Libro cartomagia

Quali sono i testi che volete consigliare e perché? Volete info per sapere se acquistare o meno?
Avatar utente
Quixo
Messaggi: 66
Iscritto il: 30/04/2017, 15:00

08/09/2018, 9:45

Quoto ogni parola detta da Lam, fai tesoro di quello di cui ti ha parlato
kekko ha scritto:
07/09/2018, 20:55
Comunque quixo per la tua domanda a grandi linee e anche per quello
Comunque, per finire il discorso, questo è un non-problema. Ad un pubblico di non-maghi puoi fare lo stesso identico gioco usando parole diverse, o cambiando l'ordine delle tue azioni, e per loro sarà qualcosa di nuovo, mentre tu sai bene che hai fatto esattamente la stessa cosa. Però questo tipo di "improvvisazione" (che improvvisazione non è) la raggiungi dopo aver maturato un po' ed aver preso dimestichezza con le carte e con te stesso. Ti consiglio quindi di non tralasciare mai gli studi dei testi classici, sia introduttivi (come il Card College, Expert Card Technique ecc) che teorici (Cinque Punti nella Magia, Magic in Mind ecc)

Per qualsiasi dubbio o curiosità il Forum è sempre a disposizione :)

Buono studio!
If you could spend time with one
great magician, who would it be?


"There is a world of difference beetween a spectator's not knowing how something's done
versus his knowing that it can't be done"
[Simon Aronson]

kekko
Messaggi: 84
Iscritto il: 16/09/2015, 10:34

08/09/2018, 10:32

Grazie ragazzi 👌🏻Comunque quixo sai che avvolte faccio proprio quello che hai detto ?faccio magari un sandwich simile a quello proposto ma magari con movimenti leggermente diversi,però bo a me paiono comunque ripetitivi anche se per lo spettatore sembra qualcosa di diverso

Avatar utente
Quixo
Messaggi: 66
Iscritto il: 30/04/2017, 15:00

08/09/2018, 10:44

kekko ha scritto:
08/09/2018, 10:32
Grazie ragazzi 👌🏻Comunque quixo sai che avvolte faccio proprio quello che hai detto ?faccio magari un sandwich simile a quello proposto ma magari con movimenti leggermente diversi,però bo a me paiono comunque ripetitivi anche se per lo spettatore sembra qualcosa di diverso
Non si fa magia per se stessi, si fa magia per gli altri :)

La cosa importante è far spettacolo e che passi il messaggio che vogliamo veicolare, tutto il resto è fuffa. Non importa se una determinata cosa possa non piacerti, o se tale mossa sia troppo difficile. Non è noi stessi che dobbiamo sorprendere ;)
If you could spend time with one
great magician, who would it be?


"There is a world of difference beetween a spectator's not knowing how something's done
versus his knowing that it can't be done"
[Simon Aronson]

kekko
Messaggi: 84
Iscritto il: 16/09/2015, 10:34

08/09/2018, 12:30

Hai ragione

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti