Rosso e Nero

Considerazioni su effetti, eisibizioni e sull'arte magica in generale.
Rispondi
Filippo1984
Messaggi: 75
Iscritto il: 24/12/2016, 13:44

01/09/2017, 13:59

Ciao a tutti,
sto studiando Sonata di Tamariz. In uno degli effetti spigati c'è bisogno di dividere rosse e nere, come peraltro è necessario fare anche per altri effetti.
Premetto che non voglio assolutamente mettere in discussione quanto fa e scrive Tamariz, ovviamente, ma ho pensato ad una cosa che voglio condividere con voi.
A volte quando faccio mescolare il mazzo da uno spettatore le carte sono visibili da lui o da altri, e facendo mescolare soltanto rosse o soltanto nere, qualcosa potrebbe accendersi nella mente di qualcuno.
Allora ho pensato di dividere cuori con picche e quadri con fiori per avere entrambe i colori nei due gruppi. In questo modo è possibile:
A: mostrare il mazzo faccia in alto con una certa tranquillità sia con i gruppi divisi che (soprattutto) dopo un faro.
B: quando lo spettatore mescola le carte non è così evidente la divisione in gruppi che noi abbiamo precedentemente fatto.
Vi assicuro che la ricerca della carta è comunque facilissima.
Voi che ne pensate di questa "astuzia"? E vi è mai capitato che si siano accorti della divisione in due gruppi? In ultimo, sapete se questo argomento è già stato trattato in qualche libro?
Mi auguro che vi sia utile per riflessione/discussione.
Ciao a tutti.
Filippo

federick
Messaggi: 103
Iscritto il: 26/10/2016, 20:55

01/09/2017, 14:06

In alcuni effetti mi capita di dover far mescolare carte solo rosse ad uno spettatore e carte solo nere ad un altro a loro insaputa,ma sinceramente non ho mai riscontrato problemi.
Per far ciò si deve usare la filosofia di DaOrtiz,ovvero non so importanza al mazzo quando lo do. Così facendo neanche lo spettatore darà importanza al mazzetto ma lo mescolera e basta. Inoltre quando spieghi allo spettatore di mescolare simula l azione in modo che esso riproduca le tue azioni

-RD-
Messaggi: 169
Iscritto il: 01/02/2017, 19:10

01/09/2017, 14:29

Puoi dividere tranquillamente i semi come dici tu se lo ritieni davvero necessario (personalmente sono d'accordo con federick e non credo ce ne sia bisogno).
A parte questo, se il problema è proprio far mescolare dei mazzetti di carte di un solo colore puoi usare come soluzione "estrema" il wash shuffle, in cui le carte rimangono sempre coperte sul tavolo e non "rischi" di mostrare niente. Ripeto però che secondo me non è necessario, è solo un'idea in caso non ti fidassi ;)
It is a great ability to be able to conceal one's ability

Filippo1984
Messaggi: 75
Iscritto il: 24/12/2016, 13:44

01/09/2017, 14:56

La cosa che più mi ha spinto a farlo è che dopo effettuato il faro posso mostrare le carte mescolate e dare allo spettaore l'idea che il mazzo sia davvero mescolato. Per il fatto della mescolata da parte dello spettatore forse avete ragione voi, mi faccio troppi problemi io.
Grazie

federick
Messaggi: 103
Iscritto il: 26/10/2016, 20:55

01/09/2017, 20:18

Nel farsi problemi da soli é una cosa normale.
Infatti noi che sappiamo come un effetto si svolge tendiamo a dare alcune cose per scontate e ci insospettirmi,ma non teniamo conto del fatto che per un profano ciò non é per niente scontato

federick
Messaggi: 103
Iscritto il: 26/10/2016, 20:55

01/09/2017, 20:18

*insospettiamo

sness1
MK Champion
Messaggi: 586
Iscritto il: 01/05/2016, 19:51
Località: Bergamo

05/09/2017, 11:19

Filippo1984 ha scritto:
01/09/2017, 14:56
La cosa che più mi ha spinto a farlo è che dopo effettuato il faro posso mostrare le carte mescolate e dare allo spettaore l'idea che il mazzo sia davvero mescolato. Per il fatto della mescolata da parte dello spettatore forse avete ragione voi, mi faccio troppi problemi io.
Grazie
Be ma se tu stai facendo un faro lo spettatore vede che stai mescolando, l'idea che il mazzo sia davvero mescolato ce l' ha già, come potrebbe essere altrimenti? Sempre che la tua espressione del corpo, linguaggio ecc sia conforme a non far destar sospetti e forse questa è la parte più difficile. Quindi se ti senti insicuro o percepisci che ciò che vorresti comunicare (mazzo mescolato) non è efficiente come vorresti, la tua idea mi sembra un ottimo compromesso :)
"Magia-Amor-Libertad-Humor-Magia y el resto es nada". Juan Tamariz

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite