E' impromptu?

Effetti, idee e domande inerenti la magia improvvisata.
vincesupermagia22
Messaggi: 404
Iscritto il: 02/09/2014, 16:03

11/02/2016, 16:47

Salve a tutti, volevo porre un quesito:
se un effetto viene preparato (di nascosto) davanti allo spettatore, viene considerato impromptu?
Ad esempio, supponiamo che lo spettatore mescoli il mazzo e noi dobbiamo forzare il 5 di fiori, se io apro le carte con una qualunque giustificazione e cullo la carta in cima, l'effetto è considerato impromptu?
"What the eyes see and the ears hear, the mind believes."

- Harry Houdini

Avatar utente
Matt82
Messaggi: 2471
Iscritto il: 07/10/2013, 17:42
Località: Bergamo

11/02/2016, 17:33

Yes! Impromptu significa improvvisato, cioè senza una preparazione.
In questo caso non c'è preparazione!
;)
Quid est veritas?

Avatar utente
Matt82
Messaggi: 2471
Iscritto il: 07/10/2013, 17:42
Località: Bergamo

11/02/2016, 17:52

Spesso il termine "impromptu" è usato per riferirsi a effetti in cui non è necessario alcun gimmick, quindi anche se usi Mnemonica un effetto potrebbe essere considerato impromptu.
Ma nel tuo caso il controllo sotto al nastro non è nemmeno considerabile come una preparazione...
Quid est veritas?

stride
Messaggi: 689
Iscritto il: 02/11/2015, 20:03
Località: Roma

11/02/2016, 18:12

Matt82 ha scritto:Spesso il termine "impromptu" è usato per riferirsi a effetti in cui non è necessario alcun gimmick, quindi anche se usi Mnemonica un effetto potrebbe essere considerato impromptu.
Ma nel tuo caso il controllo sotto al nastro non è nemmeno considerabile come una preparazione...
Ma impromptu riferito alle carte non significa in pratica che puoi eseguire l'effetto anche con un mazzo di carte in prestito? In questo caso difficile ordinare le carte per mnemonica...

Stride
"The mind is led on, step by step, to defeat its own logic" - Dai Vernon

Avatar utente
Matt82
Messaggi: 2471
Iscritto il: 07/10/2013, 17:42
Località: Bergamo

11/02/2016, 18:18

Con un mazzo nuovo si può fare.
Quid est veritas?

Avatar utente
Matt82
Messaggi: 2471
Iscritto il: 07/10/2013, 17:42
Località: Bergamo

11/02/2016, 18:20

L'esempio di Mnemonica era un caso limite comunque.
;)
Quid est veritas?

vincesupermagia22
Messaggi: 404
Iscritto il: 02/09/2014, 16:03

11/02/2016, 18:22

grazie mille :D
e nel caso di preparazioni più consistenti con un cull? come 5/6/7 carte intendo ;)
"What the eyes see and the ears hear, the mind believes."

- Harry Houdini

Avatar utente
Matt82
Messaggi: 2471
Iscritto il: 07/10/2013, 17:42
Località: Bergamo

11/02/2016, 18:25

A mio avviso vale lo stesso principio...
Lo puoi fare in qualunque situazione con un semplice mazzo di carte.
Quid est veritas?

Avatar utente
Matt82
Messaggi: 2471
Iscritto il: 07/10/2013, 17:42
Località: Bergamo

11/02/2016, 18:29

Per intenderci: un effetto non impromptu è l'Haunted Deck.
Quid est veritas?

Avatar utente
=ET=
Messaggi: 1773
Iscritto il: 04/10/2013, 22:12
Località: RE

12/02/2016, 20:00

Matt82 ha scritto:Per intenderci: un effetto non impromptu è l'Haunted Deck.
Dipende...il classico con un mazzo "speciale" si; Burger ne essegue uno quasi impromptu con mazzo in prestito...

impromptu letteralmente vuol dire improvisato (non preparato) tecnicamente se il set up lo fai "on fly" è impromptu, al di là che tu lo faccia di nascosto con un cull o apertamente tirando fuori del mazzo i 4 assi o una scala reale, o altro.
Da tenere presente che per aumentare l'effetto esplosivo di un effetto si dichiara o si fa capire che è impromptu mentre in realtà non lo è... da non confondere le due cose. :twisted:
=ET=

"L'importante è crederci" (Mia Moglie)

.

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite