Magia nei Ristoranti

Rispondi
Daniixz
Messaggi: 18
Iscritto il: 13/03/2018, 18:38

15/05/2018, 17:21

Buonasera, inizio col chiedere scusa se l'argomento non è nella sezione giusta.
Quest'estate andrò a "lavorare" come prestigiatore in un ristorante ma non ho la più pallida idea di come approcciare ad un tavolo.
Consigli?

Lam
Moderatore
Messaggi: 697
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

15/05/2018, 22:05

Daniixz ha scritto:
15/05/2018, 17:21
Buonasera, inizio col chiedere scusa se l'argomento non è nella sezione giusta.
Quest'estate andrò a "lavorare" come prestigiatore in un ristorante ma non ho la più pallida idea di come approcciare ad un tavolo.
Consigli?
Ciao Dani! Anche io questa estate sarò alle prime esperienze ai tavoli e dunque non posso darti informazioni di prima mano. Ma posso consigliarti il bellissimo libro :"Close up per il mondo reale" di Alain Iannone. Contiene di tutto: dalla scelta del repertorio alla scelta dei locali, dalla scelta dei tavoli giusti da cui iniziare,al come approcciare i loro occupanti!
Un' altra cosa che troverai ben chiarita anche all'interno del libro (ma che cito a parte perché mi è stata raccomandata da diversi amici che lavorano in maniera semi professionale in situazioni simili e potrebbe tornarti utile), è che devi assolutamente possedere dei biglietti da visita. Nel libro scoprirai che sono i protagonisti di molti effetti e inoltre conferiscono un' aria molto molto più professionale a chi li utilizza.
Detto questo aspetta altri consigli e poi .. divertiti!
Minute after minute, hour after hour.

Daniixz
Messaggi: 18
Iscritto il: 13/03/2018, 18:38

16/05/2018, 10:19

Ti ringrazio moltissimo, darò un'occhiata al libro, per quanto riguarda i biglietti da visita li andrò a stampare settimana prossima che son quasi pronti.
Ti auguro buona fortuna per la prima esperienza!

MarcoLostSomething
Moderatore
Messaggi: 1257
Iscritto il: 29/04/2016, 10:50

19/05/2018, 17:11

Preparati tanti effetti relativamente veloci e diretti, potresti passare a cose eventualmente piu' narrative ai tavoli particolarmente interessati. Direi che dovresti preparare effetti per le varie situazioni e per vari tipi di persone. Prova a fare un menu' un po' per tutti i gusti!
Tieni conto che dovrai adattarti ad un ambiente stretto fatto di bicchieri, sedie e tavoli, cerca di tenerti sempre a tuo agio e non metterti in difficolta' lavorando in punti "scomodi".
Questo vale anche per le persone: ci saranno tavoli gentili e tavoli antipatici. Non sentirti obbligato a perseverare su tavoli difficili (non saranno tanti), evitali se necessario e se puoi. Alla fine e' importante che ti "vedano" e se il proprietario chiede "avete visto il mago?" nessuno possa dire di no, anche se magari hai saltato il tavolo con i tizi molesti al quarto litro di vino.
Appena prendi confidenza potresti inventarti degli stratagemmi tuoi, magari puoi anche includere qualcuno del personale che ti faccia da compare. Mi sembra che Ed Marlo nel ristorante nascondeva sempre una carta sotto la tovaglia di ogni tavolo.
Ma la cosa piu' importante sei tu: devi essere piacevole, non invadente, sicuro, e soprattutto... sorridi!
Buona fortuna e facci sapere!

Daniixz
Messaggi: 18
Iscritto il: 13/03/2018, 18:38

31/05/2018, 17:24

MarcoLostSomething ha scritto:
19/05/2018, 17:11
Preparati tanti effetti relativamente veloci e diretti, potresti passare a cose eventualmente piu' narrative ai tavoli particolarmente interessati. Direi che dovresti preparare effetti per le varie situazioni e per vari tipi di persone. Prova a fare un menu' un po' per tutti i gusti!
Tieni conto che dovrai adattarti ad un ambiente stretto fatto di bicchieri, sedie e tavoli, cerca di tenerti sempre a tuo agio e non metterti in difficolta' lavorando in punti "scomodi".
Questo vale anche per le persone: ci saranno tavoli gentili e tavoli antipatici. Non sentirti obbligato a perseverare su tavoli difficili (non saranno tanti), evitali se necessario e se puoi. Alla fine e' importante che ti "vedano" e se il proprietario chiede "avete visto il mago?" nessuno possa dire di no, anche se magari hai saltato il tavolo con i tizi molesti al quarto litro di vino.
Appena prendi confidenza potresti inventarti degli stratagemmi tuoi, magari puoi anche includere qualcuno del personale che ti faccia da compare. Mi sembra che Ed Marlo nel ristorante nascondeva sempre una carta sotto la tovaglia di ogni tavolo.
Ma la cosa piu' importante sei tu: devi essere piacevole, non invadente, sicuro, e soprattutto... sorridi!
Buona fortuna e facci sapere!
Grazie mille per i consigli!

Simo
Messaggi: 333
Iscritto il: 06/08/2016, 12:39

31/05/2018, 20:11

Quoto lam e ti consiglio close up per il mondo reale
"Le carte sono come degli esseri viventi, palpitanti e dovrebbero essere trattati come tali."
Dai Vernon

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite