Esibizioni

Parliamo anche di altro!
Rispondi
Avatar utente
Ciarla93
Moderatore
Messaggi: 581
Iscritto il: 25/09/2013, 19:14

15/06/2014, 16:03

Chiedo scusa in anticipo se non è la sezione è corretta,in caso il post può essere spostato:)
Ma veniamo al dunque:ho iniziato ad esibirmi,principalmente per amici,ma non ho ancora ben chiara una "scaletta"per gli effetti,diciamo che vado molto a braccio,se vi va potreste darmi una mano ad intavolarne una:)
metto i nomi dei giochi che eseguo,anche se ho un pò variato le presentazioni per adattarmele:
the Man from new York,gambler vs Magician,varie versioni del triumph,out of this world,numerical match,I don't remember,alcuni tipi di sandwich,alcuni color change,la distribuzione miracolosa,altre dimostrazioni di poker,una versione ad undici carte del try it again sam,mini oil and water,la carta ambiziosa,più alcuni effetti "creati" da me..avete un consiglio sul come realizzare una scaletta?naturalmente poi ci sono effetti random di carte scelte e ritrovate,carte sotto al tavolo e laser deal..a voi la parola :)


(Spostato in Off Topic)
..Mundus Vult Decipi..

Dodo96
Messaggi: 117
Iscritto il: 27/09/2013, 17:09

15/06/2014, 19:56

Partendo dal presupposto che se fai una cosa fra amici si suppone che tu ti esibisca su un tavolo con di fronte a te hai un paio di persone o poco piu e probabilmente è una cosa non preparata prima .
Secondo me per performance devi eseguire un numero basso di giochi per tenere alta l'attenzione e andartene lasciando in loro ancora voglia di vedere qualche gioco .
Se i giochi che presenti non sono strettamente legati fra loro io ti consiglierei di partire con un gioco dove devi avere il mazzo preparato e proseguire con qualche gioco dove non serve avere il mazzo preparato .
I giochi da eseguire li decidi tu in base a quelli che ti garbano di piu o alla quale stai lavorando di piu ultimamente .
Quindi secondo me puoi partire con una dimostrazione di poker o una storia , poi passi ad un sandwich e in fine la carta ambiziosa .
Cosicche da aver un aumento progressivo dello stupore e finire in bellezza .
“Il prestigiatore non è che un attore che recita la parte del mago.”
Robert-Houdin

Avatar utente
Filippo
Messaggi: 184
Iscritto il: 26/09/2013, 12:37

15/06/2014, 20:07

Dodo96 ha scritto:Partendo dal presupposto che se fai una cosa fra amici si suppone che tu ti esibisca su un tavolo con di fronte a te hai un paio di persone o poco piu e probabilmente è una cosa non preparata prima .
Secondo me per performance devi eseguire un numero basso di giochi per tenere alta l'attenzione e andartene lasciando in loro ancora voglia di vedere qualche gioco .
Se i giochi che presenti non sono strettamente legati fra loro io ti consiglierei di partire con un gioco dove devi avere il mazzo preparato e proseguire con qualche gioco dove non serve avere il mazzo preparato .
I giochi da eseguire li decidi tu in base a quelli che ti garbano di piu o alla quale stai lavorando di piu ultimamente .
Quindi secondo me puoi partire con una dimostrazione di poker o una storia , poi passi ad un sandwich e in fine la carta ambiziosa .
Cosicche da aver un aumento progressivo dello stupore e finire in bellezza .
Esatto, per rendere tutto piu' bello ogni tanto cambi gioco cosi' gli spettatori si si vertono di piu' :P

Volpe1
Messaggi: 104
Iscritto il: 15/01/2014, 14:45
Località: Calabria

16/06/2014, 10:08

Dodo96 ha scritto:Secondo me per performance devi eseguire un numero basso di giochi per tenere alta l'attenzione e andartene lasciando in loro ancora voglia di vedere qualche gioco .
Esatto,è un cosa molto importante questa..

doriman
Messaggi: 334
Iscritto il: 26/09/2013, 8:00
Località: Torino, mirafiori sud

16/06/2014, 10:49

Anche io ho cominciato da poco ad esibirmi (principalmente per amici).
Ho messo a punto una routine con il tema "i 4 assi":
  • Lo spettatore taglia ai 4 assi
  • Twisting the Aces
  • Card Shark and the 4 gamblers
  • Henry Christ's Aces fabulous Routine
  • The Man from New York
  • Always cut the Cards
  • Misterious
In definitiva cerco di coinvolgere direttamente lo spettatore all'inizio, farlo interessare alla magia, raccontargli 3 storie interessanti e poi farlo diventare parte "attiva". La routine dura circa 12-15 minuti.

Sto mettendo a punto una routine con il tema "lo spettatore al centro" ma non sono ancora convinto.

In linea generale avere un tema consente di seguire i giochi con maggior emozione rispetto ad una serie di dimostrazioni di abilità. Ovviamente è la mia opinione.
So ideare torture in grado di far piangere anche il Diavolo

Avatar utente
Ciarla93
Moderatore
Messaggi: 581
Iscritto il: 25/09/2013, 19:14

16/06/2014, 14:35

Innanzi tutto grazie per le risposte,avete toccato il punto:di norma eseguo quattro o cinque effetti,dai più semplici ai più complessi,l'unico fattore comune tra le esibizioni è la scelta di uno solo tra triumph e the Man from new York,che non metto mai nella stessa routine,e l'out of this world,che uso come finale..comunque pensavo di prepararmi più di una routine,visto che gli effetti che conosco sono molti..chiedevo per l'appunto degli abbinamenti,ecco :)
ps doriman bella routine ;)
..Mundus Vult Decipi..

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti