Fred Kaps

Rispondi
Marco Dalseno
Messaggi: 21
Iscritto il: 05/01/2014, 14:56
Località: Porto Mantovano

19/01/2014, 21:24

Soccorretemi vi prego, sto male….
Ho trovato questo video su you tube:






credo sia una delle cose più belle di Fred Kaps…da sola questa esibizione è una lezione completa sull’arte della scena oltre che un esempio sublime di tecnica manipolatoria…
La comunicatività col pubblico è eccezionale, la delicatezza con cui tratta le bolle quasi fossero vere bolle, la musica leggera e non invadente per non disturbare una personalità dominante, l’originalità dell’idea, il bellissimo effetto del tappo che balza da solo e…quanti anni fa ? una sensazione trasmessa di delicatezza , eleganza, sogno, miracolo….e mi trovo questo commento:

CaraBrimleyRules2 anni fain risposta a Dennis de Jong

To be honest I couldn't see what was meant to be going on most of the time, He was pulling stupid faces like something amazing was happening but he was just doing a simple retention vanish or loading the ball under the vase from a finger palm. This was complete SHIT. No wonder this kind of act disappeared. David Blaine and Chris Angel really put this old amateur to shame.

Per i non anglofili dice più o meno così:

Onestamente non sono riuscito a capire il senso di quel che accadeva, faceva delle facce stupide come se stesse accadendo qualcosa di stupefacente ma stava semplicemente eseguendo una retention vanish o caricando la palla sotto il bussolotto da un finger palm. Era davvero del tutto una merdata. Non c’è da stupirsi che questo tipo di numero sia scomparso. David Blane e Chris Angel davvero ricoprono di vergogna un simile dilettante.


Sono esterefatto e addolorato insieme. E' come se Fred Kaps sia morto una seconda volta. Al di là delle deliranti affermazioni del tipo in questione ( che Dio abbia pietà di lui…), mi si pone un interrogativo che trascende questo episodio e, in termini più generali, pone una questione: secondo voi la magia fatta di eleganza, studio, emozione, tempi umani e che non spara solo negli occhi effetti stupefacenti che lasciano lo spazio che trovano, è davvero morta ? Secondo voi la magia di Kaps e di tutta una certa scuola, ( Norm Nielsen, Richard Ross, Channing Pollock, etc… ) è morta e non ha nulla più da dire ai nostri giorni o ai gusti giovanili? Mi rifiuto di crederlo perché significherebbe che siamo di fronte ad una involuzione del gusto e ad una deficienza di sensibilità che avvicina l’uomo ai caproni ( con tutto il rispetto di questi ultimi). Noto che tutta la scuola dei coreani, che punta molto sul tecnicismo esasperato e sugli effetti che arrivano uno dopo l’altro come pugni nello stomaco, senza trasmettere un minimo di emozioni se non di stupore, ha visto la vincita di un campione del mondo che, vedi caso, ha saputo unire la perfezione tecnica allo stile elegante e curato.
Niente da togliere a David Blane e a Chris Angel, che pure non mi mandano in delirio…ma affermare che l’esibizione di kaps sia merda….mah…forse appartengo io ai tempi andati e sono andato pure io….
Vorrei qualche parere, degli “ anziani “ e anche dei giovani…

Dodo96
Messaggi: 117
Iscritto il: 27/09/2013, 17:09

19/01/2014, 21:52

David Blane e Chris Angel davvero ricoprono di vergogna un simile dilettante.
Son bravi ma nulla in confronto a Dynamo !!

Scherzi a parte penso che non sia una cosa giusta paragonare David Blane a un pilastro della magia come Fred Kaps , è come paragonare una caramella a un piatto di pasta , uno è un piatto sostanzioso che ti riempie e l'altro è una cosa che ha un buon gusto ma è breve .
Le nuove generazioni di magia sono basate sul apparire e sul "effetto speciale " ad esempio utilizzo di luci , musiche incalzanti e fuoco mentre le generazioni precedenti era basate sulla classe e l'eleganza .
Un prestigiatore classico è in grado di farti sognare ed emozionare mentre un streetmagician è in grado di stupire ( senza togliere nulla alla street magic )
Noto che tutta la scuola dei coreani, che punta molto sul tecnicismo esasperato e sugli effetti che arrivano uno dopo l’altro come pugni nello stomaco, senza trasmettere un minimo di emozioni se non di stupore, ha visto la vincita di un campione del mondo che, vedi caso, ha saputo unire la perfezione tecnica allo stile elegante e curato.
Gli orientali secondo me sono tecnica pura e sono privi di emozioni , sono delle macchine .
siamo di fronte ad una involuzione del gusto e ad una deficienza di sensibilità che avvicina l’uomo ai caproni ( con tutto il rispetto di questi ultimi)
Vedo che hai molta stima del evoluzione umana e dei giovani
“Il prestigiatore non è che un attore che recita la parte del mago.”
Robert-Houdin

Marco Dalseno
Messaggi: 21
Iscritto il: 05/01/2014, 14:56
Località: Porto Mantovano

19/01/2014, 22:51

No, no, attento io dei giovani ho stima, anzi con loro cerco di lavorare difatti la mia affermazione era basata su un condizionale: se la magia di Kaps non ha più niente da dire allora siamo di fronte ad una involuzione...etc... . Concordo conte che sono modi diversi e che gli effetti di street magic assomigliano ad un bagliore effimero di carta lampo e non sono da paragonare, e concordo pure sul fatto che gli orientali sono spessissimo tutta tecnica e niente emozione...la mia domanda era precisa: la magia di Kaps e compagnia, al di là del mio personalissimo parere, ha ancora qualcosa da dire o la mettiamo in sottoscala?

Avatar utente
WhiteLuke31
Messaggi: 856
Iscritto il: 25/09/2013, 16:53
Località: Belluno

19/01/2014, 22:53

Indubbiamente (e purtroppo) i gusti dei giovani che oggi si avvicinano alla magia sono cambiati. Al giorno d'oggi è raro trovare dei ragazzini che sanno apprezzare i capolavori creati da persone del calibro di Fred Kaps o altri pilastri della magia, ma in compenso conoscono a memoria tutti gli effetti di Dynamo o tutte le fioriture di D&D. Per non parlare dell'ammirazione che provano verso certi "presunti maghi" di Youtube.
Capita non di rado di venire a conoscenza che alcuni non sappiano nemmeno chi siano Kaps, Vernon, Pollock, etc etc... e questo è sconvolgente, per usare un eufemismo.
Nulla da dire sulla capacità tecnica di alcuni prestigiatori professionisti contemporanei, ma nessuno è in grado di trasmettere le stesse emozioni che sapevano comunicare certi artisti.
Tutto ciò crea immenso dolore e sgomento al tempo stesso. Se le cose non cambiano, temo che la magia come la conosciamo noi, ahimè, sarà lentamente destinata a scomparire..
Marco Dalseno ha scritto:significherebbe che siamo di fronte ad una involuzione del gusto e ad una deficienza di sensibilità che avvicina l’uomo ai caproni ( con tutto il rispetto di questi ultimi).
Parole sante! Concordo appieno.
Marco Dalseno ha scritto: To be honest I couldn't see what was meant to be going on most of the time, He was pulling stupid faces like something amazing was happening but he was just doing a simple retention vanish or loading the ball under the vase from a finger palm. This was complete SHIT. No wonder this kind of act disappeared. David Blaine and Chris Angel really put this old amateur to shame.

Per i non anglofili dice più o meno così:

Onestamente non sono riuscito a capire il senso di quel che accadeva, faceva delle facce stupide come se stesse accadendo qualcosa di stupefacente ma stava semplicemente eseguendo una retention vanish o caricando la palla sotto il bussolotto da un finger palm. Era davvero del tutto una merdata. Non c’è da stupirsi che questo tipo di numero sia scomparso. David Blane e Chris Angel davvero ricoprono di vergogna un simile dilettante.
Che Dio possa perdonare questo individuo per le bestemmie che ha scritto... Evidentemente non era in grado di intendere e di volere.
Ovvio, tutti noi abbiamo le nostre preferenze, ammiriamo maggiormente alcuni artisti a discapito di altri, però le deliranti espressioni usate da questo tizio sono allucinanti! Secondo la mia modesta opinione, uno che definisce Kaps un "dilettante" e la sua esibizione "una m***a", non è degno di far parte del mondo della magia.

Avatar utente
charles carter
Messaggi: 162
Iscritto il: 06/10/2013, 10:27
Località: Alzano Lombardo

20/01/2014, 12:22

Anche solo paragonare David Blaine & co. ad artisti del calibro di Fred Kaps è un eresia suprema! (ho 15 anni, odio Dynamo e D&D :lol: )
Hasta la magia, siempre!

Avatar utente
Rinhos
Messaggi: 410
Iscritto il: 03/07/2014, 22:19

12/07/2014, 11:45

Come ca**o si fa a paragonare David Blaine a Fred Kaps? :shock:

Mi sembra di vedere quei commenti su youtube dove vedi quelli che dicono che i Pink Floyd fanno schifo e il futuro della musica sono gli One Direction (ok, non si puo' effettivamente nemmeno paragonare David Blaine agli One Direction, ma il senso è quello :D )
If you have a stacked deck, and a spectator says "hey, can I shuffle the deck?" "Of course!" ...shit! but of course!

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite