Feedback e consigli da video

I vostri canali YT e i vostri social.
Avatar utente
Finzioni
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/12/2018, 12:23
Località: Roma

14/12/2018, 14:44

Ciao a tutti! Due settimane fa ho acquistato il mio primo mazzo di carte e sto provando a costruire una breve routine, oltre che per poterla successivamente ampliare ed eseguire in pubblico (quando sarò "pronto"), con l'intento principale di acquisire familiarità e manualità con le carte.

Mi piacerebbe condividere questo breve video per avere un vostro feedback sull'impostazione delle mani e su determinate "scelte" tecniche; mi riferisco quindi non a piccoli errori e imprecisioni, anche perché ve ne sono in gran quantità :lol: (ad esempio so bene, rivedendomi, che flasho una doppia etc...), la registrazione l'ho fatta one take stanotte all'1.30 :D dunque abbiate pietà anche per la pessima qualità (ancora non possiedo un tappetino e, a quanto sembrerebbe dal video, nemmeno un tavolo :? ). Insomma le imprecisioni spariranno col tempo e con la pratica, piuttosto vorrei che un occhio esperto mi dicesse "invece di mettere la carta nel mezzo in questo modo, usa un riffolsciaffol svervegiese, oppure, qui ti conviene mischiare con il - tecnica di mischiaggio X - , di modo che possa indirizzarmi su qualcosa di concreto e studiare cose immediatamente applicabili (sì sì, studierò dal CC, ma ancora non l'ho ordinato e il Natale si avvicina! Qualche gioco devo provare a perfezionarlo sin da subito! :D )

Nello specifico, vi pongo i miei "dubbi":
- esiste una tecnica di mischiaggio consigliata quando vi sono più d'una carta da tenere in cima? (Nel video ne ho 4 e la difficoltà nel mischiare si percepisce :lol: )
- quale giudicate sia il miglior metodo per inserire una carta in seconda posizione, dando l'impressione di metterla in cima (quello che faccio la seconda volta, nel video, è da damnatio memoriae dal forum, lo so :)
- nel caso di quella sorta di 3 card monte che provo ad eseguire, il modo col quale giro la terza carta è davvero innaturale, che movimento mi consigliate di eseguire? Il movimento del braccio deve partire dalla carta che resta (mano sx) o da quella che devo mostrare (mano dx)?

Ultima disclaimer, nel video non parlo, non presento, non schiocco le dita, non creo "ambient", non collego i singoli passaggi, flasho il possibile etc. (su tutto ciò dovrò lavorare col tempo), ciò che mi interessa è unicamente l'aspetto tecnico, di impostazione e di metodi che ancora non conosco ma che sono conditio sine qua non per eseguire determinati passaggi (quelli che provo a fare nel video). Dunque, qualsivoglia consiglio e parere non sarà ben accetto… di più! :)

Grazie, Riccardo


Lam
Moderatore
Messaggi: 846
Iscritto il: 14/09/2016, 21:08

14/12/2018, 17:21

Finzioni ha scritto:
14/12/2018, 14:44
Ciao a tutti! Due settimane fa ho acquistato il mio primo mazzo di carte e sto provando a costruire una breve routine, oltre che per poterla successivamente ampliare ed eseguire in pubblico (quando sarò "pronto"), con l'intento principale di acquisire familiarità e manualità con le carte.

Mi piacerebbe condividere questo breve video per avere un vostro feedback sull'impostazione delle mani e su determinate "scelte" tecniche; mi riferisco quindi non a piccoli errori e imprecisioni, anche perché ve ne sono in gran quantità :lol: (ad esempio so bene, rivedendomi, che flasho una doppia etc...), la registrazione l'ho fatta one take stanotte all'1.30 :D dunque abbiate pietà anche per la pessima qualità (ancora non possiedo un tappetino e, a quanto sembrerebbe dal video, nemmeno un tavolo :? ). Insomma le imprecisioni spariranno col tempo e con la pratica, piuttosto vorrei che un occhio esperto mi dicesse "invece di mettere la carta nel mezzo in questo modo, usa un riffolsciaffol svervegiese, oppure, qui ti conviene mischiare con il - tecnica di mischiaggio X - , di modo che possa indirizzarmi su qualcosa di concreto e studiare cose immediatamente applicabili (sì sì, studierò dal CC, ma ancora non l'ho ordinato e il Natale si avvicina! Qualche gioco devo provare a perfezionarlo sin da subito! :D )

Nello specifico, vi pongo i miei "dubbi":
- esiste una tecnica di mischiaggio consigliata quando vi sono più d'una carta da tenere in cima? (Nel video ne ho 4 e la difficoltà nel mischiare si percepisce :lol: )
- quale giudicate sia il miglior metodo per inserire una carta in seconda posizione, dando l'impressione di metterla in cima (quello che faccio la seconda volta, nel video, è da damnatio memoriae dal forum, lo so :)
- nel caso di quella sorta di 3 card monte che provo ad eseguire, il modo col quale giro la terza carta è davvero innaturale, che movimento mi consigliate di eseguire? Il movimento del braccio deve partire dalla carta che resta (mano sx) o da quella che devo mostrare (mano dx)?

Ultima disclaimer, nel video non parlo, non presento, non schiocco le dita, non creo "ambient", non collego i singoli passaggi, flasho il possibile etc. (su tutto ciò dovrò lavorare col tempo), ciò che mi interessa è unicamente l'aspetto tecnico, di impostazione e di metodi che ancora non conosco ma che sono conditio sine qua non per eseguire determinati passaggi (quelli che provo a fare nel video). Dunque, qualsivoglia consiglio e parere non sarà ben accetto… di più! :)

Grazie, Riccardo

Ciao Finzioni!
Non oso assolutamente definirmi esperta, ma proverò a fugare qualche tuo dubbio (al resto penseranno i veri esperti :mrgreen: ).
Cercherò di non essere pedante, ma è mia abitudine cercare di essere limpida e trasparente quando offro consigli (come alcuni utenti sanno fin troppo bene :lol: )e quindi mi permetto di dirti che quasi nulla è immediatamente applicabile (o studiabile) senza un testo di riferimento. E bada, non è che Giobbi mi dia delle percentuali per dire questo, semplicemente se inizi a studiare da fonti non ben fatte dovrai poi correggere fastidiose cattive abitudini, faticando il doppio. Tanto vale aspettare Natale, secondo me. Detto questo, ovviamente regolati come preferisci ;) . Aperta e chiusa questa parentesi da maestrina, passiamo alle risposte (che comprenderanno anche fonti diverse dal CC non temere :lol: ):

1)esistono numerosissimi "falsi miscugli", che consentono di controllare la posizione di un numero qualsiasi di carte, da una fino a 52 (alcuni li troverai nel CC nel capitolo del miscuglio nel cavo della mano, come l' Hunter Shuffle o il falso miscuglio nel cavo della mano, altri, come lo Zarrow Shuffle sono decisamente più complessi e sono presentati nel CC3 ). La routine che hai assemblato mi ha lasciata un pochino confusa (non ho capito bene cosa volevi comunicare, ma non prendertela, non intendo assolutamente insultarti, è una semplice impressione personale, e rispetto comunque il tuo lavoro) quindi non sono sicura di quale possa essere il più indicato (anche se azzarderei il primo che ho citato).
2) Qui ti basta cercare sul forum e studiare il Koaching del grandissimo MarcoLostSomethign sul "Marlo Tilt", un ottimo video didattico su un' ottima tecnica.
3)Non conosco questa versione del gioco quindi non so come aiutarti.

Inoltre, secondo me non ti conviene basare una mezza routine sullo "snap change": è troppo sensibile agli angoli scoperti, e cercare di presentarlo in pubblico agli esordi è parecchio rischioso,a meno che tu non abbia un pubblico composto da un solo spettatore.
Ultima osservazione non richiesta: noto che la routine che hai scelto è piuttosto complessa dal punto di vista tecnico.
Hai mai pensato di iniziare perfezionando qualcosa di più semplice? Non voglio assolutamente sminuire le tue capacità, ma in due minuti e mezzo esegui (le inserisco in ordine sparso e senza specificare quali siano false e quali no per non dire troppo sul metodo, ma tu ovviamente sai a cosa mi riferisco): un miscuglio, un taglio, una forzatura, un controllo, un taglio a tre mazzetti, ancora un taglio sul tavolo, numerosi impalmaggi (se ho ben capito cosa hai fatto, o almeno, in futuro dovrai eseguirli per coprire un certo passaggio) e doppia presa.
Roba da far impazzzire un professionista!
In ogni caso, buon divertimento e buono studio, spero di esserti stata utile ;)
Minute after minute, hour after hour.

Avatar utente
Tony T.
Messaggi: 96
Iscritto il: 05/12/2015, 1:01

14/12/2018, 17:52

Non posso darti indicazioni perché presenti una sequenza di tecniche senza contestualizzarle e, personalmente, ritengo che il modo in cui una routine viene presentata giochi un ruolo fondamentale nella scelta delle tecniche. Le parole, le pause e (come suggeriva lam) il pubblico, sono elementi che non possono non essere considerati.
Comunque ti rinnovo i complimenti, per essere un neofita hai già molta manualità, sicuramente a colpo d' occhio i punti deboli della sequenza sono il miscuglio e l' ultima presa, ma questo l' avevi già notato da te.
Provare a trasformare il tutto in un' unica "storia" ti aiuterebbe (secondo me) nella valutazione.
La mente , come la natura , ha orrore del vuoto.

Avatar utente
Finzioni
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/12/2018, 12:23
Località: Roma

14/12/2018, 18:50

Lam ha scritto:
14/12/2018, 17:21

Ciao Finzioni!
Non oso assolutamente definirmi esperta, ma proverò a fugare qualche tuo dubbio (al resto penseranno i veri esperti :mrgreen: ).
Cercherò di non essere pedante, ma è mia abitudine cercare di essere limpida e trasparente quando offro consigli (come alcuni utenti sanno fin troppo bene :lol: )e quindi mi permetto di dirti che quasi nulla è immediatamente applicabile (o studiabile) senza un testo di riferimento. E bada, non è che Giobbi mi dia delle percentuali per dire questo, semplicemente se inizi a studiare da fonti non ben fatte dovrai poi correggere fastidiose cattive abitudini, faticando il doppio. Tanto vale aspettare Natale, secondo me. Detto questo, ovviamente regolati come preferisci ;) . Aperta e chiusa questa parentesi da maestrina, passiamo alle risposte (che comprenderanno anche fonti diverse dal CC non temere :lol: ):

1)esistono numerosissimi "falsi miscugli", che consentono di controllare la posizione di un numero qualsiasi di carte, da una fino a 52 (alcuni li troverai nel CC nel capitolo del miscuglio nel cavo della mano, come l' Hunter Shuffle o il falso miscuglio nel cavo della mano, altri, come lo Zarrow Shuffle sono decisamente più complessi e sono presentati nel CC3 ). La routine che hai assemblato mi ha lasciata un pochino confusa (non ho capito bene cosa volevi comunicare, ma non prendertela, non intendo assolutamente insultarti, è una semplice impressione personale, e rispetto comunque il tuo lavoro) quindi non sono sicura di quale possa essere il più indicato (anche se azzarderei il primo che ho citato).
2) Qui ti basta cercare sul forum e studiare il Koaching del grandissimo MarcoLostSomethign sul "Marlo Tilt", un ottimo video didattico su un' ottima tecnica.
3)Non conosco questa versione del gioco quindi non so come aiutarti.

Inoltre, secondo me non ti conviene basare una mezza routine sullo "snap change": è troppo sensibile agli angoli scoperti, e cercare di presentarlo in pubblico agli esordi è parecchio rischioso,a meno che tu non abbia un pubblico composto da un solo spettatore.
Ultima osservazione non richiesta: noto che la routine che hai scelto è piuttosto complessa dal punto di vista tecnico.
Hai mai pensato di iniziare perfezionando qualcosa di più semplice? Non voglio assolutamente sminuire le tue capacità, ma in due minuti e mezzo esegui (le inserisco in ordine sparso e senza specificare quali siano false e quali no per non dire troppo sul metodo, ma tu ovviamente sai a cosa mi riferisco): un miscuglio, un taglio, una forzatura, un controllo, un taglio a tre mazzetti, ancora un taglio sul tavolo, numerosi impalmaggi (se ho ben capito cosa hai fatto, o almeno, in futuro dovrai eseguirli per coprire un certo passaggio) e doppia presa.
Roba da far impazzzire un professionista!
In ogni caso, buon divertimento e buono studio, spero di esserti stata utile ;)
Ciao Lam! Innanzitutto ti ringrazio per una risposta così esaustiva :)
Per quanto riguarda la prima annotazione, non posso dire proprio nulla, hai pienamente ragione :P Tuttavia come puoi immaginare, avendo iniziato da sole due settimane, sono ancora nella fase iniziale un po' caotica ma molto bella in cui sei portato a provare millemila cose insieme (ho praticamente già quasi usurato un mazzo a forza di tentativi di ventagli a pressione - molto maldestri - e di riffle :lol: )... pian piano arriverà anche l'ordine e, con questo, lo studio più metodico sui testi; onde evitare proprio quello che dici tu, cioè di assimilare posizioni sbagliate.

Per quanto riguarda i miscugli, grazie per i suggerimenti e gli spunti! Approfondirò ;)

Sulla questione routine, nella mia testa ce l'ho ben chiara (purtroppo dal video non può trasparire perché non parlo e non curo la qualità dei collegamenti, in realtà l'ho registrato per "rivedermi", avessi saputo che l'avrei pubblicato in cerca di consigli avrei fatto altre scelte e l'avrei cercato di rendere più godibile!). Dopo la forzatura e i due passaggi di carta ambiziosa, la butterei su qualcosa del tipo "a questo punto potreste pensare che il mazzo contenga più carte uguali... ed effettivamente è proprio questo il segreto!", al ché passo alle 3 carte che mostro essere tutte uguali, salvo dimostrare che sono bianche, ritrovarne una poi nel portafoglietto in tasca, farla sparire con lo snap (o qualche altra tecnica che studierò, effettivamente non solo è difficile eseguirla in pubblico come dicevi, ma trovo sia anche difficile "scaricarla" dopo aver effettuato il passaggio), quindi prenderne una di quelle bianche scartate sul tavolo e farla ricomparire da lì per poter poi continuare con la routine (il punto in cui da una bianca diventano due era solo per provare, credo che genererebbe un po' troppa confusione nello spettatore, oltre a non essere proprio necessario).
Detto ciò, se credi che sia un po' "troppo" per un principiante cimentarsi in queste cose assieme, sicuramente hai ragione, diciamo che in questo periodo sto cercando di fare un po' di tutto, anche troppo a volte, proprio per assestarmi e capire quale sia la condizione di partenza in cui mi trovo. Sicuramente i libri mi aiuteranno anche in questo, per il momento mi sto divertendo molto! :P

Grazie ancora! :)

Avatar utente
Finzioni
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/12/2018, 12:23
Località: Roma

14/12/2018, 18:56

Tony T. ha scritto:
14/12/2018, 17:52
Non posso darti indicazioni perché presenti una sequenza di tecniche senza contestualizzarle e, personalmente, ritengo che il modo in cui una routine viene presentata giochi un ruolo fondamentale nella scelta delle tecniche. Le parole, le pause e (come suggeriva lam) il pubblico, sono elementi che non possono non essere considerati.
Comunque ti rinnovo i complimenti, per essere un neofita hai già molta manualità, sicuramente a colpo d' occhio i punti deboli della sequenza sono il miscuglio e l' ultima presa, ma questo l' avevi già notato da te.
Provare a trasformare il tutto in un' unica "storia" ti aiuterebbe (secondo me) nella valutazione.
Ti ringrazio molto! :) Hai pienamente ragione, tuttavia in questo primo periodo ho preferito concentrarmi sulla tecnica manuale, conscio che dovrò iniziare quanto prima anche con la tecnica verbale, altrettanto importante.

Mi impegno nel pubblicare un video non appena mi sentirò "pronto" (e quando avrò almeno un tappetino!! :D)

Avatar utente
Vin Brillante
Messaggi: 425
Iscritto il: 15/01/2018, 18:56

14/12/2018, 22:47

Finzioni ha scritto:
14/12/2018, 14:44
Ciao a tutti! Due settimane fa ho acquistato il mio primo mazzo di carte e sto provando a costruire una breve routine, oltre che per poterla successivamente ampliare ed eseguire in pubblico (quando sarò "pronto"), con l'intento principale di acquisire familiarità e manualità con le carte.

Mi piacerebbe condividere questo breve video per avere un vostro feedback sull'impostazione delle mani e su determinate "scelte" tecniche; mi riferisco quindi non a piccoli errori e imprecisioni, anche perché ve ne sono in gran quantità :lol: (ad esempio so bene, rivedendomi, che flasho una doppia etc...), la registrazione l'ho fatta one take stanotte all'1.30 :D dunque abbiate pietà anche per la pessima qualità (ancora non possiedo un tappetino e, a quanto sembrerebbe dal video, nemmeno un tavolo :? ). Insomma le imprecisioni spariranno col tempo e con la pratica, piuttosto vorrei che un occhio esperto mi dicesse "invece di mettere la carta nel mezzo in questo modo, usa un riffolsciaffol svervegiese, oppure, qui ti conviene mischiare con il - tecnica di mischiaggio X - , di modo che possa indirizzarmi su qualcosa di concreto e studiare cose immediatamente applicabili (sì sì, studierò dal CC, ma ancora non l'ho ordinato e il Natale si avvicina! Qualche gioco devo provare a perfezionarlo sin da subito! :D )

Nello specifico, vi pongo i miei "dubbi":
- esiste una tecnica di mischiaggio consigliata quando vi sono più d'una carta da tenere in cima? (Nel video ne ho 4 e la difficoltà nel mischiare si percepisce :lol: )
- quale giudicate sia il miglior metodo per inserire una carta in seconda posizione, dando l'impressione di metterla in cima (quello che faccio la seconda volta, nel video, è da damnatio memoriae dal forum, lo so :)
- nel caso di quella sorta di 3 card monte che provo ad eseguire, il modo col quale giro la terza carta è davvero innaturale, che movimento mi consigliate di eseguire? Il movimento del braccio deve partire dalla carta che resta (mano sx) o da quella che devo mostrare (mano dx)?

Ultima disclaimer, nel video non parlo, non presento, non schiocco le dita, non creo "ambient", non collego i singoli passaggi, flasho il possibile etc. (su tutto ciò dovrò lavorare col tempo), ciò che mi interessa è unicamente l'aspetto tecnico, di impostazione e di metodi che ancora non conosco ma che sono conditio sine qua non per eseguire determinati passaggi (quelli che provo a fare nel video). Dunque, qualsivoglia consiglio e parere non sarà ben accetto… di più! :)

Grazie, Riccardo

Fratello,io sto cercando il modo di fare cartomagia da circa un anno e mi sento di darti qualche indicazione(io sono ancora un turista!)
Comprati un cacchio di tappetino.
Prima del tappetino comprati un libro.
Puoi avere la routine più bella del globo da eseguire,ma se non sai nemmeno tenere le carte in mano,non farai nemmeno quella.
Comprati un card college e studia da lì.
Mi raccomando solo da libri(per ora).
I tutorial di effetti sul tubo sono al 90%dannosi.
Per togliermi qualche vizio di impostazioni cio messo un bell po'.
Siccome che si capisce che hai voglia di fare è meglio che capisci presto da dove iniziare.
Ho iniziato adesso a sfogliare il CC3 e lo snap change non lo ancora trovato,figurati se dopo due settimane sia logico impararlo...
Chiariamoci,TU PUOI FARE QUELLO CHE PIU TI PIACE,però se segui una strada già fatta da molti,riesci a capire un po' di cose...
La sezione beginner è dedicata proprio a noi,quindi spaccala di domande e parti all' attacco!
"Quello che l occhio vede e l orecchio sente,la mente crede..."

Avatar utente
Tony T.
Messaggi: 96
Iscritto il: 05/12/2015, 1:01

15/12/2018, 9:49

Vin Brillante ha scritto:
14/12/2018, 22:47

Fratello,io sto cercando il modo di fare cartomagia da circa un anno e mi sento di darti qualche indicazione(io sono ancora un turista!)
Comprati un cacchio di tappetino.
Prima del tappetino comprati un libro.
Puoi avere la routine più bella del globo da eseguire,ma se non sai nemmeno tenere le carte in mano,non farai nemmeno quella.
Comprati un card college e studia da lì.
Mi raccomando solo da libri(per ora).
I tutorial di effetti sul tubo sono al 90%dannosi.
Per togliermi qualche vizio di impostazioni cio messo un bell po'.
Siccome che si capisce che hai voglia di fare è meglio che capisci presto da dove iniziare.
Ho iniziato adesso a sfogliare il CC3 e lo snap change non lo ancora trovato,figurati se dopo due settimane sia logico impararlo...
Chiariamoci,TU PUOI FARE QUELLO CHE PIU TI PIACE,però se segui una strada già fatta da molti,riesci a capire un po' di cose...
La sezione beginner è dedicata proprio a noi,quindi spaccala di domande e parti all' attacco!
Per fare cartomagia quindi ci vogliono un tappetino e il card college? è l' unica strada? Cioè, tu non fai lo snap change perchè non è nel card college 3 e quindi vuol dire che non sei pronto a farlo? serio? Non dovresti valutarlo da te se sei pronto o no?
Libri, video, persone.. tutto può essere insegnamento, sul tubo ci sono ragazzini che danno dei punti a molti "maestri".. più di una volta mi sono trovato ad avere dei dubbi su qualcosa visto in un libro e li ho risolti guardando dei video.
L' apprendimento è una cosa assolutamente soggettiva, non esiste un metodo universale. Trovo che non ci sia niente di meglio che sperimentare, soprattutto all' inizio.

Spero di non risultare inutilmente polemico, è solo il mio punto di vista.
La mente , come la natura , ha orrore del vuoto.

Avatar utente
Vin Brillante
Messaggi: 425
Iscritto il: 15/01/2018, 18:56

15/12/2018, 12:35

Tony T. ha scritto:
15/12/2018, 9:49
Vin Brillante ha scritto:
14/12/2018, 22:47

Fratello,io sto cercando il modo di fare cartomagia da circa un anno e mi sento di darti qualche indicazione(io sono ancora un turista!)
Comprati un cacchio di tappetino.
Prima del tappetino comprati un libro.
Puoi avere la routine più bella del globo da eseguire,ma se non sai nemmeno tenere le carte in mano,non farai nemmeno quella.
Comprati un card college e studia da lì.
Mi raccomando solo da libri(per ora).
I tutorial di effetti sul tubo sono al 90%dannosi.
Per togliermi qualche vizio di impostazioni cio messo un bell po'.
Siccome che si capisce che hai voglia di fare è meglio che capisci presto da dove iniziare.
Ho iniziato adesso a sfogliare il CC3 e lo snap change non lo ancora trovato,figurati se dopo due settimane sia logico impararlo...
Chiariamoci,TU PUOI FARE QUELLO CHE PIU TI PIACE,però se segui una strada già fatta da molti,riesci a capire un po' di cose...
La sezione beginner è dedicata proprio a noi,quindi spaccala di domande e parti all' attacco!
Per fare cartomagia quindi ci vogliono un tappetino e il card college? è l' unica strada? Cioè, tu non fai lo snap change perchè non è nel card college 3 e quindi vuol dire che non sei pronto a farlo? serio? Non dovresti valutarlo da te se sei pronto o no?
Libri, video, persone.. tutto può essere insegnamento, sul tubo ci sono ragazzini che danno dei punti a molti "maestri".. più di una volta mi sono trovato ad avere dei dubbi su qualcosa visto in un libro e li ho risolti guardando dei video.
L' apprendimento è una cosa assolutamente soggettiva, non esiste un metodo universale. Trovo che non ci sia niente di meglio che sperimentare, soprattutto all' inizio.

Spero di non risultare inutilmente polemico, è solo il mio punto di vista.
Ma scherzi tony,altro che polemico.
Magari ci vorrebbe solo un tappetino e il card college! 😂.
Scrivendo dei messaggi frettolosamente,non si riesce quasi mai a mandare l input corretto...Mea culpa.
Di sicuro non tutti i libri sono espliciti e di comprensibilita immediata,ma meglio di sti youtuber....Anzi sezione aurea e k52.
Anch'io a volte riesco a capire meglio il timing di una tecnica vista in video che dal libro.
Ma imparare da zero sul tubo è a dir poco insapido.
Ci sono ragazzini che in confronto ai più datati, fanno letteralmente dei miracoli, è vero.
Ma, se la stragrande maggioranza di cartomaghi odierni presenti in questo forum,anno iniziato a studiare e studiano dai card college(che sia la strada giusta o no,non spetta a me dirlo),ci sarà un perché. È un buon corso "ben"strutturato di difficoltà crescendo.Tutto qua.
Ma non è l' unica strada che porta alla conoscenza.
Come hai detto tu,tutto fa.Libri,video,persone.
Giusto è che non esiste un metodo universale di apprendimento.
Io ho accettato i consigli dati su questo forum e difficilmente mi son pentito,anche se non sono oro colato.
Oggi mi do allo snap change😂😂😂.
"Quello che l occhio vede e l orecchio sente,la mente crede..."

Avatar utente
Finzioni
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/12/2018, 12:23
Località: Roma

15/12/2018, 19:43

Vin Brillante ha scritto:
14/12/2018, 22:47
Fratello,io sto cercando il modo di fare cartomagia da circa un anno e mi sento di darti qualche indicazione(io sono ancora un turista!)
Comprati un cacchio di tappetino.
Prima del tappetino comprati un libro.
Puoi avere la routine più bella del globo da eseguire,ma se non sai nemmeno tenere le carte in mano,non farai nemmeno quella.
Comprati un card college e studia da lì.
Mi raccomando solo da libri(per ora).
I tutorial di effetti sul tubo sono al 90%dannosi.
Per togliermi qualche vizio di impostazioni cio messo un bell po'.
Siccome che si capisce che hai voglia di fare è meglio che capisci presto da dove iniziare.
Ho iniziato adesso a sfogliare il CC3 e lo snap change non lo ancora trovato,figurati se dopo due settimane sia logico impararlo...
Chiariamoci,TU PUOI FARE QUELLO CHE PIU TI PIACE,però se segui una strada già fatta da molti,riesci a capire un po' di cose...
La sezione beginner è dedicata proprio a noi,quindi spaccala di domande e parti all' attacco!
Ciao! Intanto ti ringrazio per la risposta! Trovo sacrosante molte delle cose che mi suggerisci, come al tempo stesso però concordo con Tony su molti dei punti che tocca nella sua risposta...
Alla fine dei conti, è giusto che ognuno trovi la strada che più si confà alla propria storia, alle proprie abitudini e, insomma, a se stesso!
Sicuramente condividiamo due approcci differenti, e ti ringrazio per avermi consigliato quella che, a tuo modo di vedere, è la strada migiore! :)

Avatar utente
Finzioni
Messaggi: 37
Iscritto il: 11/12/2018, 12:23
Località: Roma

15/12/2018, 19:44

Finzioni ha scritto:
15/12/2018, 19:43
Vin Brillante ha scritto:
14/12/2018, 22:47
Fratello,io sto cercando il modo di fare cartomagia da circa un anno e mi sento di darti qualche indicazione(io sono ancora un turista!)
Comprati un cacchio di tappetino.
Prima del tappetino comprati un libro.
Puoi avere la routine più bella del globo da eseguire,ma se non sai nemmeno tenere le carte in mano,non farai nemmeno quella.
Comprati un card college e studia da lì.
Mi raccomando solo da libri(per ora).
I tutorial di effetti sul tubo sono al 90%dannosi.
Per togliermi qualche vizio di impostazioni cio messo un bell po'.
Siccome che si capisce che hai voglia di fare è meglio che capisci presto da dove iniziare.
Ho iniziato adesso a sfogliare il CC3 e lo snap change non lo ancora trovato,figurati se dopo due settimane sia logico impararlo...
Chiariamoci,TU PUOI FARE QUELLO CHE PIU TI PIACE,però se segui una strada già fatta da molti,riesci a capire un po' di cose...
La sezione beginner è dedicata proprio a noi,quindi spaccala di domande e parti all' attacco!
Ciao! Intanto ti ringrazio per la risposta! Trovo sacrosante molte delle cose che mi suggerisci, come al tempo stesso però concordo con Tony su molti dei punti che tocca nella sua risposta...
Alla fine dei conti, è giusto che ognuno trovi la strada che più si confà alla propria storia, alle proprie abitudini e, insomma, a se stesso!
Sicuramente condividiamo due approcci differenti, e quindi ti ringrazio per avermi consigliato quella che, a tuo modo di vedere, è la strada migiore! :)

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti