Come deve essere un mazzo per voi ?

Per gli amanti delle carte da gioco, scrivete qui le vostre recensioni sui mazzi che preferite (o che odiate!)!
Rispondi
Amos
Messaggi: 4
Iscritto il: 15/10/2017, 14:03

16/10/2017, 18:58

Ciao ragazzi avevo una domanda che mi frullava in mente
Per voi un buon mazzo di carte che caratteristiche deve avere ? Come deve essere disegnato ?

Avatar utente
Tubbadù
Messaggi: 760
Iscritto il: 28/04/2017, 17:37
Località: Torino, Mirafiori sud

16/10/2017, 19:07

Amos ha scritto:
16/10/2017, 18:58
Ciao ragazzi avevo una domanda che mi frullava in mente
Per voi un buon mazzo di carte che caratteristiche deve avere ? Come deve essere disegnato ?
economico, design standard per non insospettire lo spettatore, buona scorrevolezza, NON di cartoncino come le modiano o le napoletane. in poche parole:
  • bicycle
  • phoenix
  • tally ho
  • bee
  • aviator
  • liberty
  • ecc.....
Ale

Amos
Messaggi: 4
Iscritto il: 15/10/2017, 14:03

16/10/2017, 19:34

Tubbadù ha scritto:
16/10/2017, 19:07
Amos ha scritto:
16/10/2017, 18:58
Ciao ragazzi avevo una domanda che mi frullava in mente
Per voi un buon mazzo di carte che caratteristiche deve avere ? Come deve essere disegnato ?
economico, design standard per non insospettire lo spettatore, buona scorrevolezza, NON di cartoncino come le modiano o le napoletane. in poche parole:
  • bicycle
  • phoenix
  • tally ho
  • bee
  • aviator
  • liberty
  • ecc.....
Si si certamente é preferibile un mazzo di tela rispetto che a uno di cartoncino e sono d'accordo sul design standard
Ma ad esempio voi preferite un mazzo con il bordino o senza ?

Avatar utente
Marco230100
Messaggi: 53
Iscritto il: 03/07/2016, 1:04

16/10/2017, 20:10

A differenza di molti,credo che il bordino fine sia solo uno svantaggio, si rischia solo di sbagliare di più. Il mio mazzo perfetto è con le facce standard, dorso bello ma semplice, con un'ottimo rapporto qualità prezzo. Preferisco quindi mazzi come bicycle, phoenix, talli oh, hoile (da provare assolutamente), bee. Su quest'ultimo mazzo faccio una precisazione: i mazzi senza bordo non li uso quasi mai, anche perchè nei miei effetti ci sono sempre conte o carte girate, e il non avere il bordo dà molto fastidio. Amo però usarle quando magari faccio routine sul cheating, non solo aiutano, ma danno una grande atmosfera di casinó.
Marco

Avatar utente
Tubbadù
Messaggi: 760
Iscritto il: 28/04/2017, 17:37
Località: Torino, Mirafiori sud

16/10/2017, 20:58

Sì esatto, i mazzi con il bordino aiutano a mascherare nel mazzo le carte girate, mentre quelle senza bordino tipo bee sono ottime per tecniche di gambling tipo second deal, bottom deal, push through, ecc...
Off-Topic :
a questo proposito avrei un'ideuzza su di un mazzo con i vantaggi sia di un mazzo col bordino sia di un mazzo senza, ma per ordine nel forum apro un nuovo argomento
Ale

Avatar utente
kbmagician
Messaggi: 72
Iscritto il: 26/11/2015, 13:15

16/10/2017, 23:54

concordo con tutti gli altri sul fatto che "standard" è meglio, o comunque più normali possibile , io uso sempre le Bicycle perché mi piacciono, sono comuni e abbastanza economiche.. ma ammetto di avere un debole per le Monarchs, a mio parere molto belle ed eleganti, inoltre adoro che il rosso sia una tonalità più scura e meno fastidiosa per gli occhi.. il contro è ovviamente il prezzo, da usare come mazzo di ogni giorno risulta un po' caruccio....

Avatar utente
Jaqk
Messaggi: 201
Iscritto il: 30/09/2013, 15:22
Località: Chivasso
Contatta:

17/10/2017, 9:15

A mio avviso deve essere il più "standard" possibile, il più legato al gusto estetico delle persone. Si dovrebbero usare le Modiano o le Dal Negro, ma sono inusabili. Quelle che si avvicinano di più sono le Tally-ho Circle Blu.

Guardate Rubiales, lui usa le carte regionali!
Andrea Clemente Pancotti
"If I could climax as many times as a Derek Dingle routine I would be a happy man!" Dai Vernon
http://www.prestigiazione.it
https://www.youtube.com/c/prestigiazioneit

Lam
Moderatore
Messaggi: 428
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

17/10/2017, 15:26

Amos ha scritto:
16/10/2017, 18:58
Ciao ragazzi avevo una domanda che mi frullava in mente
Per voi un buon mazzo di carte che caratteristiche deve avere ? Come deve essere disegnato ?
Mh...buono da utilizzare? Qualsiasi mazzo telato. Oppure no. Spesso per effetti automatici preferisco servirmi, con il pubblico, di mazzi un po' usurati o plastificati (jay Sankey deck o aviator) perché altrimenti quando poi le distribuiscono, o le toccano in generale molti hanno un' impressione così strana, sentendo carte di tela per la prima volta,che pensano siano truccate :lol: (e tra l' altro siccome scorrono moltissimo spesso le fanno cadere mischiando).
Ovviamente per l' esecuzione di molte tecniche la tela è uno strumento fondamentale, ma resto sempre sullo standard.
Se invece parliamo di criteri puramente estetici a fini di collezionismo la cosa cambia :)
Minute after minute, hour after hour.

Simo
Messaggi: 293
Iscritto il: 06/08/2016, 12:39

17/10/2017, 21:12

Lam ha scritto:
17/10/2017, 15:26
Amos ha scritto:
16/10/2017, 18:58
Ciao ragazzi avevo una domanda che mi frullava in mente
Per voi un buon mazzo di carte che caratteristiche deve avere ? Come deve essere disegnato ?
Mh...buono da utilizzare? Qualsiasi mazzo telato. Oppure no. Spesso per effetti automatici preferisco servirmi, con il pubblico, di mazzi un po' usurati o plastificati (jay Sankey deck o aviator) perché altrimenti quando poi le distribuiscono, o le toccano in generale molti hanno un' impressione così strana, sentendo carte di tela per la prima volta,che pensano siano truccate :lol: (e tra l' altro siccome scorrono moltissimo spesso le fanno cadere mischiando).
Ovviamente per l' esecuzione di molte tecniche la tela è uno strumento fondamentale, ma resto sempre sullo standard.
Se invece parliamo di criteri puramente estetici a fini di collezionismo la cosa cambia :)
Concordo pienamente, di solito mi porto due mazzi uno nuovo dopo aver eseguito una trentina di miscugli, che secondo me è il mazzo perfetto per esibirsi, e uno usurato ma al punto giusto, in modotale che quando gli spettatori tocchino le carte come hai detto tu appunto non gli cadano, e trovo qualche scusa nella parte presentativa per cambiare mazzo
"Le carte sono come degli esseri viventi, palpitanti e dovrebbero essere trattati come tali."
Dai Vernon

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite