INVISIBLE DECK 1 E 2

Rispondi
ChanMagic
Messaggi: 110
Iscritto il: 27/11/2017, 14:56

29/03/2019, 10:51

Ciao volevo sapere, (perchè ho cercato e non ho trovato) qual'è la differenza tra Invisible deck 1 o 2.
Cosa combia insomma tra i due? e quale preferite?

Avatar utente
Simone Venturi
Messaggi: 73
Iscritto il: 22/05/2018, 13:41

29/03/2019, 11:37

mai neanche immaginato che ci fosse un "2"!
:shock: :shock:
ChanMagic ha scritto:
29/03/2019, 10:51
Ciao volevo sapere, (perchè ho cercato e non ho trovato) qual'è la differenza tra Invisible deck 1 o 2.
Cosa combia insomma tra i due? e quale preferite?

Mauri
Messaggi: 205
Iscritto il: 11/01/2018, 22:31

29/03/2019, 19:13

Non sono sicuro a cosa tu ti riferisca.
Comunque qualuno (e.g. Penguinmagic) chiama Invisible Deck II, quello che solitamente viene chiamato Brainwave deck

La differenza è che l'invisible deck si presenta come un mazzo con tutte le carte a faccia scoperta, tranne quella pensata dallo spettatore che è l'unica che si trova di dorso

Il brainwave deck invece ha tutte le carte di dorso, mentre la carta pensata dallo spettatore è l'unica che si trova a faccia scoperta.

Personalmente preferisco di gran lunga la seconda versione molto più efficace.
Però è un po' più difficile da eseguire:
->mazzo 1: il mago "vede" la faccia delle carte, sa esattamente dove trovare quella che gli serve (con una regola tipo somma 13)
->mazzo 2: il mago deve contare le carte oppure avere dei piccoli segni su carte indice per andare a cercare la carta che gli serve
Di più non dico perchè non si può parlare di metodo in questo forum

Una possibile mancanza di entrambi i metodi quando sono usati per uno spettacolo di close-up oppure in un piccolo teatro, è quando lo spettatore sceglie una carta che non è proprio al centro, magari tra le ultime e non è proprio naturale rivelare la carta.

Ho visto diversi metodi dove si utilizza un passaggio intermedio, ad esempio lo spettatore sceglie una data, e su di una agendina in ogni data è scritta una carta in teoria diversa

Questo però consente di limitare le possibili uscite ad un certo numero di carte che si trovano al centro del mazzo

Un bel ventaglio e la carta che compare in bella vista al centro fa diventare l'effetto molto più scenico.
-----------------------------------------------------------------
Quando ero bambino mia madre mi chiese: cosa vuoi fare quando diventerai adulto? "Il Mago" risposi io
E lei mi disse: no, non puoi fare entrambe le cose :D

IvanIencinella
Messaggi: 150
Iscritto il: 11/02/2015, 19:09
Località: Monza e brianza

01/04/2019, 12:33

Mauri ha scritto:
29/03/2019, 19:13

Ho visto diversi metodi dove si utilizza un passaggio intermedio, ad esempio lo spettatore sceglie una data, e su di una agendina in ogni data è scritta una carta in teoria diversa

Questo però consente di limitare le possibili uscite ad un certo numero di carte che si trovano al centro del mazzo

Un bel ventaglio e la carta che compare in bella vista al centro fa diventare l'effetto molto più scenico.
Grazie per le spiegazioni sui due tipi di mazzo e per questo interessante suggerimento
Life is short...enjoy it

ChanMagic
Messaggi: 110
Iscritto il: 27/11/2017, 14:56

15/04/2019, 9:35

Grazie a tutti :)

ChanMagic
Messaggi: 110
Iscritto il: 27/11/2017, 14:56

15/04/2019, 10:38

Grazie a tutti :)

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti