Marco Critelli - Magia impromptu

Effetti, idee e domande inerenti la magia improvvisata.
Rispondi
cipi77
Messaggi: 13
Iscritto il: 23/01/2017, 12:43
Località: Molise

26/11/2017, 19:58

Ciao a tutti. E' da circa un anno e mezzo che mi sono avvicinato al mondo della cartomagia e magia impromptu in generale. Ho acquistato i CC 1e 2, il libro di Joshua Jay con CD, attualmente ho iniziato a leggere il libro Close-up per il mondo reale di Alain Iannone (anche se da per scontato alcune tecniche a me oscure :shock: ) ma vorrei trovare un libro che tratti di magia impromptu senza richiedere tecniche complicate o, comunque, una base di partenza già abbastanza avanzata.
Il mio scopo è imparare giochi improvvisati da fare a cena con amici o parenti, ma non voglio farne una professione, per intenderci. Il mio è solo un piacevole hobby. Ho imparato molti giochi con le carte ma, nella maggior parte delle situazioni, difficilmente mi trovo a spostarmi con mazzi di carte in tasca :? Da qui l'esigenza di poter fare qualche giochino con quello che c'è a disposizione, per intrattenere piacevolmente le persone che mi circondano.
In rete ho visto il libro di Critelli, Magia impromptu, che da quanto promette dovrebbe proprio fare al caso mio. Il mio dubbio è che si riveli un libro con giochini elementari e banali e, quindi, per me assolutamente inutile. Quindi mi rivolgo a voi per un consiglio sul libro, qualora qualcuno lo abbia acquistato o letto in qualche modo, oppure per avere un parere su altri manuali da consultare che facciano al caso mio.
Ringrazio tutti in anticipo per il loro contributo.
Ciaoo

Tubbadù
Messaggi: 664
Iscritto il: 28/04/2017, 17:37
Località: Torino, Mirafiori sud

26/11/2017, 21:57

cipi77 ha scritto:
26/11/2017, 19:58
Ciao a tutti. E' da circa un anno e mezzo che mi sono avvicinato al mondo della cartomagia e magia impromptu in generale. Ho acquistato i CC 1e 2, il libro di Joshua Jay con CD, attualmente ho iniziato a leggere il libro Close-up per il mondo reale di Alain Iannone (anche se da per scontato alcune tecniche a me oscure :shock: ) ma vorrei trovare un libro che tratti di magia impromptu senza richiedere tecniche complicate o, comunque, una base di partenza già abbastanza avanzata.
Il mio scopo è imparare giochi improvvisati da fare a cena con amici o parenti, ma non voglio farne una professione, per intenderci. Il mio è solo un piacevole hobby. Ho imparato molti giochi con le carte ma, nella maggior parte delle situazioni, difficilmente mi trovo a spostarmi con mazzi di carte in tasca :? Da qui l'esigenza di poter fare qualche giochino con quello che c'è a disposizione, per intrattenere piacevolmente le persone che mi circondano.
In rete ho visto il libro di Critelli, Magia impromptu, che da quanto promette dovrebbe proprio fare al caso mio. Il mio dubbio è che si riveli un libro con giochini elementari e banali e, quindi, per me assolutamente inutile. Quindi mi rivolgo a voi per un consiglio sul libro, qualora qualcuno lo abbia acquistato o letto in qualche modo, oppure per avere un parere su altri manuali da consultare che facciano al caso mio.
Ringrazio tutti in anticipo per il loro contributo.
Ciaoo
Io non ho letto il libro e non conosco molto bene Critelli, ma dubito fortemente che contenga giochini elementari e banali, in quanto lo stesso identico gioco se ben presentato può essere molto forte, mentre se presentato male può risultare banale. Ti faccio un esempio: un effetto di lettura del pensiero con una forzatura (ad esempio la forzatura 10-20):
Caso 1) il mago dice "dimmi un numero da 10 a 20" -13 - "ok, ora sommiamo le cifre, viene 4, e sottraiamolo al numero iniziale, viene 9. Ecco, guarda le 9 carta, scommetto che è un 5 di quadri."

A questo punto lo spettatore non sarà molto stupito delle tue doti di mentalista, sarà lì a contare per cercare di capire come facevi a sapere che sarebbe uscito proprio 9, e probabilmente ci risuscirà anche.

Caso 2) il mago dice "sai? Ieri stavo giocando a carte in una stanza molto silenziosa quando, ad un certo punto, ho sentito un rumorino, una vocina che diceva qualcosa... Mi sono guardato intorno e non ho visto nessuno, poi l'ho risentita più forte e ho capito: erano le mie carte che parlavano! Non le avevo mai sentite prima perché sono molto timide! Tu purtroppo non puoi sentirle perché hanno paura di te, ma se vuoi posso farti vedere come fanno. Ora ti spiego: per esempio, dimmi un numero qualsiasi, anzi, per fare prima, dimmi un numero tra.... Mmm... 10 e 20 vah. " -13- "ok, perfetto, guarda, metto qui sul tavolo 13 carte. Ora non parlano ancora perche sono molto spaventate, dobbiamo usarle ancora un po' così si tranquillizzano. Guarda, facciamo così, 13 è formato da 1 e 3 giusto? Mentre aspettiamo che le carte si mettano a proprio agio, contiamo altre 1+3 quindi 4 carte. Ehi! Hai sentito? Una carta ha detto qualcosa! Sì, sì, era proprio questa carta qui, la carta che corrisponde al numero che hai detto tu! Cosa sta dicendo? Ci-cinque? Hai detto 5? Sì! Dice che è un 5! Come? Quadri? Sì? Dice che è un 5 di quadri! Ed effettivamente, è proprio un 5 di quadri!"

Ne convieni che lo stesso identico gioco presentato in due modi diversi può risultare banale in un caso e bello nell'altro? Certo, non sarà un effetto da repertorio, però non è neanche troppo male (la presentazione me la sono inventato ora non è il massimo ma era solo per spiegarmi meglio).

Per tornare al libro, nella descrizione è scritto
tutti i giochi proposti non richiedono l’utilizzo di particolari tecniche illusionistiche o complicate manipolazioni, ma appartengono a quella categoria di effetti eseguibili da chiunque una volta imparato il tru**o. Questo ti permetterà di concentrarti al massimo sulla presentazione senza dover pensare troppo alle manovre “nascoste” secondo la filosofia del “massimo risultato con il minimo sforzo”.


Questo significa che i giochi proposti non necessitano di abilità di mano, quindi sono perlopiù Giochi "automatici" (non so se si dica così anche per giochi senza carte, ma il senso è lo stesso), giochi che senza una buona presentazione sono "banali", ma con la giusta storiella diventano potenti.

Queste sono tutte speculazioni puramente personali (IMO) , quindi chiunque non sia d'accordo è libero di dire la propria ;)

Io fossi in te il libro lo prenderei, magari aspetta il parere di qualcuno che l'ha letto, ma a me ispira. Ciao ;)
Ale

cipi77
Messaggi: 13
Iscritto il: 23/01/2017, 12:43
Località: Molise

27/11/2017, 12:25

Grazie Ale, sono pienamente in linea con te :)
Gentilissimo

Tubbadù
Messaggi: 664
Iscritto il: 28/04/2017, 17:37
Località: Torino, Mirafiori sud

27/11/2017, 12:46

cipi77 ha scritto:
27/11/2017, 12:25
Grazie Ale, sono pienamente in linea con te :)
Gentilissimo
Figurati :D siamo qui per questo
Ale

Avatar utente
GreenOne
Messaggi: 24
Iscritto il: 23/08/2017, 14:17

01/12/2017, 14:58

Ciao,
ho letto il libro e posso dirti che i giochi sono semplici ma presentati bene. I miei avvertimenti sono:
- Buona parte del libro è composto da pubblicità, se non ricordo male circa un terzo.
- Qualche gioco è di carte. Sono giochi molto semplici che dovresti già conoscere.

Tutto sommato il contenuto del libro è buono, ma un po' sproporzionato rispetto al prezzo (poteva costare qualche euro in meno).
Il mio consiglio è quello di leggerlo tutto d'un fiato (basta mezzo pomeriggio) e poi andare a riprendere i giochi che hai veramente intenzione di fare.
Milioni di mosche non possono sbagliare: mangia merda!

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite