L'insicurezza nella performance

Considerazioni su effetti, eisibizioni e sull'arte magica in generale.
Rispondi
Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1300
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

27/04/2017, 10:16

Chiedo a tutti coloro che non leggono l'inglese di scusarmi, purtroppo gli articoli interessanti che posto sono spesso nella lingua di Shakespeare... però vi consiglio di studiarvelo, perché in magia è fondamentale ;)

Ho appena scoperto che Chris Ramsay, oltre a essere un ottimo prestigiatore, ha anche scritto alcuni testi. Nulla di trascendentale, ma si tratta pur sempre di riflessioni interessanti provenienti da qualcuno che vive la magia.

In questo caso volevo proporvi un testo dal suo blog: http://www.chris-ramsay.com/blog/dissec ... insecurity

In questo testo, Ramsay esplora l'insicurezza del performer - non solo il principiante, ma anche il professionista - e giunge a conclusioni interessanti sulla natura e sul bisogno di tale insicurezza. En passant critica gli aspetti più comuni della magia odierna, come i one liner che sminuiscono l'effetto e la parlantina logorroica ma vuota. Buona lettura!
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

DePa
Messaggi: 126
Iscritto il: 04/02/2017, 10:23

27/04/2017, 10:41

Grazie mille! Letto tutto di un fiato e intanto tengo allenato l'inglese! Ahahah

bicyclesvengali
Messaggi: 564
Iscritto il: 25/09/2013, 17:44
Località: Padova

27/04/2017, 14:42

Ultimamente ci condividi un sacco di articoli e video interessantissimi The Matt, grazie ;)

sness1
MK Champion
Messaggi: 761
Iscritto il: 01/05/2016, 19:51
Località: Bergamo

27/04/2017, 15:24

Verissimo, grazie TheMatt :D
"Magia-Amor-Libertad-Humor-Magia y el resto es nada". Juan Tamariz

Avatar utente
The Matt
Moderatore
Messaggi: 1300
Iscritto il: 25/12/2014, 18:22
Località: Svizzera

27/04/2017, 21:36

DePa ha scritto:
27/04/2017, 10:41
Grazie mille! Letto tutto di un fiato e intanto tengo allenato l'inglese! Ahahah
bicyclesvengali ha scritto:
27/04/2017, 14:42
Ultimamente ci condividi un sacco di articoli e video interessantissimi The Matt, grazie ;)
sness1 ha scritto:
27/04/2017, 15:24
Verissimo, grazie TheMatt :D
Per voi, questo e altro! ;)
"Last night I shot an elephant in my pajamas, and how he got in my pajamas I'll never know" - Groucho Marx

Avatar utente
GabriGrimm
Team Leader
Messaggi: 4059
Iscritto il: 15/10/2013, 7:59

28/04/2017, 8:57

Quando iniziai seriamente a fare magia mi dissero: "Gabri, ricordati sempre questo: Less is more".
All'inizio non capivo, per me riuscire a fare una magia era come avere tra le mani qualcosa di meraviglioso.
Faccio un esempio pratico.
Quando siamo in possesso di qualcosa di prezioso che molti non hanno la fortuna di avere si tende a mostrarlo in continuazione fino alla nausea, rischiando poi di essere antipatico e spocchioso.
E' davvero antipatico sentir dire..."Guarda che bello...che spettacolo...non è bellissimo?"
Le persone vengono messe in soggezione oltre che in imbarazzo perchè magari non hanno la possibilità di "averlo".
In magia è la stessa cosa.
Partiamo dal voler donare qualcosa: la dono, stop.
E' un po come dire, voglio regalarti questo oggetto, però prima dimmi quanto ti piace, voglio costantemente vedere come lo custodisci, fammi capire che lo apprezzi...sbagliato!, è un dono, daglielo e basta senza tanto tergiversare, altrimenti ne va della credibilità e della spontaneità del gesto.
Veniamo a Chris.
Molto bello quello che ha detto, le riflessioni di un professionista danno spunti eccezionali, e lui è uno shamano per certi versi.
Piuttosto credo anche che questo genere di presentazioni siano anche viziate dalle troppe contaminazioni, oggi come oggi vedo del mentalismo sbagliato in situazioni sbagliati fatto da persone sbagliate e poco credibili.
Non so se riesco a far capire questo concetto, ma è un tema in cui batto sempre.
Un ragazzino non può condizionare un adulto o un coetaneo.
La frase da usare al posto di quelle citate da Chris potrebbero essere...
Scegli una carta
Guardala
ci si avvicina alla carta annusandola
7 di cuori!
Spettatore: come hai fatto?
Ho fiuto!
Lo stesso Francesco Tesei quando chiama gli spettatori sul palco dice: "Ti va di giocare con me?"
Non mette a disagio le persone, ma le rende partecipi e complici di un'emozione.
In magia per bambini è la stessa identica cosa, uno spettacolo funziona se crei la situazione giusta per essere credibile...con disponibilità, sorrisi e battute ad hoc.
La magia è già nella testa delle persone, non tradiamo le aspettative. ;)
Qual è la cosa che ti piace di più nella tua città?
...i salti alti...

Avatar utente
Kirlian
Messaggi: 31
Iscritto il: 05/04/2018, 18:46

15/01/2020, 18:43

The Matt ha scritto:
27/04/2017, 10:16
In questo caso volevo proporvi un testo dal suo blog: http://www.chris-ramsay.com/blog/dissec ... insecurity
La pagina linkata non esiste più, mc'è ancora un modo per trovare e leggere questo testo?
"I'm a magician. Some people have other hobbies, like stamp collecting or friendship. Mine is magic."
Kyle Eschen

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti