Tecnica di Cheating (Back Peek - Glimpse)

Rispondi
MarioLupo
Messaggi: 29
Iscritto il: 14/03/2014, 15:52

16/03/2015, 22:28

Ciao a tutti,volevo chiedere se c'è qualche esperto di cheating che non sia mancino e che sia così gentile da spiegarmi in che modo si esegue la cosiddetta back peek,cioè la sbirciata della prima carta che vedete nell'immagine.
Purtroppo sui libri non è spiegata bene,non riesco a capire come diamine si esegue.Se qualcuno la conosce potrebbe darmi una mano?Grazie mille

Immagine

hamman
Messaggi: 93
Iscritto il: 06/03/2015, 11:17

16/03/2015, 23:45

è una tecnica che viene usata a teresina (stud poker),poker scoperto;si avvicina la mano che tiene il mazzo,in quella posizione della foto alla
carta coperta che devi sollevare un poco per fingere di guardarla,di modo che vedi pure la prima carta del mazzo,senza destare sospetti
perché lo sguardo è orientato in quella direzione.
La carta del mazzo si solleva un poco,come vedi nella foto,premendo il palmo della mano contro il pollice.
Prova,se non ti è chiaro qualcosa,mi puoi riscrivere.Ciao
we are such stuff as dreams are made on,and our little life is rounded with a sleep.
(the tempest) - shakespeare

MarioLupo
Messaggi: 29
Iscritto il: 14/03/2014, 15:52

17/03/2015, 11:20

hamman ha scritto:è una tecnica che viene usata a teresina (stud poker),poker scoperto;si avvicina la mano che tiene il mazzo,in quella posizione della foto alla
carta coperta che devi sollevare un poco per fingere di guardarla,di modo che vedi pure la prima carta del mazzo,senza destare sospetti
perché lo sguardo è orientato in quella direzione.
La carta del mazzo si solleva un poco,come vedi nella foto,premendo il palmo della mano contro il pollice.
Prova,se non ti è chiaro qualcosa,mi puoi riscrivere.Ciao
Grazie gentilissimo,solo che non riesco a capire il movimento.
Riporto quì tra virgolette ciò quello che scrive Arthur Buckley:

"This is an excellent method used, and no doubt invented, by some clever
manipulator of the gambling fraternity. It has come to be known to a few of the
better informed magicians in the past few years.
Fig. 1 tells the story very completely. The pack of cards is held in the left hand,
ready for dealing, and at the moment the right hand distracts the attention by
placing a card on the table, the left thumb presses the top card of the pack,
causing it to bow up between the thumb and first finger until you can just see the
index of the card."


Immagine

Anche seguendo le indicazioni vi giuro che non riesco a capire come diamine sia possibile far piegare la prima carta in quel modo.

hamman
Messaggi: 93
Iscritto il: 06/03/2015, 11:17

17/03/2015, 14:55

Benissimo,ho letto la spiegazione,in pratica la mossa si svolge come ti dicevo.
Chiaramente ci possono essere piccole differenze,ma il risultato è il medesimo.
In sostanza bisogna fare in modo che l'angolo inferiore della carta si alzi per vedere l'indice(asso ,7.fante etc.)
Dunque si può fare come dice il maestro oppure premendo il mazzo con le dita della mano sinistra contro il pollice.
ovviamente si preme in particolare modo la prima carta.
vai che è facilissimo ed è molto utile
.se non ti riesce mandami un messaggio privato,ciao.
we are such stuff as dreams are made on,and our little life is rounded with a sleep.
(the tempest) - shakespeare

PaoloP
Messaggi: 12
Iscritto il: 20/03/2015, 11:57
Località: pescara

21/03/2015, 23:15

Ciao MarioLupo, leggo solo ora la questione. Sappi che è una tecnica non più usata se non nelle dimostrazioni. Nei circoli purtroppo è divenuta patrimonio comune, anche se eseguita da cani. Si può usare in qualunque contesto, anche durante la distribuzione continua (io la facevo al club per dimostrare di poter leggere le carte dai dorsi!). Buckley effettivamente trascura la preparazione alla mossa. Fai così: pinky count della prima carta, trasferisci il break dal mignolo alla base del pollice solo all'ultimo momento. La forza elastica della carta, trattenuta dal pollice all'angolo sup.sn., la farà automaticamente pigare alla base del pollice, consentendoti il peek, mentre il lato corto est. ed il lato lungo sn. rimangono a contatto con il mazzo. Prova pianissimo per capire la dinamica, poi viene da sé. Ciao

MarioLupo
Messaggi: 29
Iscritto il: 14/03/2014, 15:52

22/03/2015, 1:04

Porca trota forse ho capito,a me interessa durante la distribuzione continua infatti ma solo come esercizio perchè mi sembra un perfettissimo modo di adocchiare la prima carta insieme alla bubble peek che dopo quasi 6 ore al giorno di allenamento adesso la faccio veramente quasi come steve forte :lol: :lol: :lol: no serio mi viene da dio.
adesso però voglio capire come fa a farla steve perche non mi pare che prenda un break col mignolo però almeno ho capito come far alzare la carta,grazie paolo.se hai il video di steve forte e sai come fa magari fammelo sapere... ;)

PaoloP
Messaggi: 12
Iscritto il: 20/03/2015, 11:57
Località: pescara

22/03/2015, 11:57

Il break è preparatorio alla successiva. Mi spiego: spingi due come se volessi fare una strike, la prima la servi, la seconda va automaticamente in thumb break, ma subito servi anche questa, che diviene la preparazione per la terza..e così via

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite