Scalino

Lorenzo Guglielmi
Messaggi: 246
Iscritto il: 19/09/2016, 14:48
Località: Pisa

20/09/2016, 14:28

Ciao,
scusate l'ignoranza, ma io non ho capito a cosa serve questa cosa, ovvero lo scalino. Sto studiando il card college 2, sono all' impalmaggio. é dal card college 1 che mi faccio questa domanda avendolo trovato li. Mi sapreste dire voi a cosa serve?
Ma il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri. Preoccupatevi di lasciare questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato e così potrete morire felici nella coscienza di non aver sprecato il vostro tempo.
B.P.

Matteo Rossini
Messaggi: 98
Iscritto il: 17/06/2016, 17:52

20/09/2016, 14:30

Serve a mantenere una separazione nel mazzo senza tenerlo in mano,puoi inserire una carta in mazzo tenendo un break,puoi fare lo scalino e posare il mazzo sul tavolo molto chiaramente,poi magari dopo aver parlato riprendi il mazzo e formi il break sulla carta scelta e la controlli

Lorenzo Guglielmi
Messaggi: 246
Iscritto il: 19/09/2016, 14:48
Località: Pisa

20/09/2016, 15:16

Matteo Rossini ha scritto:Serve a mantenere una separazione nel mazzo senza tenerlo in mano,puoi inserire una carta in mazzo tenendo un break,puoi fare lo scalino e posare il mazzo sul tavolo molto chiaramente,poi magari dopo aver parlato riprendi il mazzo e formi il break sulla carta scelta e la controlli
Agli occhi dello spettatore non è sospetto? Non lo ho mai usato
Ma il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri. Preoccupatevi di lasciare questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato e così potrete morire felici nella coscienza di non aver sprecato il vostro tempo.
B.P.

Matteo Rossini
Messaggi: 98
Iscritto il: 17/06/2016, 17:52

20/09/2016, 15:40

Se lo fai bene per niente,lo spettatore non deve essere troppo "alto" rispetto al mazzo ma deve vedere più che altro i lati,secondo me è una tecnica utilissima e sottovalutata

vitomagik
Messaggi: 50
Iscritto il: 25/06/2016, 14:38
Località: Bari

21/09/2016, 9:30

Lorenzo Guglielmi ha scritto:
Matteo Rossini ha scritto:Serve a mantenere una separazione nel mazzo senza tenerlo in mano,puoi inserire una carta in mazzo tenendo un break,puoi fare lo scalino e posare il mazzo sul tavolo molto chiaramente,poi magari dopo aver parlato riprendi il mazzo e formi il break sulla carta scelta e la controlli
Agli occhi dello spettatore non è sospetto? Non lo ho mai usato
Se lasci il mazzo sul tavolo con disinvoltura, facendo attenzione a mantenere lo scalino e contemporaneamente a sparpagliare leggermente le carte, lo spettatore non sospetterà nulla, inoltre non essendo molto utilizzato, anche allo spettatore più attento sfuggirà cosa stai facendo.
Tutte le strade del mondo vanno percorse ma, solo se percorse con umiltà e mitezza, si rimarrà sulla retta via e si eviterà la cattiva strada.

Venice illusion
Messaggi: 209
Iscritto il: 07/01/2015, 21:01

07/01/2017, 15:47

Riapro il thread per chiedervi un chiarimento. Sto allenando questa tecnica e intendo dedicarci del tempo, dato che da quanto ho capito viene ripresa nei volumi successivi al primo. Quello che non capisco è:
1) come fa a passare inosservato lo scalino quando appoggio il mazzo sul tavolo? Giobbi stesso dice che la end/biddle grip coperta serve a coprire (scusate il gioco di parole) la formazione dello scalino, ma se appoggio il mazzo sul tavolo, si vede la separazione...
2) io riesco a creare lo scalino come descritto... ma quando il mazzo viene rimesso in posizione di servizio, lo perdo. Cosa sbaglio?
3) Giobbi dice che con lo scalino si può aprire il mazzo a nastro lasciando intatta la separazione. Ma la straddle grip con cui viene detto di fare il nastro, mi distrugge lo scalino...
Vi prego aiutatemi D:

Lorenzo Guglielmi
Messaggi: 246
Iscritto il: 19/09/2016, 14:48
Località: Pisa

07/01/2017, 16:04

Venice illusion ha scritto: 2) io riesco a creare lo scalino come descritto... ma quando il mazzo viene rimesso in posizione di servizio, lo perdo. Cosa sbaglio?
devi tenerlo solo tra pollice e medio nei punti fatti vedere nell'immagine
Venice illusion ha scritto: 3) Giobbi dice che con lo scalino si può aprire il mazzo a nastro lasciando intatta la separazione. Ma la straddle grip con cui viene detto di fare il nastro, mi distrugge lo scalino...
Non so dirti molto, ma penso che per stenderle a nastro devi posizionare pollice e medio nelle punte delle frecce dell'immagine, le punte in verticale. E mettere l'indice nel punto a sinistra della freccia orizzontale. Probabilmente mi sbaglio.
Venice illusion ha scritto: 1) come fa a passare inosservato lo scalino quando appoggio il mazzo sul tavolo? Giobbi stesso dice che la end/biddle grip coperta serve a coprire (scusate il gioco di parole) la formazione dello scalino, ma se appoggio il mazzo sul tavolo, si vede la separazione...
Questo penso sia un fatto che non è fatta precisa come separazione, e questo la fa passare inosservata (poiché non è parallela e non lo deve essere, lo spettatore non pensa che serve a separare)
Dell'1 e del 3 non ne sono sicuro.
Ma il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri. Preoccupatevi di lasciare questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato e così potrete morire felici nella coscienza di non aver sprecato il vostro tempo.
B.P.

Venice illusion
Messaggi: 209
Iscritto il: 07/01/2015, 21:01

07/01/2017, 19:02

Grazie mille!!!

Virgilio
Messaggi: 93
Iscritto il: 07/07/2016, 14:41

07/01/2017, 19:09

la presa biddle va utilizzata per coprire la formazione dello scalino, dopo che il mazzo è posizionato non hai problemi a "mostrarlo" senza copertura.. metto mostrarlo tra virgolette perché non e che lo devi fare vedere..
"Perfino nel mondo dei maghi sentire voci non è un buon segno"

Leis
Messaggi: 50
Iscritto il: 02/07/2018, 16:25

21/07/2018, 23:52

Buonasera,
Anche per me questo scalino sta dando problemi (CC1-pag 49).non riesco a mantenerlo anche prendendolo dove sono mostrate le frecce a meno che lo scalino non sia veramente grande.
Esiste un video dove è mostrata questa tecnica per capirla meglio?
Grazie!

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: DiegoNovati e 0 ospiti