non è una tecnica facile da apprendere, non tanto per la difficoltà quanto piuttosto perché si deve lavorare sui giusti tempi ed acquisire il giusto "knack" - come si dice in gergo.
Un'altra tecnica che porta la carta in seconda posizione, in modo pulito (elegante, vorrei dire), senza movimenti inutili, è il Top card cover pass (noto come salto coperto, salto classico sotto la prima carta). Ovviamente bisogna saper eseguire in maniera decente il salto classico. Anche qui ci sono un paio di fonti, peraltro a firma di Lorayne: The card classics of Ken Krenzel e Best of friends vol.1. Il grande Ken Krenzel aveva contribuito alla collana della Videonics con una serie di video sulle sue creazioni ed il 4* volume, semplicemente intitolato "The pass", contiene il meglio delle sue conoscenze su questa tecnica (compreso il TCCP). Ovviamente, salti, controlli, servizi di vantaggio sono stati oggetto di continuo studio e pubblicazione da parte di Marlo: impensabile non dare uno sguardo a Revolutionary Card Technique per avere altre informazioni e dritte su come controllare/portare in seconda posizione una carta. Spero di aver aggiunto qualcosa di positivo a questo thread.

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite