rilasciare piccoli gruppi di carte

Se stai iniziando con la magia, qui puoi porre qualunque domanda.
spierow
Messaggi: 11
Iscritto il: 03/09/2018, 10:04

20/09/2018, 20:11

buona sera ragazzi.
mi è da poco arrivato il cc1 e sto iniziando a studiarlo.
ho due perplessità molto banali che voglio togliermi.
la prima è che non riesco a far il "rilasciare piccoli gruppi di carte da sotto il mazzo"
non mi viene proprio in modo fluido, lineare, le prime si ma poi cadono 2-3 mazzetti di botto e stop......non capisco come fare sinceramente perche le carte non cadono facilmente una ad una ( sara anche per colpa del mazzo di carte? non sono riuscito ad acquistare un bicycle in zona e mi sto esercitando con quelle di tiger, dicono che fanno schifo ma non peggio delle modiano dure), altra cosa, è scontato ovviamente che tutte le tecniche sono importanti ma posso andare avanti non sapendolo fare nel modo ottimale?
altra cosa. riguardo il break la prima parte dice che dalla posizione sollevata, una volta preso il break, si deve passare alla posizione di servizio (che cmq è sempre un minimo sollevata la posizione di servizio giusto ?) ma questo passaggio devo farlo senza la destra che mi aiuti o posso aiutarmi ? difficile farlo senza perdere il break
finito, scusate se sono delle cose troppo banali, ma vorrei un tantino capirle bene
grazie anticipati :D

Avatar utente
Vin Brillante
Messaggi: 292
Iscritto il: 15/01/2018, 18:56

20/09/2018, 21:37

spierow ha scritto:
20/09/2018, 20:11
buona sera ragazzi.
mi è da poco arrivato il cc1 e sto iniziando a studiarlo.
ho due perplessità molto banali che voglio togliermi.
la prima è che non riesco a far il "rilasciare piccoli gruppi di carte da sotto il mazzo"
non mi viene proprio in modo fluido, lineare, le prime si ma poi cadono 2-3 mazzetti di botto e stop......non capisco come fare sinceramente perche le carte non cadono facilmente una ad una ( sara anche per colpa del mazzo di carte? non sono riuscito ad acquistare un bicycle in zona e mi sto esercitando con quelle di tiger, dicono che fanno schifo ma non peggio delle modiano dure), altra cosa, è scontato ovviamente che tutte le tecniche sono importanti ma posso andare avanti non sapendolo fare nel modo ottimale?
altra cosa. riguardo il break la prima parte dice che dalla posizione sollevata, una volta preso il break, si deve passare alla posizione di servizio (che cmq è sempre un minimo sollevata la posizione di servizio giusto ?) ma questo passaggio devo farlo senza la destra che mi aiuti o posso aiutarmi ? difficile farlo senza perdere il break
finito, scusate se sono delle cose troppo banali, ma vorrei un tantino capirle bene
grazie anticipati :D
Spierow le carte purtroppo fanno la differenza....e tanta.
Per il discorso del rilascio delle carte è difficile che si facciano "cascare" carta per carta...ma nemmeno in 3mazzettini.(io credo che siano le carte).
Per il break ti verrà naturale pian piano non aiutarti con la destra.
Preso il break tramite pollice(credo che sia a pagina44/45)io lo tengo poi con il mignolo sinistro nella posizione di servizio.
Questa tecnicha non puoi assolutamente tralasciare....mentre il rilascio delle carte si(anche se in mezza giornata dovresti divorarla)... è solo questione di allenamento.
"Quello che l occhio vede e l orecchio sente,la mente crede..."

spierow
Messaggi: 11
Iscritto il: 03/09/2018, 10:04

21/09/2018, 10:30

inanzitutto grazie
si il passaggio break mignolo/pollice tra mano destra e sinistra ho capito il meccanismo e lo sto allenando molto.
avevo gia capito guardando le prime settimane i video di diego come dicevo che questa tecnica è il primo comandamento.
infatti anche con l'impugnatura, tagli e appunto il break sono stato leggermente avvantaggiato avendo visto i video.
ma a fare riffle e cose simili diciamo non mi vengono e sara appunto colpa delle carte perche lo vedo che a volte sono appiccicose (a quando lo iniziano smetto, li riposo nella scatola, li butto sotto dei libri)

gigi94
Messaggi: 17
Iscritto il: 30/08/2018, 12:08
Località: Milano

21/09/2018, 13:02

Ma il rilasciare piccoli gruppi di carte sarebbe il dribble? Anche io ho difficoltà con quella mossa, in particolare nella forza da applicare per creare la conca nelle carte

Avatar utente
Camillo Porrati
Messaggi: 54
Iscritto il: 06/09/2018, 20:19

21/09/2018, 13:39

Secondo me per fare il dribble dovresti provare prima il riffle e poi provarlo lasciando cadere delle carte nel palmo della mano (io l'ho imparato così, magari sbaglio). Secondo me il tuo problema è che eserciti troppo poca forza sulle carte con l'indice. Comunque prova qui. https://www.youtube.com/watch?v=2O50vAjgaEo[/youtube]
Se ti sono stato utile, scrivimi. Ciao. ;)

spierow
Messaggi: 11
Iscritto il: 03/09/2018, 10:04

21/09/2018, 17:27

Camillo Porrati ha scritto:
21/09/2018, 13:39
Secondo me per fare il dribble dovresti provare prima il riffle e poi provarlo lasciando cadere delle carte nel palmo della mano (io l'ho imparato così, magari sbaglio). Secondo me il tuo problema è che eserciti troppo poca forza sulle carte con l'indice. Comunque prova qui. https://www.youtube.com/watch?v=2O50vAjgaEo[/youtube]
Se ti sono stato utile, scrivimi. Ciao. ;)
il riffle se non sbaglio è una pagina dopo, ma il problema è che spesso le carte non cadono rimando anche "appiccicate" nel lato alto corto. non cadono dal lato corto alto, o ne cadono troppe in generale (mazzetti appunto). per quanto riguarda la pressione non ti so dire sinceramente, addirittura a volte mi sembra eccessiva a me. devo provare con mazzo degno di questo nome XD. anche perche per esempio so gia che avro problemi con lo stendere le carte sul tappetino o fare il ventaglio. non si aprono in modo uniforme ne scivolano in modo omogeneo. non capisco perche a me rimangono attaccate sul lato alto corto ( sorrette diciamo da medio e anulare che si trovano su quel lato corto)

blitz
Messaggi: 33
Iscritto il: 22/05/2018, 6:18

21/09/2018, 19:05

Ciao!
È tutta questione di provare e riprovare. Purtroppo non basta leggere una tecnica e... oplà. Per quanto tu possa aver assimilato, parola per parola, quello che leggi devi dare il tempo alle tue mani di abituarsi al gesto. Penso che le carte possano, sì, facilitarti, ma non in maniera così significativa. Certo, se inizi utilizzando il vecchio mazzo del nonno con cui gioca da cinquant'anni a briscola è un altra storia. Le carte di Tiger le ho provate e non sono così tremende. Datti il tempo di trovare la giusta pressione da applicare al mazzo, pensa alla tecnica e al risultato che vuoi ottenere e tra un po', vedrai che non ci vorrà molto, ti riuscirà tutto alla perfezione. Io ci ho messo sei mesi a capire come tenere il mazzo alla Erdnase e poi, un giorno... Bisogna avere la pazienza che il corpo e la mente lavorino in maniera, quasi, inconscia alla tecnica. Bisogna provare, provare e riprovare senza perdersi d'animo. E poi, la magia insegna che non c'è nulla, o quasi, di impossibile. Se le istruzioni sono giuste, l'unica cosa che ti separa dal risultato, è l'esperienza.
Buona fortuna!

Avatar utente
Camillo Porrati
Messaggi: 54
Iscritto il: 06/09/2018, 20:19

22/09/2018, 12:23

spierow ha scritto:
21/09/2018, 17:27
Camillo Porrati ha scritto:
21/09/2018, 13:39
Secondo me per fare il dribble dovresti provare prima il riffle e poi provarlo lasciando cadere delle carte nel palmo della mano (io l'ho imparato così, magari sbaglio). Secondo me il tuo problema è che eserciti troppo poca forza sulle carte con l'indice. Comunque prova qui. https://www.youtube.com/watch?v=2O50vAjgaEo[/youtube]
Se ti sono stato utile, scrivimi. Ciao. ;)
il riffle se non sbaglio è una pagina dopo, ma il problema è che spesso le carte non cadono rimando anche "appiccicate" nel lato alto corto. non cadono dal lato corto alto, o ne cadono troppe in generale (mazzetti appunto). per quanto riguarda la pressione non ti so dire sinceramente, addirittura a volte mi sembra eccessiva a me. devo provare con mazzo degno di questo nome XD. anche perche per esempio so gia che avro problemi con lo stendere le carte sul tappetino o fare il ventaglio. non si aprono in modo uniforme ne scivolano in modo omogeneo. non capisco perche a me rimangono attaccate sul lato alto corto ( sorrette diciamo da medio e anulare che si trovano su quel lato corto)
Allora è il mazzo (secondo me). Qualche consiglio: prendi un mazzo di buona qualità come bicycle, phoenix, tally oh oppure da allenamento le bicycle seconds. Non lasciare il mazzo fuori dalla scatolina e non conservarlo in luoghi umidi. Lavati spesso le mani prima di usarlo e non farlo toccare a persone con le mani sporche.
Non so se è questo il problema, comunque potresti provare a cambiare il mazzo sceliendone uno di quelli che ti ho elencato, che costano molto poco! :) Tieni comunque conto dell'allenamento!


Avatar utente
Randalf
Messaggi: 240
Iscritto il: 20/04/2018, 17:28
Località: Veneto

25/09/2018, 16:55

spierow ha scritto:
20/09/2018, 20:11
la prima è che non riesco a far il "rilasciare piccoli gruppi di carte da sotto il mazzo"
non mi viene proprio in modo fluido, lineare, le prime si ma poi cadono 2-3 mazzetti di botto e stop......non capisco come fare sinceramente perche le carte non cadono facilmente una ad una ( sara anche per colpa del mazzo di carte? non sono riuscito ad acquistare un bicycle in zona e mi sto esercitando con quelle di tiger, dicono che fanno schifo ma non peggio delle modiano dure), altra cosa, è scontato ovviamente che tutte le tecniche sono importanti ma posso andare avanti non sapendolo fare nel modo ottimale?
altra cosa. riguardo il break la prima parte dice che dalla posizione sollevata, una volta preso il break, si deve passare alla posizione di servizio (che cmq è sempre un minimo sollevata la posizione di servizio giusto ?) ma questo passaggio devo farlo senza la destra che mi aiuti o posso aiutarmi ? difficile farlo senza perdere il break
Ciao Spierow, ti rispondo non tanto per darti consigli ma per darti conforto: anche a me il dribble (""rilasciare piccoli gruppi di carte da sotto il mazzo" x Giobbi) riesce difficile e non credo siano le carte (non mi risulta che le Tiger siano malaccio, certo meglio le Bicycle seconds che con 2,40€ le porti a casa) ma (spero) solo questione di esperienza. Io ho visto che sta piano piano migliorando (conta che mi alleno pochissimo) quindi confido che prima o poi sia decente.
Qui te la spiega Diego (min. 9:35)
https://youtu.be/zehFIrj3Czc?list=PLDAE ... 50A6&t=576

Ritengo, dal poco che so, che non sia una tecnica essenziale e tu possa tranquillamente avanzare anche se non è collaudata...

...diverso per il break che è fondamentale.
Mi sono chiesto anche io (perchè non è che sono molto più avanti con il CC1... potrei in effetti chiamarmi "Mago Tantaruga", che mette insiem lentezza e vecchiezza...) perchè il break deve essere preso dalla posizione sollevata... non mi sembra una cosa naturale... mah...
In ogni caso allenarsi a passara dalla sollevata a quella di servizio è un ottimo allenamento!
spierow ha scritto:
20/09/2018, 20:11
finito, scusate se sono delle cose troppo banali, ma vorrei un tantino capirle bene
grazie anticipati :D
NOOOOOOOO!!!!! Non dire così! :twisted: La sezione Beginner l'abbiamo voluta PROPRIO per queste domande qui!! ;) Quindi ottimo!!!!

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite