Utopia di Dani DaOrtiz

Video che avete acquistato o che pensate di comprare, in qualunque formato.
Avatar utente
Rinhos
Messaggi: 410
Iscritto il: 03/07/2014, 22:19

19/12/2014, 18:00

Ciao, volevo chiedervi un consiglio. Ultimamente sto guardando molto i video di Dani DaOrtiz , e ho capito che, se ne fossi in grado, questo è il tipo di magia che vorrei fare. Improvvisata, con ampio uso di tecniche psicologiche, versatile. Magnifica. Magari non con le carte, chi lo sa. Poi, che dire, lui è un genio assoluto, non so quanti cartomaghi al mondo riescano a fare quello che fa lui.

Detto questo, volevo sapere se qualcuno di voi ha il DVD in questione, o meglio la serie di 4 DVD, e chiedere un parere, visto che costano un sacco di soldi e volevo sapere se secondo voi ne vale la pena. :) a leggere le descrizioni sembra validissimo, in particolare sono incuriosito dal 3°, quello sulla psicologia e la gestione dello spettatore. Tuttavia non ho sempre letto buone recensioni sui DVD di DaOrtiz....per quello magari chiedo conferma su questo ;)

grazie
Ultima modifica di Rinhos il 10/01/2015, 3:10, modificato 1 volta in totale.
If you have a stacked deck, and a spectator says "hey, can I shuffle the deck?" "Of course!" ...shit! but of course!

jolly88
Messaggi: 35
Iscritto il: 25/09/2013, 18:23

19/12/2014, 19:43

Ciao, guarda io ho comprato anno scorso utopia, devo dirti che un conto é leggere e un conto è vedere cmq i suoi tutorial sui DVD, è ti renderai conto che veramente é un genio. Consigliatissimo..

Avatar utente
=ET=
Messaggi: 1779
Iscritto il: 04/10/2013, 22:12
Località: RE

19/12/2014, 20:41

Sono ORO colato!

Come tutto (o quasi) il materiale di Dani.

8-)
=ET=

"L'importante è crederci" (Mia Moglie)

.

Avatar utente
Rinhos
Messaggi: 410
Iscritto il: 03/07/2014, 22:19

19/12/2014, 23:58

Grazie, direi che sono due buoni incoraggiamenti :D
If you have a stacked deck, and a spectator says "hey, can I shuffle the deck?" "Of course!" ...shit! but of course!

Avatar utente
Rinhos
Messaggi: 410
Iscritto il: 03/07/2014, 22:19

07/01/2015, 21:27

Arrivato stamattina. Finisco di vedere l'ultimo DVD e poi magari scrivo una minirecensione. Per ora......soldi spesi STRAbene :D
If you have a stacked deck, and a spectator says "hey, can I shuffle the deck?" "Of course!" ...shit! but of course!

Avatar utente
=ET=
Messaggi: 1779
Iscritto il: 04/10/2013, 22:12
Località: RE

08/01/2015, 23:26

Rinhos ha scritto:Arrivato stamattina. Finisco di vedere l'ultimo DVD e poi magari scrivo una minirecensione. Per ora......soldi spesi STRAbene :D
Mica consiglio cavolate... :lol:
=ET=

"L'importante è crederci" (Mia Moglie)

.

Avatar utente
Rinhos
Messaggi: 410
Iscritto il: 03/07/2014, 22:19

09/01/2015, 0:39

=ET= ha scritto:
Rinhos ha scritto:Arrivato stamattina. Finisco di vedere l'ultimo DVD e poi magari scrivo una minirecensione. Per ora......soldi spesi STRAbene :D
Mica consiglio cavolate... :lol:
ovviamente no :D ma per 150€ volevo veramente oro, e oro ho avuto ;) ;)

o quasi....
If you have a stacked deck, and a spectator says "hey, can I shuffle the deck?" "Of course!" ...shit! but of course!

Avatar utente
Rinhos
Messaggi: 410
Iscritto il: 03/07/2014, 22:19

10/01/2015, 3:10

Recensione

DVD 1

100% DaOrtiz. In questo DVD il mago spiega gli effetti del suo one man show.

Numerical Match: gli spettatori scelgono quattro carte, il mago mette delle carte sulla tavola finché lo spettatore dice stop. Il numero della carte combacia con il valore delle quattro carte scelte.Il mago allora toglie delle carte dalla tavola e lo spettatore dice stop. Le quattro carte si trasformano nel nuovo valore delle carte sul tavolo.

I Do not Remenber: Una carta viene scelta, e il mago dice che non si ricorda come eseguire l'effetto. La carta appare in vari punti del mazzo.

MathMagic: un effetto delirante e folle (e divertentissimo :lol: ) in cui il mago dà delle istruzioni assurde e complicatissime agli spettatori per ritrovare delle carte scelte in precedenza. Alla fine, neanche a dirlo, le carte saranno ritrovate.

Oil and Water (by Chaos): una versione molto visuale di oil and water. Prima con tutte le carte del mazzo e poi solo con 4 carte.Viene spiegata solo la prima parte della routine.

Why Aces?: si chiede di scegliere due carte, si chiede se si vuole far apparire un poker di una o dell'altra. Alla fine comparirano entrambi i poker più i poker d'assi.

Horizontal Open Triumph (version 2011): il famosissimo Open Triumph (che in spagnolo si chiama "Triunfo en abanico", ovvero "trionfo in ventaglio"). Il mazzo viene mescolato metà carte faccia in giù e metà a faccia in giù. Una carta viene scelta e rimessa nel mazzo. Senza apparentemente alcun tipo di maneggio, il mazzo viene semplicemente squadrato ed aperto a ventaglio. Le carte sono tutte a faccia in su tranne quella scelta.

The One: gli spettatori scelgono varie carte, tranne uno che ne pensa una. Le carte vengono ritrovate in vari modi: "normalmente", strappate e ricomposte, alla fine il mago prende la carta ricomposta e la mette sul tavolo e getta via il resto del mazzo. Quella carta si trasforma nella carta pensata dall'ultimo spettatore.

Triple Intuition: le carte vengono scelte dagli spettatori e ritrovate da loro stessi grazie a delle "intuizioni".

DVD 2

In questo DVD si analizzano degli effetti che utilizzano le tecniche e i concetti che DaOrtiz stesso ammette di amare
e usare molto.

Argomento: Torn and restored

effetti:
Time Travel: una versione di torn e restored, a mio parere, eccezionale. La carta, firmata, viene rotta ma viene conservato un pezzo. La carta viene ritrovata ricomposta all'interno del mazzo ma con un pezzo mancante, perfettamente coincidente col pezzo conservato.

T&R Chink-a-chink: una bizzarra e molto visuale versione di Chink-a-Chink che usa pezzi di carta, al posto della moneta, usando una carta firmata e rotta. Alla fine della routine la carta viene ricomposta in maniera istantanea e incredibilmente visuale. Ovviamente con tanto di firma.

Flash Restoration: mah....alcune versioni e idee di torn e restored. Niente di eclatante

Argomento: La percezione illusiva.

effetti:
Aces on the deck: Gli assi vengono messi faccia in su in cima al mazzo. Senza apparente maneggio, gli assi sono stackati per una mano di poker, dove lo spettatore decide la mano vincente.

Imaginary Pendulum: il mago fa pensare a una carta a degli spettatori tramite dei pendoli immaginari. Quella carta sarà l'unica di colore diverso al mazzo.

Concetti vari su come sviare l'attenzione dello spettatore e giocare con le illusioni ottiche al fine di nascondere una discrepanza.
Molto interessante secondo me (molto di più degli effetti in sé)

La doppia presa

effetti:
Twice Ahead: versione di "One step behind" (un gioco automatico nel quale lo spettatore ritrova, faccia in giù, le carte dette dal mago...io lo facevo quando avevo 10 anni :lol: ). Versione, a mio parere, incredibilmente più illusiva (e difficile da eseguire).

Mentalism by elimination: una bellissima routine dove il mago ha delle carte dall'A al 5, ne rimette una nel mazzo, chiede a uno spettatore di nominare un numero e si scopre che dal mazzetto è stata presa proprio quella. Viene ripetuto fino a che al mago rimane solo una carta che viene indovinata da uno spettatore.

Four fly: quattro carte, solitamente gli assi, passano da una mano all'altra (praticamente un winged silver con le carte).

Chink a Chink Cards: Chink a chink fatto con le carte.

Hofzinser

effetti:
Problem Number: il mago fa una previsione con due carte. Lo spettatore taglia un mazzetto. La somma del valore della previsione corrisponde al numero di carte del mazzetto tagliato. L'effetto viene ripetuto in condizioni ancora più difficili.

IEN: Lo spettatore sceglie una carta. Il mago chiede tre occasioni per ritrovarla, ma ritrova tre assi. Come in un miraggio,
i tre assi si trasformano nella carta scelta. Dopo poco, ritornano gli assi originali.

Chosen suit: Lo spettatore sceglie un seme e pesca una manciata di carte da un nastro faccia in giù. Tutte le carte
pescate sono di quel seme.

2 Decks: Due mazzi di dorsi diversi. Uno spettatore sceglie due carte dal proprio mazzo, il mago fa mescolare il suo mazzo, lo fa mettere nella sua tasca
dallo spettatore e ritrova nel suo mazzo le carte scelte.

Remember and Forget: uno spettatore sceglie 3 carte. Gli viene chiesto di ricordarle tutte e tre, poi gli viene chiesto di "dimenticarne" due. Lo spettatore le mescola mentre il mago non vede. Il mago ritrova tutte e tre le carte.

DVD 3 La Psicologia

In questo DVD Dani spiega uno dei pilastri, se non il pilastro portante, della sua magia: la psicologia. Molti concetti sono spiegati, tra cui le forzature di carte, numeri, il "momento concreto" e possibili rimedi se le forzature non vanno a buon fine. Inoltre parla del suo approccio alla magia e dall'atteggiamento da avere con gli spettatori.
Molti concetti erano già espressi nel suo libro "Libertad de expresion" (che avevo letto), ma ci sono altre sottigliezze, il timing giusto, che rendono questo dvd una perla rara.

C'è inoltre una sezione molto interessante sull'ACAAN e soprattutto una molto estesa dedicata all'Invisible Deck....ma senza mazzi gaffati! L'invisible deck...è veramente invisible deck :lol:

effetti:
One second for magic: viene fatta una previsione di un numero vincente alla lotteria. In seguito vengono fatte scegliere allo spettatore 5 carte. I valori di queste cinque carte combacia con la previsione.

DVD 4 Cartomagia semi-automatica

Prediction Twin: Uno spettatore sceglie una carta e la rimette nel mazzo. Un altro spettatore taglia un altro mazzo e scopre le prime carte di ogni mazzo. La somma dei due valori indica la posizione della carta dell'altro spettatore nel mazzo

Imaginary Dice: Uno spettatore lancia un dado immaginario, un altro fa lo stesso. Gli spettatori dicono i due numeri. Una carta scelta in precedenza si trova nella posizione della somma di quei numeri.

Business Card Collector: Una carta viene scelta e rimessa nel mazzo. Su cinque biglietti da visita ci sono delle previsioni sulla carta che si rivelano vere.

Missing Player: Una partita di poker, dove il mago non tocca mai il mazzo, Eppure si serve una scala reale.

Card and Number: Allo spettatore viene chiesto di tagliare un mazzetto di carte e viene chiesto di ricordare la carta che occupa la posizione nel mazzo del numero di carte tagliate. Il mago ripete l'esperimento in condizioni ancora più difficili.

Abracadabra: In un mazzo mescolato, uno spettatore sceglie una carta, la rimette nel mazzo che viene tagliato più volte. Basta compitare "Abracadabra" con le carte e la carta è rivelata.

3 Opportunities: In questa routine una carta viene scelta e rimessa nel mazzo. Il mago chiede 3 opportunità per indovinare la carta. Le 3 carte scelte sono le altre 3 dello stesso valore del mazzo, mentre la carta scelta è a faccia in su in mezzo al mazzo.

Chaotic Cards Trick 21: Questa è senz'ombra di dubbio la routine che mi ha divertito e stupito più di tutte.....forse persino più di molti giochi non automatici! Questo è come il classico gioco delle 21 carte, ma il mago, mentre non vede, incasina tutte le carte....e nonostante tutto indovina la carta scelta :D
E' stato divertentissimo vedere la spettatrice perdere l'aplomb da DVD e tirare i peggio improperi in spagnolo (nonostante la routine fosse in inglese) dicendo che non ne poteva più di DaOrtiz che continuava a incasinarle le carte :D

più, un'intervista spezzata in 4 parti e un effetto bonus alla fine di ogni DVD



Che dire? E' Dani DaOrtiz. Gli effetti ovviamente sono incredibili, ma quello che mi ha stupito di più sono tutte le sottigliezze psicologiche, e non parlo solo delle forzature, ma anche di come nasconde le mosse. Dani è un abilissimo cartomago, ma sicuramente non si preoccupa di nascondere le sue tecniche, per il semplice fatto che, grazie al suo atteggiamento caotico e al suo approccio apparentemente disinteressato a quello che succede, lui può benissimo spostare una carta nella posizione che vuole anche davanti al tuo naso senza che tu te ne accorga, perché in realtà tu ti stai concentrando su di altro, e non parlo di punto visivo. Magari tu stai guardando il mazzo, ma non fai caso a quello che fa il mago, perché stai pensando a un'altra cosa.

I 4 DVD sono strapieni di queste sottigliezze, e nel 4° DVD, quello sulla magia semi-automatica, ci si rende conto che non sono poi tanto sottigliezze. Le routines presentate nel 4° DVD eseguite da Dani sembrano degli autentici miracoli inspiegabili, ma se appena appena si sbaglia la presentazione, certo, l'effetto "riesce", ma si rischia solo di fare la figura del deficiente, nel senso che tutti capiscono come hai fatto.

Inoltre, ovviamente, il 3° DVD che parla delle forzature psicologiche è una vera e propria valangata di tutte le armi che DaOrtiz usa nelle sue routines.

Il DVD inoltre, tecnicamente, è di ottima fattura, la qualità è eccellente (cosa che, ho letto, mancava nei DVD dei Fat Brothers) e le riprese di qualità.

I difetti?
Aldilà del fatto che l'inglese di DaOrtiz è semplicemente raccapricciante (come tutti gli spagnoli :P ) e a volte si fa veramente fatica a capire quello che dice (meno male ci sono i sottotitoli), alcune cose del montaggio del DVD non sono molto chiare. Ad esempio, ci sono delle incongruenze (DaOrtiz dice a volte "come ho già spiegato nel Open Triumph, anche se magari nel DVD la spiegazione di quell'effetto viene dopo, oppure "dopo vi spiego come si fa quell'effetto", e invece non lo spiega più....). Inoltre, come avevo già letto in molte recensioni, lui non si spreca tanto nelle spiegazioni delle tecniche, dice come migliorare un paio di maneggi ma è tutto lì, per il resto è tutto "very easy" (mexican turnover, maneggi di doppie carte, salto classico, impalmaggi dal fondo, dalla cima...tutto "Very very very easy" :D ), in effetti ci può stare visto che il senso dei DVD è un altro, però è un peccato.


In sintesi? Un DVD che, a mio modestissimo parere, bisogna avere, ma che bisogna stare molto attenti: per costruzione, è un tipo di magia che difficilmente si adatta ai diversi stili, quindi o si padroneggia la gestione degli spettatori, oppure è meglio lasciare perdere. La stragrande maggioranza degli effetti proposti (persino quelli semi-automatici, che a volte
sono persino più difficili degli altri....e non sto scherzando!) sono rischiosissimi se non si riesce bene a manipolare l'attenzione e le reazioni degli spettatori. Se non si accetta l'idea di una magia completamente free e spontanea, questo dvd è pieno di effetti che non riuscirete mai a rendere illusivi, perché la maggior parte del senso di miracolo che si ha alla fine di questi si ha perché semplicemente ci è sembrato che abbiamo avuto totale libertà nelle scelte e che non abbiamo mai visto niente di sospetto. Se non si riesce a suscitare quest'illusione, tutti, e dico tutti, gli effetti proposti, sarebbero una catastrofe.

Per quanto riguarda me.....150€ spesi bene!
If you have a stacked deck, and a spectator says "hey, can I shuffle the deck?" "Of course!" ...shit! but of course!

Avatar utente
GabriGrimm
Team Leader
Messaggi: 4050
Iscritto il: 15/10/2013, 7:59

10/01/2015, 8:02

L'ho detto e l'ha fatto!
Gran bella recensione, l'ho dovuta leggere due volte per rendermi conto di quanto materiale ci sia!
Certo non devi essere alle prime armi se vuoi affrontare un'opera del genere, soprattutto per la gestione dello spettatore e di quello che devi creare intorno a lui.
Credo che prima di affrontare una belva come Dani debba necessariamente colmare alcune lacune,ma quest'opera davvero potrebbe essere il vaso di Pandora e farti fare il salto di qualità a quanto scrivi.
Ecco perchè rompevo assiduamente le scatole ad ET (e continuerò a farlo) finchè ne avrà voglia,penso che se ti vuoi avvicinare al daOrtiz Style sia necessaria una preparazione che non sia esclusivamente cartomagica.
Grazie per l'ottima recensione, orna ne pretendo delle altre! ;)
Qual è la cosa che ti piace di più nella tua città?
...i salti alti...

Avatar utente
=ET=
Messaggi: 1779
Iscritto il: 04/10/2013, 22:12
Località: RE

10/01/2015, 21:58

GabriDuke ha scritto:L'ho detto e l'ha fatto!
Gran bella recensione, l'ho dovuta leggere due volte per rendermi conto di quanto materiale ci sia!
Certo non devi essere alle prime armi se vuoi affrontare un'opera del genere, soprattutto per la gestione dello spettatore e di quello che devi creare intorno a lui.
Credo che prima di affrontare una belva come Dani debba necessariamente colmare alcune lacune,ma quest'opera davvero potrebbe essere il vaso di Pandora e farti fare il salto di qualità a quanto scrivi.
Ecco perchè rompevo assiduamente le scatole ad ET (e continuerò a farlo) finchè ne avrà voglia,penso che se ti vuoi avvicinare al daOrtiz Style sia necessaria una preparazione che non sia esclusivamente cartomagica.
Grazie per l'ottima recensione, orna ne pretendo delle altre! ;)

Povero me... e pensa che la descrizione di alcuni effetti è molto sommaria data il notevole volume di materiale.
Ma oltre a quelli il meglio NON è Tra loro, spesso si ferma dire cose che sono MOOOLTO più importanti, perchè sono linee guida, tecniche, e metodi, consigli e aneddoti che fanno che si che l'opera sia il capolavoro che è. ;)


[PS: Complimenti, Rinhos ottimo lavoro.]
=ET=

"L'importante è crederci" (Mia Moglie)

.

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite