Silvan e i maghi filippini

Rispondi
Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1200
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

01/11/2017, 22:35

Nel 1977 c'era la moda dei guaritori filippini, figuri che operavano pazienti a mani nude curandoli dai mali più impensabili - ovviamente dietro lauto compenso. Sul filone dei movimenti "Skeptical", ispirati - tra gli altri - da Harry Houdini, la televisione italiana propone un servizio anti-bufala (forse il primo di questo genere in Italia) con Silvan come ospite. Ve lo propongo:



In una prima parte, Silvan analizza un filmato dei fantomatici guaritori, facendone notare l'astuzia e svelando la meccanica dell'effetto. Nella seconda parte però, Silvan realizza lo stesso effetto utilizzando un'altra meccanica (ma senza svelarla)! Che insegnamento può trarre il mago da questo video?

Rivelare come viene effettuato un effetto per poi rendere lo stesso effetto ancora più forte è un espediente fortissimo e assolutamente non nuovo. Il plot dei Cups&Balls di Dai Vernon rivela il mistero della prima parte dell'effetto, per esempio, e Penn&Teller hanno fatto di questo artificio psicologico un vero marchio di fabbrica. Silvan però lo usa in maniera più "subdola" (anche per via del format del servizio), al punto che quasi non ci rendiamo conto di vedere questo meccanismo all'opera. Ragionateci su :) ;)
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Jack franzo
Moderatore
Messaggi: 1051
Iscritto il: 14/01/2016, 23:15
Località: Torino

02/11/2017, 16:58

una cosa più schifosa non la potevi mettere :lol:
" un giorno senza un sorriso è un giorno perso " (Charlie Chaplin)

Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1200
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

02/11/2017, 21:34

Jack franzo ha scritto:
02/11/2017, 16:58
una cosa più schifosa non la potevi mettere :lol:
Hahaha ma perché? È un numero che sogno di eseguire :lol: :lol: :lol:

Tra l'altro nota quanto è diverso l'effetto sul pubblico se presentato in un altro contesto: non viene mostrato precedentemente, e con un paziente che se la ride (oltre a un paio di gag da morir dal ridere):

"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite