Problema con la doppia presa

Se stai iniziando con la magia, qui puoi porre qualunque domanda.
Matte22
Messaggi: 17
Iscritto il: 24/06/2018, 17:36

26/08/2018, 17:48

Ciao a tutti, qualcuno ha qualche consiglio utile per fare la doppia presa? Nel senso che quando la eseguo 3/4 delle volte mi riesce e riesco a prendere solo 2 carte, mentre le altre volte ( quando finalmente inizio a pensare di aver capito come eseguirla correttamente ) ne prendo 3.
Ho già visto i video pubblicati su youtube da k52 e letto e riletto la sezione del card college riguardante questa tecnica ma continua a non riuscirmi sempre.
Grazie mille in anticipo e scusate se ho sbagliato sezione, solo che non sapevo in che sezione inserirlo

Avatar utente
Vin Brillante
Messaggi: 293
Iscritto il: 15/01/2018, 18:56

26/08/2018, 21:07

Ciao matte
È solo questione di capire il movimento e ripeterlo 16/17 milioni di volte....
Una curiosità...come prendi la doppia?che tecniche usi?
"Quello che l occhio vede e l orecchio sente,la mente crede..."

Matte22
Messaggi: 17
Iscritto il: 24/06/2018, 17:36

26/08/2018, 23:25

Vin Brillante ha scritto:
26/08/2018, 21:07
Ciao matte
È solo questione di capire il movimento e ripeterlo 16/17 milioni di volte....
Una curiosità...come prendi la doppia?che tecniche usi?
Per prendere la separazione faccio sporgere leggermente le carte verso di me e poi che il pollice separo due carte e passo la separazione al mignolo

Avatar utente
Jack franzo
Moderatore
Messaggi: 1140
Iscritto il: 14/01/2016, 23:15
Località: Torino

27/08/2018, 13:08

Potresti studiare la conta con il mignolo che può essere molto utile! E poi tanta tanta esperienza ;)
Jack
" un giorno senza un sorriso è un giorno perso " (Charlie Chaplin)

Lam
Moderatore
Messaggi: 647
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

27/08/2018, 14:49

Matte22 ha scritto:
26/08/2018, 17:48
Ciao a tutti, qualcuno ha qualche consiglio utile per fare la doppia presa? Nel senso che quando la eseguo 3/4 delle volte mi riesce e riesco a prendere solo 2 carte, mentre le altre volte ( quando finalmente inizio a pensare di aver capito come eseguirla correttamente ) ne prendo 3.
Ho già visto i video pubblicati su youtube da k52 e letto e riletto la sezione del card college riguardante questa tecnica ma continua a non riuscirmi sempre.
Grazie mille in anticipo e scusate se ho sbagliato sezione, solo che non sapevo in che sezione inserirlo
Ciao Matte22,
mi permetto di darti qualche piccolo consiglio perché, come alcuni qui sul forum sanno, la doppia presa è una tecnica a cui ho dedicato quasi due anni di studio (non che siano molti) e a cui dedico tutt' ora molto tempo quotidianamente. Infatti, la ritengo uno strumento affascinante e fondamentale.
Innanzitutto mi sembra di capire che come "get ready" tu utilizzi un "bevel" del mazzo, seguito da conta con il pollice. Questa conta se ben eseguita può essere adeguatamente illusiva, ma come già detto dal buon Franzo, ti consiglio di iniziare direttamente con la pinky count, più precisa e coperta.
Per quanto riguarda il margine di errore, migliorerà solo con moltissima pratica. Come ogni tecnica, devi arrivare al punto in cui le tue mani sanno cosa fare senza doverci pensare. Può sembrare una sciocchezza mistica ma "sentirai" sui polpastrelli i movimenti da fare ( in realtà non è nulla di mistico, solo memoria muscolare).
Cerca di tenere le due carte con fermezza ma senza stringere troppo, o rischi di farle disallineare. Il grandissimo Gianfranco Preverino ha girato l' Italia con un workshop sul tema quest' inverno, a cui ho avuto l'onore di partecipare. Puoi eventualmente provare a chiedere a lui se le note siano disponibili.
Nel caso in cui dovessi voler approfondire il tema, ci sono moltissime fonti... e sicuramente ci sono persone che ne conoscono più di me!
Buono studio!
Minute after minute, hour after hour.

Matte22
Messaggi: 17
Iscritto il: 24/06/2018, 17:36

28/08/2018, 8:41

Lam ha scritto:
27/08/2018, 14:49
Matte22 ha scritto:
26/08/2018, 17:48
Ciao a tutti, qualcuno ha qualche consiglio utile per fare la doppia presa? Nel senso che quando la eseguo 3/4 delle volte mi riesce e riesco a prendere solo 2 carte, mentre le altre volte ( quando finalmente inizio a pensare di aver capito come eseguirla correttamente ) ne prendo 3.
Ho già visto i video pubblicati su youtube da k52 e letto e riletto la sezione del card college riguardante questa tecnica ma continua a non riuscirmi sempre.
Grazie mille in anticipo e scusate se ho sbagliato sezione, solo che non sapevo in che sezione inserirlo
Ciao Matte22,
mi permetto di darti qualche piccolo consiglio perché, come alcuni qui sul forum sanno, la doppia presa è una tecnica a cui ho dedicato quasi due anni di studio (non che siano molti) e a cui dedico tutt' ora molto tempo quotidianamente. Infatti, la ritengo uno strumento affascinante e fondamentale.
Innanzitutto mi sembra di capire che come "get ready" tu utilizzi un "bevel" del mazzo, seguito da conta con il pollice. Questa conta se ben eseguita può essere adeguatamente illusiva, ma come già detto dal buon Franzo, ti consiglio di iniziare direttamente con la pinky count, più precisa e coperta.
Per quanto riguarda il margine di errore, migliorerà solo con moltissima pratica. Come ogni tecnica, devi arrivare al punto in cui le tue mani sanno cosa fare senza doverci pensare. Può sembrare una sciocchezza mistica ma "sentirai" sui polpastrelli i movimenti da fare ( in realtà non è nulla di mistico, solo memoria muscolare).
Cerca di tenere le due carte con fermezza ma senza stringere troppo, o rischi di farle disallineare. Il grandissimo Gianfranco Preverino ha girato l' Italia con un workshop sul tema quest' inverno, a cui ho avuto l'onore di partecipare. Puoi eventualmente provare a chiedere a lui se le note siano disponibili.
Nel caso in cui dovessi voler approfondire il tema, ci sono moltissime fonti... e sicuramente ci sono persone che ne conoscono più di me!
Buono studio!
perfetto grazie mille per il consiglio, adesso vedo di capire come si fa la pinky count e la studierò.

Avatar utente
naryk
Messaggi: 20
Iscritto il: 14/09/2018, 8:40

30/09/2018, 13:17

Caspita, che puntualità!
Ho iniziato adesso a studiare questa tecnica sul CC ed ora trovo un bel 3d sull'argomento... :D
Grazie!
– Grazie è una parola magica?
– Perché figlia mia?
– Perché quando dico grazie tutti mi sorridono.
(Anonimo)

Avatar utente
Randalf
Messaggi: 243
Iscritto il: 20/04/2018, 17:28
Località: Veneto

03/10/2018, 15:46

Lam ha scritto:
27/08/2018, 14:49
Innanzitutto mi sembra di capire che come "get ready" tu utilizzi un "bevel" del mazzo, seguito da conta con il pollice. Questa conta se ben eseguita può essere adeguatamente illusiva, ma come già detto dal buon Franzo, ti consiglio di iniziare direttamente con la pinky count, più precisa e coperta.
Quando parla così mi fa impazzire (quasi, ho detto quasi, più delle uscite di Vin Brillante)!

Comunque anche io ho molta difficoltà con la tecnica della doppia presa che eseguo come te Matte (cioè da inizio CC1) perchè il pollice quando sono bravo prende 3 carte (anche se giurerei su mia bisnonna che sono 2 se non 1) e quando mi va male tiro su una scala reale completa... ma confido migliorino con il tempo.
Non so neanche io se cominciare già con il pinkie count (che mi pare tutt'altro che facile) o insistere comunque su questa del pollice.

Vedrermo i commenti che raccoglie il tuo thread (v. Naryk). ;)

Avatar utente
EMC2
Messaggi: 15
Iscritto il: 23/07/2018, 10:17

03/10/2018, 16:08

Dall'alto della mia ignoranza io andrei di pinky count: è davvero ostica e per i primi giorni vorrete far fare al mignolo cose contro la sua volontà, e invece di contare 1-2-3 carte ne conterete 10-20-30, ma con tanta pazienza si arriva facile a fare un break microscopico sotto 2 carte.

Io adesso sto solo migliorando nella velocità, a volte durante le routine mi capita di avere il mazzo in una posizione non comodissima per il pinky count, quindi perdo tempo a sistemarmelo prima di contare: sto migliorando anche nell'utilizzo della misdirection per avere qualche secondo in più per farlo.

Tornando al topic, non dico che sia la tecnica definitiva per il double lift ma quasi, è davvero comoda perchè ti consente magari di fare break sotto più di due carte, oltre che essere quasi invisibile piegando leggermente il mazzo verso il basso.

Avatar utente
naryk
Messaggi: 20
Iscritto il: 14/09/2018, 8:40

03/10/2018, 16:10

Randalf ha scritto:
03/10/2018, 15:46
Comunque anche io ho molta difficoltà con la tecnica della doppia presa che eseguo come te Matte (cioè da inizio CC1) perchè il pollice quando sono bravo prende 3 carte (anche se giurerei su mia bisnonna che sono 2 se non 1) e quando mi va male tiro su una scala reale completa... ma confido migliorino con il tempo.
Non so neanche io se cominciare già con il pinkie count (che mi pare tutt'altro che facile) o insistere comunque su questa del pollice.
Vedrermo i commenti che raccoglie il tuo thread (v. Naryk). ;)
Anche io al momento faccio parte del "club delle 3 carte"!
Nel fare pratica mi è venuto un dubbio: non è che sia anche colpa del mazzo?
Ho fatto la sottolineatura perché sono consapevole che sia io a dover esercitarmi ancora e ancora e ancora, però magari con un mazzo più nuovo di quello che uso attualmente forse sarebbe più facile. Facendo riferimento ad un altro 3d ( viewtopic.php?f=27&t=10642&p=40355&hili ... zzo#p40355), voi quanto spesso cambiate mazzo?

Comunque, ritornano in argomento, sul canale youtube di K52 ho trovato una playlist di Diego Allegri dedicata alla doppia presa che credo diventerà oggetto di osservazione e studio da parte mia:
https://www.youtube.com/watch?v=pP9ePze ... 120E01D222
– Grazie è una parola magica?
– Perché figlia mia?
– Perché quando dico grazie tutti mi sorridono.
(Anonimo)

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite