Libro cartomagia

Quali sono i testi che volete consigliare e perché? Volete info per sapere se acquistare o meno?
tubyno
Messaggi: 954
Iscritto il: 19/10/2013, 9:06

06/09/2018, 21:03

kekko ha scritto:
06/09/2018, 20:22
Finalmente una risposta mirata senza giudizio,ero intento ai giochi della serie light di Giobbi ,ovviamente cerco di costruirci su una presentazione probabilmente li avrò ,grazie per i consigli,approposito di John ,ho bisogno di sapere dove trovare l’effetto twin sister, so già come funziona e le carte gaff ma non l’ho trovato
Visita, se NON lo hai già fatto, lo shop del Klan, trovi molti effetti interessanti, come ad es. "Mistero di Carte e Dadi" eseguito proprio da Giobbi:

https://k52.media/prodotto/mistero-carte-dadi/


Ciao

kekko
Messaggi: 84
Iscritto il: 16/09/2015, 10:34

06/09/2018, 21:12

Comunque grazie a tutti di avere partecipato a questa che non definisco discussione ma più come chiarezza,per quanto riguarda il mio pubblico possono essere misto tra chi guarda fisso il mazzo e chi invece piace farsi illudere quindi l’emozione è forte portando un gioco del calibro di un sandwich di Tony chang o un semplice biddle trick,e ammetto che in quel momento non ho La stessa Padronanza del mazzo come quando mi esercito,sarà che ho ripreso da poco e stare in un pubblico di una decina di persone all’improvviso non è facile e gli occhi puntati mezzi solo sul mazzo e mezzi che si godono il gioco non è per me facile gestire movimenti di mano difficili con quegli occhi puntati e sopratutto per velocizzare quei movimenti di mano e cercare di non farli notare mi mangia metà presentazione per chi se lo vorrebbe godere al massimo,capite che qua c’è una sfida ovvero non solo presentare l’effetto ma gestire anche il tiranno che guarda il mazzo quindi effetti con poca toccata di mazzo farebbe distaccare un po’ la pazienza di qualcuno a stare fisso sul mazzo ,dunque mi piacerebbe prendere più autostima di me stesso con giochi “più semplici”ovvero che c’è poca destrezza di mano e quindi posso concentrarmi più sullo stare tranquillo e presentare,così da far crescere La mia Autostima e non sbagliare poi quando presento effetti più difficili per quanto riguarda le mani.
a casa prendo La doppia presa (per farvi un esempio)con pinkie count e pinzandola tra pollice e medio incurvando La carta Quando viene rilasciata schizza in aria La doppia E atterra squadrata e lo faccio sempre in casa come se quella dovrebbe essere La doppia normalmente utilizzata ,al pubblico numeroso dall’emozione che ancora poco padroneggio e dalla poca autostima di me stesso La doppia La prendo Come un principiante scorrendo due carte verso destra quando la tensione è da un altra parte e il mazzo e leggermente inclinato per La paura Dello sbaglio per farvi un esempio poi si mi capita anche dal l'allenamento di farmelo venire istintivo anche in pubblico e prendo una doppia abbomba ,ma spesso per non rischiare la faccio da principiante ;come vi ho spiegato però è più La poca Autostima che L’abilità è dato che ormai i giochi semplici di Mark Wilson o di Giobbi dei primi due volumi che ormai ho praticamente presentato quasi tutti ;quelli più impegnativi mi mettono tanta ansia e ho bisogno di effetti impromptu tranquilli per farmi salire La foga l’autostima e le persone che rimangano soddisfatte del momento magico che gli propongo

Lam
Moderatore
Messaggi: 620
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

06/09/2018, 21:31

kekko ha scritto:
06/09/2018, 20:22
Finalmente una risposta mirata senza giudizio
Mi dispiace che nonostante le mie innumerevoli precisazioni tu ti sia comunque sentito giudicato.
Ho provato a costruire una discussione (che non è sinonimo di "litigio") perché pensavo che avrebbe potuto essere positivo per tutti. Dalla tua ultima risposta vedo che ciononostante sei convinto di agire nella maniera più corretta. Anche io ho un' autostima bassa (chi mi conosce può confermarlo senza problemi) quindi credimi quando dico che ti capisco. Tuttavia cercare di sopperire imparando tonnellate di giochi automatici non servirà, soprattutto non al ritmo (che non hai smentito) di due al giorno.
Detto questo, pace e amore, continua a divertiti come credi. In fondo non c'è nulla di male, né di grave.
Saluti,
Lam
Minute after minute, hour after hour.

kekko
Messaggi: 84
Iscritto il: 16/09/2015, 10:34

06/09/2018, 21:54

Scusa La mia Assenza è il silenzio durante le tue risposte tra l’altro con lavoro e il fatto che a momenti oggi ci rimetto un dito ho letto un po’ i messaggi di fretta e sinceramente due messaggi che avevano lasciato gli altri utenti non li avevo nemmeno letti ma tralasciando discorsi fuori questione, volevo dire che apprezzo le tue parole sono sincero ancora perdona il mio silenzio , sono una persona sincera e capisco che se mi hai risposto io cerco di capire anche quel che cerchi di tramandarmi anche perché tu sei stata/o qui a dedicarmi del tempo nel spiegare,non voglio colmare nulla vorrei solo intrattenere quel buco abissale che ho nellimparare qualcosa di difficile con qualche effetto facile da imparare con tanto di impegno da parte mia nel presentare,quel che voglio dire è che siccome queste persone spettatori sono rimasti moolto affascinati tanto che era La prima Volta che vedevano dal vivo o come protagonisti effetti di magia ,dunque ora sono passato da cartomago giornaliero a un cartomago che nega effetti perché ha sparato tutti i colpi in canna subito,io sono uno che quando si mette in fissa qualcosa e quella quindi se mi prende La fissa In un determinato giorno dico addio vita sociale e studio a volontà ,La motivazione C’è La metto Tutta ma vi giuro che ora è deprimente non poter riuscire a portare un effetto al giorno,avrò sbagliato a spararne una trentina in 4/5 giorni abituando un po’ male gli spettatori quindi sono in uno stato in cui non riesco a capire come devo procedere ,comunque lam anche se sembra che non abbia ascoltato nulla di quello che hai detto,ti garantisco che l’ho fatto e apprezzo il tuo tempo, e sono d’accordo però il mio stato di disperso mi mette un po’ in crisi ,comunque lam Grazie

Avatar utente
Quixo
Messaggi: 66
Iscritto il: 30/04/2017, 15:00

07/09/2018, 9:13

Quindi, in soldoni, il tuo problema è il fatto che il tuo pubblico conosce già tutti i tuoi effetti e ne hai bisogno di nuovi?

Se la risposta è sì, questo è un non-problema
If you could spend time with one
great magician, who would it be?


"There is a world of difference beetween a spectator's not knowing how something's done
versus his knowing that it can't be done"
[Simon Aronson]

Avatar utente
Jack franzo
Moderatore
Messaggi: 1136
Iscritto il: 14/01/2016, 23:15
Località: Torino

07/09/2018, 20:14

Ciao! Libri di effetti ce ne sono tanti..libri con effetti che si imparano in un giorno ce ne sono un bel po' di meno.. per effetti da usare una volta e mai più senza doverci passare troppo tempo a studiarli puoi comprarti mille gimmick e altrettanti mazzi truccati.. certo in poche settimane non avrai più soldi e forse neanche la voglia di continuare... per quanto riguarda i libri con effetti ( che si studiano con i dovuti tempi) ti posso consigliare i vari libri di Frank Garcia a cominciare da "segreti da un milione di dollari", ti è stata consigliata anche la serie dei light e direi che va benissimo! Potresti fare un salto anche nello store del klan dove puoi trovare molti effetti validi. Questo per quanto riguarda la tua domanda.

Se ti interessa sapere anche un mio parere su alcune cose che hai scritto procedi pure ;) mi stupisco che il tuo "pubblico" ti chieda effetti nuovi tutti i giorni! I miei amici dopo un po' di giorni che continuavo a fargli effetti di magia mi avevano fatto capire che era meglio se mi davo una calmata.. poi chi chiede effetti non va neanche sempre accontentato, bisogna saper dire dei"no" se no si rischia di diventare tipi giullari che a comando eseguono magie e questo non va affatto bene...
Infine ,non voglio diventare troppo lungo, personalmente preferisco studiarmi bene pochi effetti che mi ricorderò per tanto tempo ed eseguirli in uno spettacolo che il pubblico si ricorderà per sempre che studiare due effetti al giorno che mi dimentico il giorno dopo e farli a persone ogni giorno che per forza di cose se li dimenticheranno anche loro..
Jack
" un giorno senza un sorriso è un giorno perso " (Charlie Chaplin)

kekko
Messaggi: 84
Iscritto il: 16/09/2015, 10:34

07/09/2018, 20:54

Ok grazie dell’aiuto ,comunque gimmick mi piacciono ma fino a un certo punto solo per il fatto che non mi sento pulito nel eseguirli,uno svengali ammeno che non compro un libro apposta che ti spiega come usarlo al meglio lo uso una volta ma a me non da La stessa Soddisfazione che magari prova lo spettatore proprio perché so che è truccato e non un gimmick invisibile se devo farlo esaminare,certo un buon libro come l’arte dello scambio mazzo sarebbe adatto ma sinceramente non mi soddisfa, comunque in tanti mi consigliano La serie Di Giobbi light forse sarebbe al caso mio ,questo non vuol dire che abbandono lo studio dei CC o di sonata però potrebbe darmi qualche soddisfazione in più

kekko
Messaggi: 84
Iscritto il: 16/09/2015, 10:34

07/09/2018, 20:55

Comunque quixo per la tua domanda a grandi linee e anche per quello

Lam
Moderatore
Messaggi: 620
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

07/09/2018, 23:08

kekko ha scritto:
06/09/2018, 21:54
Scusa La mia Assenza è il silenzio durante le tue risposte tra l’altro con lavoro e il fatto che a momenti oggi ci rimetto un dito ho letto un po’ i messaggi di fretta e sinceramente due messaggi che avevano lasciato gli altri utenti non li avevo nemmeno letti ma tralasciando discorsi fuori questione, volevo dire che apprezzo le tue parole sono sincero ancora perdona il mio silenzio , sono una persona sincera e capisco che se mi hai risposto io cerco di capire anche quel che cerchi di tramandarmi anche perché tu sei stata/o qui a dedicarmi del tempo nel spiegare,non voglio colmare nulla vorrei solo intrattenere quel buco abissale che ho nellimparare qualcosa di difficile con qualche effetto facile da imparare con tanto di impegno da parte mia nel presentare,quel che voglio dire è che siccome queste persone spettatori sono rimasti moolto affascinati tanto che era La prima Volta che vedevano dal vivo o come protagonisti effetti di magia ,dunque ora sono passato da cartomago giornaliero a un cartomago che nega effetti perché ha sparato tutti i colpi in canna subito,io sono uno che quando si mette in fissa qualcosa e quella quindi se mi prende La fissa In un determinato giorno dico addio vita sociale e studio a volontà ,La motivazione C’è La metto Tutta ma vi giuro che ora è deprimente non poter riuscire a portare un effetto al giorno,avrò sbagliato a spararne una trentina in 4/5 giorni abituando un po’ male gli spettatori quindi sono in uno stato in cui non riesco a capire come devo procedere ,comunque lam anche se sembra che non abbia ascoltato nulla di quello che hai detto,ti garantisco che l’ho fatto e apprezzo il tuo tempo, e sono d’accordo però il mio stato di disperso mi mette un po’ in crisi ,comunque lam Grazie
Ciao ancora Kekko,
Mi fa piacere che le mie parole non ti abbiano offeso. Per quanto riguarda ciò che scrivi adesso... mi sembra di capire che la tua preoccupazione sia una cosa del tipo:"Non voglio deluderli passando da 200 effetti al giorno a periodi di pausa".
Innanzitutto lascia che ti rassicuri. Più o meno qualsiasi principiante ha attraversato il periodo "mitraglia", in cui proponeva costantemente effetti nuovi. Io stessa mi esibivo ogni fine settimana davanti ad amici e parenti con mezz' ora di nuove magie (fatte ovviamente malissimo, perché non mi prendevo il tempo di studiarle adeguatamente). Una volta capito che non è questa la strada giusta, ho fatto ciò che consiglio ora di fare a te: un discorso chiaro!
Vi sono infatti due possibilità:
1) se è il tuo pubblico a chiederti continuamente effetti nuovi dovrai parlare con loro, spiegando che, poiché hai deciso di approfondire meglio lo studio di quest' Arte, avrai bisogno di più tempo al fine di preparare per loro qualcosa di molto molto speciale, che ricorderanno per sempre e che ricompenserà l' attesa;
2) se sei tu a volerti proporre sempre, fai lo stesso discorso di sopra... ma a te stesso! Ricorda, la nostra necessità di mostrarci non deve mai influire negativamente sull' esperienza che offriamo al pubblico. Essa deve essere sempre al massimo delle nostre possibilità.
kekko ha scritto:
07/09/2018, 20:55
Comunque quixo per la tua domanda a grandi linee e anche per quello
Per questo ti consiglio caldamente, per il bene tuo e della tua passione... rallenta. Non vedere i tempi giusti di apprendimento come buchi da riempire, altrimenti finirai per dilatare oltre misura il tuo repertorio, rischiando di diventare dispersivo e superficiale. Non dico che tu non ci metta impegno anzia si vede la tua voglia! Ma mica stiamo correndo i cento metri qui...Con calma ;)
kekko ha scritto:
07/09/2018, 20:54
Ok grazie dell’aiuto ,comunque gimmick mi piacciono ma fino a un certo punto solo per il fatto che non mi sento pulito nel eseguirli,uno svengali ammeno che non compro un libro apposta che ti spiega come usarlo al meglio lo uso una volta ma a me non da La stessa Soddisfazione che magari prova lo spettatore proprio perché so che è truccato e non un gimmick invisibile se devo farlo esaminare,certo un buon libro come l’arte dello scambio mazzo sarebbe adatto ma sinceramente non mi soddisfa, comunque in tanti mi consigliano La serie Di Giobbi light forse sarebbe al caso mio ,questo non vuol dire che abbandono lo studio dei CC o di sonata però potrebbe darmi qualche soddisfazione in più
Le soddisfazioni vere sono quelle condivise da pubblico e performer. Perché non provi ad avere un dialogo con qualche tuo amico sul tema? Prova a chiedergli se preferisce una cosa veloce e, diciamocelo onestamente, messa su alla bell' e meglio ogni giorno, oppure se preferisce un' esibizione fatta ad arte ogni tanto. Le risposte potranno darti degli spunti.
Ovviamente con questo non intendo dire che se ti dirà che preferisce una cosetta fatta mediocremente ti dovrai piegare! Ma potrai cercare di capire come viene realmente percepita la tua magia.
Saluti,
Lam
Minute after minute, hour after hour.

kekko
Messaggi: 84
Iscritto il: 16/09/2015, 10:34

08/09/2018, 7:24

Risposta esaustiva !da discussione scelta libro sei riuscita a darmi una mano anche su una questione personale ,grazie :D

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti