Ondrej Psenicka ritorna a Fool Us

Rispondi
Avatar utente
Kirlian
Messaggi: 28
Iscritto il: 05/04/2018, 18:46

02/07/2019, 10:44

Pochi giorni fa Ondrej Psenicka ha fatto il suo ritorno a Penn & Teller: Fool Us e portandosi a casa un secondo trofeo (metto qui il link per chi vuole vederlo).



Finisco di vedere il video, ed ecco che nasce la domanda: come è possibile che li abbia stupiti?
No, no, frena; non sono uno di quelli che "l'ho capito io che sono un nabbo, come hanno fatto loro a non capirlo". Anzi, il mio problema è proprio l'opposto: Penn e Teller lo HANNO capito.

Stavi contando cul fatto che Allison facesse qualcosa, e lei l'ha fatto. Avevi un'idea abbastanza precisa di quello che avrebbe fatto, era tutto preparato e sapevi abbastanza bene quello che stavi cercando.
E credo che sia abbastanza chiaro che Penn stia parlando del taglio che ha fatto Allison all'inizio, prima che le carte venissero mescolate.

E poi hai fatto più o meno ciò che hai detto che avresti fatto. Quando scorrevi tra le carte, stavi più o meno scorrendo tra le carte. Noi lo sappiamo, ma non pensiamo che saremmo in grado di farlo così velocemente. Pensiamo che ci potrebbe essere qualcos'altro.
Premetto di non averlo provato personalmente, ma penso che con un po' di allenamento si riesca, scorrendo per due volte il mazzo, a localizzare la posizione di tre carte, se già in partenza sappiamo quali dobbiamo cercare.

Ma a quanto pare questo non è tutto, c'è anche "qualcos'altro". Qualcos'altro che secondo Ondrej è essenziale per la riuscita dell'effetto (lo ha scritto lui stesso nei commenti del video, è un po' in basso ma se lo cercate lo trovate).

Indipendentemente da che cosa sia questo "qualcos'altro" (l'unica cosa che mi può venire in mente sono le carte, anche se non credo dato che Penn e Teller le hanno prese e controllate) trovate giusto che Ondrej si sia preso il trofeo? Certo, anche io se avessi la possibilità di scegliere come è successo a lui probabilmente avrei detto di sì, ma in questo caso Penn gli ha descritto per filo e per segno il metodo dell'effetto... non capisco come questo dettaglio possa essere così importante da poter assegnare a Ondrej la "vittoria"...
"I'm a magician. Some people have other hobbies, like stamp collecting or friendship. Mine is magic."
Kyle Eschen

Avatar utente
SirNuts
Messaggi: 97
Iscritto il: 02/09/2018, 2:08
Località: Parma
Contatta:

02/07/2019, 11:21

io propendo per le carte.
sono le sue (notare le farfalle) di sicuro non sono le butterfly "commerciali" sicuramente hanno un sistema di marcatura noto solo a lui e qualche altro segreto nascosto.
pezzente ma signore, cinico ma appassionato, egoista ma generoso, mai approfittatore!

Avatar utente
Kirlian
Messaggi: 28
Iscritto il: 05/04/2018, 18:46

02/07/2019, 22:49

Certo, potrebbero assolutamente essere le carte. E anche se le hanno controllate, potrebbero non aver scoperto nulla.
Quello che volevo dire è che, indipendentemente da cosa possa essere, è una dettaglio troppo piccolo da poter affermare di aver stupito Penn e Teller... secondo me ovviamente
"I'm a magician. Some people have other hobbies, like stamp collecting or friendship. Mine is magic."
Kyle Eschen

doriman
Messaggi: 308
Iscritto il: 26/09/2013, 8:00
Località: Torino, mirafiori sud

03/07/2019, 9:20

Ritengo che la questione sia da vedere con un occhio diverso. Penn e Teller, secondo me, la maggior parte delle volte capiscono il metodo senza problemi (se li capisco io ...) ma fanno anche altre valutazioni: la più importante è sicuramente quanto è stata divertente per il pubblico la presentazione. Dopotutto si tratta di spettacolo ...
So ideare torture in grado di far piangere anche il Diavolo

Avatar utente
SirNuts
Messaggi: 97
Iscritto il: 02/09/2018, 2:08
Località: Parma
Contatta:

03/07/2019, 10:40

no, lo show ha delle regole ben precise e se capiscono come è stato fatto non possono assegnare il trofeo.
ci sono dei giudici a cui viene mostrata ogni magia in gara e spiegato l'effetto in dettaglio prima della trasmissione e possono intervenire in caso di dubbi da parte di P&T.
la chiave dello show è proprio quella di proporre anche vecchie routine ma eseguite con tecniche "alternative" in modo che P&T non le conoscano e rimangano fregati
un esempio su tutti quando il creatore del card toon portò a Fool Us proprio la sua creazione e riuscì a fregare P&T perché era una nuova versione (non commerciale) realizzata appositamente per lo show.
Ondrej presumo abbia fatto la stessa cosa usando una versione non commerciale delle sue carte (quindi esaminabili) associata a qualche tecnica tutta sua.
d'altra parte è un mostro, non so se avete mai visto quando ti fa nominare una carta e riesce ad estrarla al volo dal mazzo durante un dribble
pezzente ma signore, cinico ma appassionato, egoista ma generoso, mai approfittatore!

Lam
Moderatore
Messaggi: 887
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

05/07/2019, 15:57

Kirlian ha scritto:
02/07/2019, 10:44
Indipendentemente da che cosa sia questo "qualcos'altro" (l'unica cosa che mi può venire in mente sono le carte, anche se non credo dato che Penn e Teller le hanno prese e controllate) trovate giusto che Ondrej si sia preso il trofeo? Certo, anche io se avessi la possibilità di scegliere come è successo a lui probabilmente avrei detto di sì, ma in questo caso Penn gli ha descritto per filo e per segno il metodo dell'effetto... non capisco come questo dettaglio possa essere così importante da poter assegnare a Ondrej la "vittoria"...
Qualsiasi dettaglio è importante, anzi in effetti di solito sono proprio i dettagli a fare la differenza, in quanto Penn & Teller capiscono quasi sempre parte della dinamica del gioco. L' inserimento di uno o due passaggi criptici è quello che molto spesso assicura la vittoria.
Anche se è un caso un po' diverso, prendiamo l' esibizione di Shawn Farquar:
https://www.youtube.com/watch?v=CRpz0zuAGVs

Lo stesso Penn alla fine spiega di come abbiano a lungo discusso per stabilire quali fossero effettivamente i requisiti per diventare un "fooler". Anche nel gioco di Shawn avevano capito parte del funzionamento del gioco, ma non tutto. Dunque hanno assegnato il trofeo. In generale se questo accade significa che poteva accadere, proprio perché c'è un giudice dietro le quinte che risolve eventuali casi non chiari.
Minute after minute, hour after hour.

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti