Cosa fate quando vi rovinano intenzionalmente un gioco

Per conoscere velocemente un'opinione generale.
Rispondi
Avatar utente
Storm
Messaggi: 10
Iscritto il: 08/09/2016, 23:32

12/09/2016, 15:11

Salve klan, vorrei un parere da voi che vantate di una maggior esperienza sul campo:
L'altra sera con degli amici stavo facendo un paio di giochi con le carte.
Nel gruppo c'era anche un mio amico che è un pò una spina nel fianco (per non dire altro ^^'), infatti ogni volta che provo a fargli un gioco fa sempre di testa sua (mescola il mazzo,prende una carta poi la vuole cambiare etc) per questo motivo ho semplicemente smesso di includerlo.
Sta di fatto che mentre stavo facendo un gioco ad un altro amico, lui prende la carta coperta che era poggiata nel tavolo e la sbircia, rovinando il gioco.
Io in maniera diplomatica (cercando di non dar a vedere l'immenso fastidio) gli chiedo il motivo e decido di non continuare più con la magia posando le carte.
Ma tutti gli altri del gruppo hanno cominciato a insistere di continuare.
In questo caso voi cosa fareste?
Perchè da un lato non vorrei passare per permaloso che se la prende per una sciocchezza, dall'altro se si deve fare un gioco contro voglia, che senso ha?
Grazie anticipatamente,
Storm =)

SilverScary
Messaggi: 5
Iscritto il: 29/04/2016, 16:01

12/09/2016, 15:17

Questa cosa dà molto fastidio anche a me. Se fossi stato nei tuoi panni avrei continuato il gioco per non apparire permaloso e dopodiché avrei fatto una lavata di capo al tuo "amico"

Avatar utente
DueDiPitchca
Messaggi: 5
Iscritto il: 28/05/2016, 14:02
Località: Lodi

12/09/2016, 15:37

Le persone così ci sono sempre purtroppo. Conoscendo il tuo pubblico puoi prendere vari accorgimenti, se ad esempio sai che a uno piace fare il supponente e metterti in difficoltà puoi esplicitamente dirgli cosa non fare se vuole godersi un gioco di magia fatto come si deve.
Poi per esperienza personale, mi è capitato di mettere sopra carte coperte (da svelare a fine effetto) oggetti come bottigliette di acqua ecc con la scusa "In questo modo nessuno può cambiare di nascosto la carta"; o comunque puoi sempre dire "Questa carta rimarrà coperta sul tavolo".

Se anche così non dovesse funzionare, mantieni la calma e cambia il tuo pubblico!

Avatar utente
Ma.Go.
Messaggi: 154
Iscritto il: 23/01/2016, 16:22

12/09/2016, 20:07

Se è davvero così fastidioso, potresti anche pensare di rifiutarti di fare magie in sua presenza.
Ricordiamoci che ci esibiamo per il pubblico, e se ci sono persone che non hanno voglia di assistere o che, peggio ancora, non permettono agli altri di godersi lo spettacolo, credo sia giusto non proseguire oltre.

Visto che si tratta di un tuo amico, non è da scartare nemmeno l'opzione di "sfidarlo" con giochi a prova di sabotatore. Magari qualcosa che lo metta un po' in ridicolo di fronte agli altri. :twisted:

Se ne hai la possibilità, prova a dare un'occhiata al secondo Card College... c'è un paragrafo molto interessante sull'argomento "spettatori fastidiosi"!!! ;)

Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1209
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

13/09/2016, 7:57

Non dimentichiamo che spettatori di questo tipo sono spesso persone che odiano non potersi in nessun modo mettere al centro dell'attenzione. Avevo lo stesso problema con mio fratello e l'ho risolto parlandogli a quattr'occhi (MAI davanti agli altri) e mettendolo di fronte al suo comportamento infantile. Se sei solo tra amici, magari puoi permetterti di sfidarlo con un numero a prova di bomba - in particolare un numero in cui lui possa mescolare, scegliere di cambiare la carta, etc - e di "coprirlo di ridicolo", ma attenzione a farlo quando siete con un pubblico sconosciuto! Antagonizzare il pubblico (anche solo una parte di esso) è un errore da evitare a tutti i costi. Tra amici invece le dinamiche sono completamente diverse.
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

sness1
MK Champion
Messaggi: 610
Iscritto il: 01/05/2016, 19:51
Località: Bergamo

03/10/2016, 14:41

Se fosse un mio amico gli direi un bel:" basta rompere il ...!" e inizierei a lanciargli le carte addosso come stelle ninja! :lol: :lol:
Ovviamente dev' essere un amico!! Non un conoscente che sopporto...
"Magia-Amor-Libertad-Humor-Magia y el resto es nada". Juan Tamariz

Salvi83
Messaggi: 402
Iscritto il: 16/01/2017, 16:52

20/02/2017, 8:21

Io quando faccio giochi ai miei amici e questi iniziano a dire: "posso mescolare? Posso girare la carte? Posso controllare? Etc etc"
Me la cavo con un: "scusa una cosa, ma quando vai ad un concerto, cosa fai? Ti gusti lo spettacolo o vai dai musicisti e chiedi di poter suonare la chitarra o di controllare che gli strumenti non siano taroccati?"
Questo li tiene buono per il gioco che sto facendo, dopodichè passo ad un gioco automatico o semi-automatico e dico: "visto che ci tieni tanto, prego: mescola le carte e fai (senza spaccarle, grazie) quello che vuoi". Dopo che il numero riesce ugualmente vedi che non stressano più e puoi fare altri 2-3 giochi senza problemi.
-Francesco-

Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1209
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

20/02/2017, 8:25

Salvi83 ha scritto:Io quando faccio giochi ai miei amici e questi iniziano a dire: "posso mescolare? Posso girare la carte? Posso controllare? Etc etc"
Me la cavo con un: "scusa una cosa, ma quando vai ad un concerto, cosa fai? Ti gusti lo spettacolo o vai dai musicisti e chiedi di poter suonare la chitarra o di controllare che gli strumenti non siano taroccati?"
Questo li tiene buono per il gioco che sto facendo, dopodichè passo ad un gioco automatico o semi-automatico e dico: "visto che ci tieni tanto, prego: mescola le carte e fai (senza spaccarle, grazie) quello che vuoi". Dopo che il numero riesce ugualmente vedi che non stressano più e puoi fare altri 2-3 giochi senza problemi.
Un altro modo di evitare comportamenti simili (che si riattacca a quanto dici) è quello di cominciare con un numero potente e senza sospetti. Insomma, se fin dal primo numero ti imponi come un mago vero, è difficile che vengano a romperti le scatole in mezzo alla routine. Non dimentichiamo che spettatori simili possono anche essere il risultato di una cattiva gestione del pubblico dalle prime battute.
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Avatar utente
Sin
Messaggi: 36
Iscritto il: 07/01/2017, 22:13

20/02/2017, 11:02

The Matt ha scritto:
Salvi83 ha scritto:se fin dal primo numero ti imponi come un mago vero, è difficile che vengano a romperti le scatole in mezzo alla routine. .
è vero a me lo hanno fatto dei colleghi/amici che ho molta confidenza e mi vedono come un burlone e quindi qualsiasi cosa faccio la faccio con il risvolto comico e quindi non mi prendevano sul serio..... invece quando mi esibisco con persone estranee che mi vedono come un illusionista e non come compagnone, non si permettono... comunque per riallacciarmi alla domanda originaria, io mi in quelle occasioni finisco il gioco e poi ho sempre fatto giochi automatici... e rimanendo di stucco per la prima la seconda e la terza volta... poi non rompono più e anzi cercano di scoprire il tru**o solo guardandoti..... a meno a me è successo questo

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite