Okito box consigli

Avatar utente
24k Magic
Messaggi: 54
Iscritto il: 28/03/2019, 23:57

08/02/2020, 22:22

Randy, dopo aver rivisto al VAR, ti ho risposto in privato.
Salutami il Veneto 😊

Se altri desiderano chiarimenti sui punti sollevati da Randy o ne hanno di propri, mi scrivano pure in privato perché effettivamente esulano dal thread, trattandosi per lo più di tecniche (che comunque non svelo - Giacomo Bertini stesso coi suoi tutorial ha già svelato alcune sue creazioni) o interpretazioni erronee (mano piena, invece è vuota).
Ultima modifica di 24k Magic il 10/02/2020, 13:10, modificato 1 volta in totale.
Non temere l’uomo che ha praticato 10 mila calci una volta, ma temi l’uomo che ha praticato un calcio 10 mila volte.
Bruce Lee

Avatar utente
Randalf
Messaggi: 509
Iscritto il: 20/04/2018, 17:28
Località: Veneto

10/02/2020, 10:38

[sorry doppione]
Ultima modifica di Randalf il 10/02/2020, 10:39, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Randalf
Messaggi: 509
Iscritto il: 20/04/2018, 17:28
Località: Veneto

10/02/2020, 10:38

Si concordo con tutto quanto hai detto 24k.
Inoltre direi che le auorevoli recensioni/valutazioni su magicccafè (che anche io leggo molto) asfaltano definitivamente ogni mio grezzo commento :lol:
Tornimano In Topic!

Corrado
Messaggi: 80
Iscritto il: 22/08/2016, 6:48
Località: Brescia

10/02/2020, 17:39

Accipicchia, uno non apre per due giorni e scopre che i discorsi vanno avanti di brutto :-)

Perdonatemi se rispondo solo ora.
Dai, sapete anche voi che quando la passione è bruciante è impossibile fermarsi. Avevo due nomi in testa e cominciando a scrivere sono venuti fuori tutti gli altri.

Randy, anche io faccio fatica a definirmi mago perché non credo di essere all'altezza, ma ultimamente mi sforzo di vedermi tale perché credo che questo cambi la mia percezione verso me stesso e mi "obblighi" ad avere un altro tipo di atteggiamento. Non so se è chiaro il mio discorso, ma sostanzialmente se mi metto in gioco definendomi mago (e non nascondendomi dietro qualcosa tipo: "ma non sono un mago, mi piace, ma nulla di più") è un po' come bruciare le navi che fece Cortes per conquistare l'impero Azteco ed evitare che i suoi soldati scappassero. Boh, non so se è chiaro, spero :-)

Detto questo, torniamo in topic.

Sono d'accordo con 24K che la okito sia uno strumento davvero interessante da esplorare. Personalmente mi affascina da parecchio, ma non ho mai fatto il passo. Forse perché non ho ancora trovato la motivazione presentativa giusta, o forse perché non ho mai fatto il passo di approcciarmi seriamente.
Sicuramente è qualcosa che voglio approfondire.

Voi avete in repertorio routine?

Avatar utente
Randalf
Messaggi: 509
Iscritto il: 20/04/2018, 17:28
Località: Veneto

10/02/2020, 18:04

Corrado ha scritto:
10/02/2020, 17:39
Randy, anche io faccio fatica a definirmi mago perché non credo di essere all'altezza, ma ultimamente mi sforzo di vedermi tale perché credo che questo cambi la mia percezione verso me stesso e mi "obblighi" ad avere un altro tipo di atteggiamento. Non so se è chiaro il mio discorso, ma sostanzialmente se mi metto in gioco definendomi mago (e non nascondendomi dietro qualcosa tipo: "ma non sono un mago, mi piace, ma nulla di più") è un po' come bruciare le navi che fece Cortes per conquistare l'impero Azteco ed evitare che i suoi soldati scappassero. Boh, non so se è chiaro, spero :-)
:lol: :lol: Si capisco Corrado, ottima spiegazione! ;)
Corrado ha scritto:
10/02/2020, 17:39
Sono d'accordo con 24K che la okito sia uno strumento davvero interessante da esplorare. Personalmente mi affascina da parecchio, ma non ho mai fatto il passo. Forse perché non ho ancora trovato la motivazione presentativa giusta, o forse perché non ho mai fatto il passo di approcciarmi seriamente.
Sicuramente è qualcosa che voglio approfondire.
Voi avete in repertorio routine?
No no io sono ancora alle manovre di base (mi sono un po' incaponito sul muscle pass il che mi ha fatto perdere un po di tempo) quindi non ho ancora valutato l'Okito, lascio la parola a 24k ;)

Avatar utente
24k Magic
Messaggi: 54
Iscritto il: 28/03/2019, 23:57

10/02/2020, 20:08

Allora siamo in 3! 😂😂🤣🤣

E Corrado mi trova d'accordo (e il parallelismo in cui cita Cortes non solo è azzeccato, ma tremendamente umoristico! 🤣🤣).
D'altra parte, anche se non ci dichiariamo maghi, tutti si aspettano o ci invitano a mostrare a loro o ad altri qualche magia, per cui..

Circa le routine con okito, Corrado, io non ne ho in repertorio, all'infuori di quelle ideate da Bertini che ho linkato in precedenza (e la 2^ mi dà doppia soddisfazione, da studente bertiniano e dal piacere che traggo da parte di chi vi assiste), più un suo In-Out di 3 mezzi dollari.

Dedicandomi solo a tecniche di manipolazione di monete (es. quando mi chiedono al volo di mostrare qualcosa, invece di bruciare le navi 😜 o evitare di ripetere una routine studiata e provata di cui magari mi potrei scordare un passaggio, mi metto e improvviso collegando di seguito diverse mosse, a seconda che abbia una o due monete.. es. il Gallo pitch: con 2 monete ci vo avanti all'infinito eseguendo solo questa mossa genialissima), per ora non esploro lo studio dell'okito, perché già:
- il suo maneggio lo richiederebbe (Giacomo mi ha parlato di un riferimento, introvabile, in cui se ne spiegano 100 modi), mentre come detto preferisco dedicarmi a manipolare solo monete;
- conoscendo alcune sue manovre di base facilmente accessibili (spesso accluse all'acquisto dell'okito box stessa), unite a manipolazioni di monete di vario tipo, mi piace (e per ora mi basta) inventare qualcosa in cui la uso come pretesto (es. il portable hole un po' arricchisce il Coins through the table, ce l'ho, ma al volo utilizzo il cellulare come hole): magari scopro l'acqua calda, ma un giorno stanco di ripetere l'in-out dei 3 mezzi dollari ci ho messo di mezzo 1 penny.. non so neanche descriverla, non me la ricordo neanche, ma funzionava 🙂.

Prediligo una Buddha okito box, mi piace come forma, bilanciata per un facile turnover, rispetto a quella classica (che invece usa Giacomo), il cui coperchio ricopre ampiamente la scatola (cosa che non avviene con la Buddha).
Altri tipi diversi, so che esistono, ma non ne conosco.

Ultima cosa, so di dire una serie di cose banali, il coperchio e la scatola, da soli o in concorso con le monete, creano rumori da evitare assolutamente, per cui meglio avere un mini tappetino su cui appoggiarli/manovrarli, oppure non guasta (come per normali routine complicate eseguite troppo da vicino e sempre allo stesso scopo) una musichina di accompagnamento o un po' di caciara circostante. 😀
Non temere l’uomo che ha praticato 10 mila calci una volta, ma temi l’uomo che ha praticato un calcio 10 mila volte.
Bruce Lee

Argo81
Messaggi: 15
Iscritto il: 14/01/2020, 9:33

11/02/2020, 23:57

Intanto ringrazio tutti per la partecipazione. Come da consiglio mi sono letto tutta la sezione manetomagia, e molte delle mie domande le ho ritrovate. Vi ringrazio per la pazienza verso un nuovo iscritto, allora sto aspettando 3 dvd e il libro del Futagawa consigliati da 24k .Non vedo l'ora di esercitarmi non sarà facile ma almeno ora so da dove partire. Per me la magia e un dono un arte come chi sa suonare ,dipingere ecc ecc , ma ci vuole sacrificio e duro lavoro per stupire. Scusate la domanda chi di voi e un professionista o ci campa con la magia o chi come me riprende un sogno che aveva da bambino .

Avatar utente
Randalf
Messaggi: 509
Iscritto il: 20/04/2018, 17:28
Località: Veneto

12/02/2020, 10:13

Io riprendo come te il sogno da bambino che non mi ha mai lasciato.
Sì è un sogno che, come imparare a suonare uno strumento, richiede allenamento, richiede tempo... E oggi capisco che era meglio insistere da piccolo! :-)
Buon re-inizio anche a te allora!

Avatar utente
24k Magic
Messaggi: 54
Iscritto il: 28/03/2019, 23:57

12/02/2020, 11:22

Guarda, proprio ieri mi è cascato l'occhio su una scatola ricevuta per un Natale o una Befana di tanti anni fa (50? Comunque facevo le elementari), Il Piccolo Prestigiatore. Ciò non mi ha reso un professionista o mi ha dato da mangiare, quindi sono appassionato e, ora da grande, grazie a 2 miei amici professionisti ho scoperto e imparato tanto dal vivo (niente fenomeni di youtube; davvero, la loro frequentazione, oltre all'amicizia che si è venuta a creare - non frequento/erei persone povere umanamente per nessun motivo -, e in generale una situazione simile reputo la migliore per imparare) e, per quanto mi stupisca ancora e come allora la magia, studiando mi piace mettere in pratica mosse e tecniche esprimendo me stesso, per come sono o mi sento d'umore in quel momento, non come un replicante (poi vabbe, con lo stesso atteggiamento mentale, studio in particolare Bertini, è una bella sfida, cosa che mi arricchisce in senso lato).
Un caro saluto a tutti e sempre forza Argo (intanto che ti arriva il materiale ti consiglio di imparare il CP di Bertini viewtopic.php?f=28&t=15211) e facci sapere 😊
Non temere l’uomo che ha praticato 10 mila calci una volta, ma temi l’uomo che ha praticato un calcio 10 mila volte.
Bruce Lee

Argo81
Messaggi: 15
Iscritto il: 14/01/2020, 9:33

12/02/2020, 11:41

Per un natale di 33 anni fa anche io scartai la scatola del piccolo mago studiai il libricino e non vedevo l'ora di esibirmi. Il risultato fu lo spettacolo del piccolo clawon🤡😄😄😄

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite