Agitazione durante magia in pubblico

DarioTroller
Messaggi: 85
Iscritto il: 15/07/2016, 23:05

26/07/2016, 23:34

Salve vorrei descrivervi il mio problema visto che suppongo di non essere l'unico ad averlo o averlo avuto in passato...
Ogni volta che faccio della cartomagia (ho cominciato da poco) in pubblico (o comunque ai miei familiari) comincio a tremare... probabilmente per la paura nello sbagliare qualcosa. Premetto che so benissimo come effettuare gli effetti .
Qualcuno può dirmi come risolvere il problema?
Se vuoi fare realmente qualcosa troverai un modo , altrimenti troverai una scusa

Avatar utente
Jonny3883
Messaggi: 148
Iscritto il: 12/07/2016, 20:54
Località: Mendrisio (Svizzera)

27/07/2016, 0:14

Personalmente io avevo paura che andasse tutto storto, mi resi conto che più cercavo di pensare "non noteranno la doppia carta" più la notavano! Quindi, soprattutto grazie a diversi libri, ho cominciato a pensare come se fossi io stesso lo spettatore, credendo io stesso che la carta girata non era una doppia presa e..... in tutta tranquillità il problema sparì.

Riepilogando, Io ho risolto il problema così:

1) Eseguire i giochi credendo veramente di essere magico

e

2) invece di esercitarmi 10 volte ----> esercitarsi 1000 volte!! (lo specchio aiuta)
3) invece di esercitarmi 10 volte ----> esercitarsi 1000 volte!! (lo specchio aiuta)
4) invece di esercitarmi 10 volte ----> esercitarsi 1000 volte!! (lo specchio aiuta)
5) invece di esercitarmi 10 volte ----> esercitarsi 1000 volte!! (lo specchio aiuta)
6) invece di esercitarmi 10 volte ----> esercitarsi 1000 volte!! (lo specchio aiuta)
7) ...

p.s. il numero 1000 non è così per dire!!!!
Il coas è l'odrnie più ipmrecettilibe

DarioTroller
Messaggi: 85
Iscritto il: 15/07/2016, 23:05

27/07/2016, 0:52

Ti ringrazio davvero tanto per l'aiuto... seguirò il tuo consiglio :)
Se vuoi fare realmente qualcosa troverai un modo , altrimenti troverai una scusa

Avatar utente
GabriGrimm
Team Leader
Messaggi: 4050
Iscritto il: 15/10/2013, 7:59

27/07/2016, 7:39

Se qualcuno ti fa notare che hai preso un DP molto probabilmente non esegui al meglio la tecnica.
Un conto è conoscere i vari passaggi dell'effetto, un conto è saperlo eseguire alla perfezione, e su questo incide la tecnica.
Fai una controprova eseguendo ai tuoi familiari (il peggior pubblico di sempre) un effetto automatico dove la presentazione ha maggior peso, se non si accorgono di nulla, allora il tuo problema è sull' esecuzione della tecnica, e devi andare a ripassartela.
Spesso la rigidità porta alla non naturalezza, e in magia è la cosa più importante.
Ne "I 5 punti nella magia" di Tamariz questi concetti vengono trattati con minuzia, e sono fondamentali credimi!
E poi come ti hanno scritto devi provare e riprovare l'effetto fin quando riesci a farlo come se bevessi un bicchiere d'acqua, guardando lo spettatore, inserendo battute, ovvero tutto ciò che faresti in una conversazione tra amici.
Qual è la cosa che ti piace di più nella tua città?
...i salti alti...

Avatar utente
mathik
Messaggi: 312
Iscritto il: 07/08/2014, 11:32
Località: Bergamo (BG)

27/07/2016, 9:41

Ricorda anche che fare magia non vuol dire cercare di fregare il pubblico a tutti i costi, quindi se ti fanno notare uno sbaglio tu cambi effetto e vai avanti, senza giustificarti, ma al massimo fai i complimenti allo spettatore per averlo notato (se è uno di quelli "stronzi" ti consiglio di leggere la teoria sul card college 2, e magari anche "cinque punti nella magia" di Juan Tamariz).
Inoltre, come già ti è stato detto: ESERCITATI! è l'unico modo per smettere di sentirsi insicuri. Fare uno spettacolo di magia senza essersi esercitati è come andare a un esame senza aver studiato: è ovvio che ti senti insicuro!
A uno ho detto: <<Tu camminerai>> e dopo due giorni... gli hanno rubato la macchina.
Raul Cremona

DarioTroller
Messaggi: 85
Iscritto il: 15/07/2016, 23:05

27/07/2016, 23:02

mathik ha scritto:Ricorda anche che fare magia non vuol dire cercare di fregare il pubblico a tutti i costi, quindi se ti fanno notare uno sbaglio tu cambi effetto e vai avanti, senza giustificarti, ma al massimo fai i complimenti allo spettatore per averlo notato (se è uno di quelli "stronzi" ti consiglio di leggere la teoria sul card college 2, e magari anche "cinque punti nella magia" di Juan Tamariz).
Inoltre, come già ti è stato detto: ESERCITATI! è l'unico modo per smettere di sentirsi insicuri. Fare uno spettacolo di magia senza essersi esercitati è come andare a un esame senza aver studiato: è ovvio che ti senti insicuro!
Il problema non è l'insicurezza credimi ! è proprio una mia reazione istintiva...
Se vuoi fare realmente qualcosa troverai un modo , altrimenti troverai una scusa

bicyclesvengali
Messaggi: 558
Iscritto il: 25/09/2013, 17:44
Località: Padova

28/07/2016, 8:19

DarioTroller ha scritto: Il problema non è l'insicurezza credimi ! è proprio una mia reazione istintiva...
Secondo me all'inizio è meglio se ti esibisci per i tuoi amici o persone della tua età...di solito è una situazione che ti mette più a tuo agio rispetto ad una performance davanti ad adulti, anche familiari ...e poi fidati, secondo me tremeresti meno ad eseguire un gioco davanti a degli sconosciuti che a dei parenti, che magari sanno quello che fai e si aspettano qualcosa...poi tutto sta nel provare e riprovare e guadagnerai sempre più confidenza

Avatar utente
Matt82
Messaggi: 2471
Iscritto il: 07/10/2013, 17:42
Località: Bergamo

28/07/2016, 8:27

Secondo me non dipende dalla sicurezza tecnica ma più dalla frequenza con cui ti esibisci.
Sembra un controsenso ma per superare questo problema è più importante fare i giochi in pubblico piuttosto che perfezionarli a casa. La tecnica che a casa da solo ti esce alla perfezione, quando la fai in pubblico può diventare un problema. Solo "le ore di volo" (cit.) possono darti quella sicurezza che non ti fa tremare le mani.
;)
Quid est veritas?

Avatar utente
GabriGrimm
Team Leader
Messaggi: 4050
Iscritto il: 15/10/2013, 7:59

28/07/2016, 8:38

Una cosa importantissima che ho imparato prima di un'esibizione è la respirazione, fai respiri lunghi e profondi in modo da rilassarti, più sei teso più è difficile muoverti, un piccolo tremore della mano ed ecco che una DP viene imperfetta, ma questa cosa succede non solo con le carte, anche nella voce.
Quando esegui un effetto prenditi anche delle pause, poi dipende che tipo sei, guarda per esempio qualche performance di Colombini o Green, riescono a fare di tutto mischiando gag, battute, pause, lavora sul timing.
Quello che ti hanno detto gli zii su è verissimo, devi lavorare su te stesso, e non è facile lo so. ;)
La prima volta che ti esibisci è un pò come la prima volta che vai con una donna...fuori leone e dentro co...one, ma è normalissimo,a me per esempio prendeva la salivazione, azzeramento totale, poi col tempo sei talmente preso e gasato che non vorresti finisse mai, come accade poi con una donna :lol:
Qual è la cosa che ti piace di più nella tua città?
...i salti alti...

Avatar utente
Jonny3883
Messaggi: 148
Iscritto il: 12/07/2016, 20:54
Località: Mendrisio (Svizzera)

28/07/2016, 15:35

GabriGrimm ha scritto:La prima volta che ti esibisci è un pò come la prima volta che vai con una donna...fuori leone e dentro co...one, ma è normalissimo,a me per esempio prendeva la salivazione, azzeramento totale, poi col tempo sei talmente preso e gasato che non vorresti finisse mai, come accade poi con una donna :lol:
Queste si che sono perle di saggezza !!!! grande!!!
Il coas è l'odrnie più ipmrecettilibe

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite